Che tu sia mai stato o meno un fan della serie originale di “Star Trek”, è probabile che tu sia a conoscenza della faida di oltre cinquant’anni tra gli attori William Shatner e George Takei. Nel corso degli anni, Takei e Shatner non sono stati timidi nell’esprimere la loro antipatia reciproca in quanto ex co-protagonisti. Sebbene la loro animosità presumibilmente abbia avuto origine sul set di Star Trek sul comportamento di Shatner e sulla sua riluttanza a essere un “giocatore di squadra”, come ha rivelato Takei durante un’intervista del 2015 con ABC News, le cose sono arrivate a un punto culminante nel 2008 per un lieve percepito. Shatner ha espresso la sua rabbia nei confronti di Takei quell’anno pubblicando un video su YouTube (tramite The Telegraph), in cui Shatner chiamava Takei “psicotico” e “malato” – una reazione, secondo Takei, per il fatto che Shatner non avesse ricevuto un invito al suo matrimonio quell’anno a sua moglie, Brad.

Da allora, la faida tra Shatner e l’icona LGBTQ Takei è rimasta per la maggior parte a fuoco lento, con titoli che spuntano ogni pochi anni ogni volta che uno tira fuori i commenti sull’altro. Ora, sulla scia molto pubblicizzata del volo spaziale di Shatner del 13 ottobre sull’origine blu di Jeff Bezos – rendendo Shatner, 90 anni, la persona più anziana che abbia mai viaggiato nel cosmo, secondo il New York Times – Takei ha risposto pubblicamente alla notizia con tanto clamore quanto ci si potrebbe aspettare. Suggerimento: non è molto.

George Takei ha definito William Shatner un “porcellino d’India”

Secondo Page Six, George Takei si è lanciato liberamente in una serie di critiche rivolte a William Shatner dopo che la notizia del suo volo spaziale ha fatto il giro dei media. Takei, che ha parlato all’apertura della commedia di Broadway “Thoughts of a Colored Man”, ha intonato che Shatner, che ha descritto come “non l’esemplare più adatto”, non aveva fatto nulla di degno di nota durante il suo viaggio nello spazio in osservazioni al tabloid . “Sta andando coraggiosamente dove altre persone sono andate prima”, ha osservato l’attore.

Parlando ulteriormente, Takei ha aggiunto che l’inclusione di Shatner nel volo spaziale Blue Origin potrebbe avere almeno un aspetto interessante. “È un porcellino d’India, ha 90 anni ed è importante scoprire cosa succede”, ha aggiunto Takei, apparentemente riferendosi agli effetti post-volo sui corpi degli anziani. “Quindi 90 anni mostrerà molto di più sull’usura del corpo umano, quindi sarà un buon esemplare da studiare. Anche se non è l’esemplare più in forma di 90 anni, quindi sarà un esemplare inadatto!” E il gioco è fatto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui