I Limp Bizkit si stanno preparando per un anno di tour e il frontman Fred Durst potrebbe presentare un look completamente nuovo.

I fan potrebbero ricordare i Limp Bizkit come la rock band degli anni ’90 composta da Sam Rivers, John Otto, DJ Lethal, Wes Borland e, naturalmente, Durst. La band, il cui ultimo album è uscito nel 2011, si sta preparando per un grande ritorno sulla scena musicale a partire dal festival musicale Lollapalooza a luglio. “Probabilmente, negli ultimi 10 anni, siamo stati in studio per cercare di completare il disco, voglio dire, sette volte, in studi diversi”, ha rivelato il chitarrista Borland sulla serie Youtube “Drinks with Johnny”. “Fred è stato costantemente insoddisfatto di dove si trova la visione, immagino.” Borland ha continuato: “Probabilmente abbiamo 35 canzoni registrate strumentalmente, e ha cantato su di esse e poi ha buttato via la voce. Fatto voce e poi … ‘F*** questo.’ Buttalo via.”

Per fortuna, il chitarrista ha continuato a dare ai fan la speranza che la band sia vicina alla pubblicazione di un nuovo album, purché Durst sia soddisfatto. Nel frattempo, il suo nuovo look potrebbe essere un indizio su ciò che verrà? Continua a leggere per maggiori dettagli.

I fan sono confusi dal nuovo look di Fred Durst

In una nuova foto di Instagram pubblicata il 28 luglio (vista sopra), Fred Durst dei Limp Bizkit ha debuttato con un nuovo look scioccante con pizzetto e capelli grigi abbinati con la didascalia “Penso a te 70”. L’artista di mezza età ha quindi pubblicato una foto con un aspetto simile, sottotitolandola “vibrazioni da papà”. Pensiamo che Durst potrebbe semplicemente abbracciare che non è la rockstar degli anni ’90 che era una volta. In una svolta ancora più strana degli eventi, ha cancellato contemporaneamente tutti gli altri post (tramite la CNN). I fan si sono affrettati a colpire la sezione dei commenti, chiedendo all’artista, “stai bene fratello mio” e “come sono i tuoi capelli QUELLI bianchi”, come è intervenuto un altro. o spogliare i fan della loro memoria di Woodstock ’99.

Un nuovo documentario della HBO intitolato “Woodstock 99: Peace, Love, and Rage” descrive in dettaglio gli orrori che si sono verificati al festival dominato dagli uomini che ha provocato tre morti, 44 arresti, 1.200 ricoveri in ospedale e molteplici accuse di aggressione sessuale, secondo Pitchfork. Durst non ha espresso rimpianti per aver partecipato, dicendo a Variety nel 2019. “I Limp Bizkit sono un bersaglio facile, quindi portalo avanti. È facile puntare il dito e incolpare [us], ma ci hanno assunti per quello che facciamo – e tutto quello che abbiamo fatto è quello che facciamo.”

Quindi cosa faranno i Limp Bizkit al Lollapalooza? E sta arrivando nuova musica? Sembra che Durst stia decisamente cercando una lavagna pulita (se non ben rasata).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui