Il golf è noto per essere un “gioco per gentiluomini” e la tradizione di questo sport è stata tramandata in molte famiglie da generazioni. C’è solo qualcosa di speciale in un padre che porta suo figlio ai link per la prima volta con il cinguettio degli uccelli in sottofondo abbinato all’odore dell’erba appena tagliata. Guardare lo sport in televisione ha anche molti vantaggi, e gli applausi silenziosi, i green lisci e il suono nitido della mazza che colpisce la pallina sono sufficienti per riempire di eccitazione qualsiasi appassionato di golf, specialmente quando l’evento arriva in un giorno speciale come il Masters Sunday .

Il più delle volte, questi atleti superstar sono calmi, freddi e raccolti nelle loro interviste. Tuttavia, ci sono state alcune occasioni in cui l’hanno semplicemente perso sul giornalista, creando un momento virale che sarà con loro per il resto della loro carriera (possono ringraziare i social media e YouTube per questo). Il semplice fatto che i giocatori di golf possano perdere la calma dimostra che forse Adam Sandler è d’accordo Felice Gilmore non era inaccurato al 100% nella sua interpretazione di un giocatore di hockey diventato giocatore di golf professionista. Anche se nessuno dei golfisti di questa lista ha litigato con Bob Barker, i loro capricci sono diventati una buona televisione. Continua a scorrere per dare un’occhiata alle volte in cui i giocatori di golf hanno risposto ai giornalisti in TV, sui social media e sulla carta stampata.

Justin Thomas non voleva parlare di suo nonno

Justin Thomas è uno dei migliori giocatori di golf del mondo, vale a dire che ha trovato Un sacco di successo colpendo i collegamenti. Molto successo e molti soldi: ha vinto il TPC Sawgrass al The Players Championship il 14 marzo 2021, guadagnandosi una singola vincita di $ 2,7 milioni.

Dopo la sua vittoria, un Thomas visibilmente emozionato ha parlato con Steve Sands di Golf Channel della vittoria e di quanto abbia significato per lui, soprattutto dopo aver perso suo nonno, morto il mese prima. Quando Sands ha chiesto a Thomas se sentiva che il suo defunto membro della famiglia era con lui durante il torneo, il giocatore ha combattuto le lacrime mentre ha condiviso che credeva che “molto” di suo nonno fosse lì quel giorno. Secondo Golf Magic, Thomas apparentemente ha affrontato Sands dopo l’intervista. “Dovevi farlo a me, non è vero?” Thomas avrebbe chiesto. Molti fan si sono anche rivolti ai social media per esprimere il loro sgomento per la domanda di Sands.

L’8 febbraio 2021, Thomas ha reso omaggio al suo amato nonno su Instagram. “Il cielo ne ha avuto uno buono ieri. Vorrei che tu fossi ancora qui a dirmi quanti putt mi sono perso in giorni come ieri! La voce di nessuno mi renderebbe più felice se la sentissi al telefono”, ha scritto Thomas. “Ti amerò e mi mancherai, G Pa.”

Le due spiritose interviste di Phil Mickelson

Ci sono state almeno due occasioni in cui Phil Mickelson ha mescolato un po ‘di sfacciataggine con il sarcasmo. Il primo è arrivato nel 2008. In un video di YouTube che i fan hanno visto più di 191.000 volte, il reporter di 1920 Scoops Callahan (sì, questo è il suo nome) stava intervistando Mickelson alla Charles Schwab Challenge. Come Golf ha raccontato, Mickelson ha avuto una grande vittoria “quando ha beccato la 72a buca per vincere con un solo colpo”. Callahan è stato uno dei primi giornalisti a chiedere a Mickelson del risultato, e ne è seguita tutta l’ilarità e l’imbarazzo. “Campione, campione!” Gridò Callahan. “La chiave per vincere il torneo di oggi è stata tirare fuori il vecchio Billy Baroo e affondare quei putt come una pistola Tommy il giorno di San Valentino?”

“Perché urli? Sei a un passo da me”, ha scherzato Mickelson. Anche dopo essere stato chiamato fuori, Callahan sembrava impassibile e ha continuato con il colloquio come al solito. Per quelli a casa a tenere il punteggio, la domanda di Callahan includeva effettivamente un riferimento a Caddyshack e il massacro di San Valentino.

Mickelson faceva anche parte di un’altra intervista che attirava l’attenzione nel 2012. Nella clip, il giocatore di golf ha chiacchierato con Steve Sands di Golf Channel sulle “domande dumba **” che gli sono state poste nel corso degli anni. Mickelson ha detto a Sands che un giornalista una volta gli ha chiesto se “non vedeva l’ora di Augusta” – sì, come nel Masters Tournament, uno dei più grandi eventi che lo sport ha da offrire. “Che razza di domanda dumba ** è questa?” rise il grande del golf.

Tiger Woods ha chiuso le domande sulla sua vita personale

Una cosa è certa, Tiger Woods non ha mai amato le domande sulla sua vita al di fuori del golf, specialmente quelle sul suo matrimonio fallito con Elin Nordegren. Nel giugno 2010, Woods si è seduto per una conferenza stampa prima dell’inizio degli US Open. Secondo Mercury News, la maggior parte delle domande poste dai giornalisti erano relative al golf – “la maggior parte” è la parola chiave. “Sulla base del fatto che tutte le nostre vite professionali, tutte le nostre vite professionali, sono influenzate dalle nostre vite personali, puoi dirci se hai già una risoluzione in un modo o nell’altro con Elin?” ha chiesto il giornalista. La leggenda del golf ha risposto: “Non sono affari tuoi”.

Non è l’unica volta che il cinque volte campione del Masters ha messo un giornalista al loro posto. Come notato da Casting sportivo, un altro momento imbarazzante è avvenuto durante una conferenza stampa del 2020 tenutasi prima del campionato PNC a Orlando, dove Tiger ha giocato con suo figlio, Charlie Woods. Diverse domande circondavano il famoso duo padre / figlio, ma una domanda su cosa c’era nella stanza di suo figlio non andava bene al giocatore di golf. “Non ho intenzione di dire cosa c’è nella sua camera da letto. Quello è privato …” ha detto prima di essere interrotto dal giornalista, che ha cercato di spingere oltre inutilmente. “Non ci vado”, rispose Tiger. “Grazie.”

Nota per i giornalisti: non fare domande personali a Woods se vuoi rimanere nelle sue grazie.

Brooks Koepka preferirebbe non indossare un microfono, grazie

Brooks Koepka è solitamente sincero nelle sue interviste, anche se a volte la sua sicurezza può essere confusa con la sfrontatezza. Il giocatore di golf di solito non si tira indietro quando si tratta di argomenti incisivi e la sua faida con Dustin Johnson ha fatto molti titoli. Inoltre, non usa mezzi termini quando si tratta di microfoni. A giugno 2020, Golf ha riferito che Koepka ha tenuto il discorso schietto quando “gli è stato chiesto se aveva qualche idea sul dibattito sul microfono”. Come ha notato il punto vendita, quando è emersa la domanda se i giocatori di golf dovessero indossare o meno un microfono durante il gioco, Koepka ha chiarito che non è un fan.

“Sì, lo so. Non capisco perché vogliono che indossiamo un microfono quando c’è un microfono a braccio che si trova a dieci piedi di distanza da ogni colpo che colpisco”, ha detto (via Golf). “Se gli annunciatori si limitassero a tacere e ad ascoltare, potresti sentire ogni parola di cui stiamo parlando. Non capisco di cosa si tratta.” Koepka non si è fermato qui. “La metà delle volte, la signora tiene in mano un microfono e ascolta tutto ciò che diciamo fino in fondo”, ha aggiunto. “Se solo stessero zitti, potrebbero sentire tutto.”

Mentre i fan normalmente amano ascoltare i pensieri degli atleti nel bel mezzo della competizione, pensiamo che sia sicuro dire che Koepka non sceglierà di indossarne uno in qualsiasi momento nel prossimo futuro.

Bryson DeChambeau ha sbattuto la domanda sul “gioco lento”

Come Brooks Koepka, Bryson DeChambeau sembra avere una relazione di amore / odio con la stampa. Il giocatore di golf, che molti pensano abbia uno “stile di gioco lento”, è uscito sull’argomento in un’intervista dell’agosto 2019. Secondo Golfista del club nazionale, DeChambeau ha interrotto un giornalista, dicendo: “Ma ti dirò che è davvero un peccato il modo in cui viene percepito perché ci sono molti altri ragazzi che impiegano molto tempo. Non parlano di questo argomento e per me personalmente, è un attacco ed è qualcosa che non sono io. ” Ha aggiunto che di solito non è infastidito dalla stampa, ma il commento che circonda il ritmo del suo gioco lo ha sfregato nel modo sbagliato.

DeChambeau ha risposto di nuovo ai critici in un altro video, come notato da Canale di golf. “Potete dire quello che volete, ma ci stiamo divertendo un mondo”, ha detto. “Quindi fanculo a tutti coloro che odiano, niente di grave. Vi amo ancora tutti, anche se mi odi.”

E poi c’è stato il tempo in cui, secondo Canale di golf, il giocatore di golf apparentemente ha affrontato un cameraman che lo ha seguito sul green mentre stava marcando la sua palla. “Mi stava letteralmente guardando per tutto il percorso dopo essere uscito dal bunker, camminando vicino al green”, avrebbe detto DeChambeau dell’incontro. “E io ho detto, ‘Signore, qual è il bisogno di guardarmi così a lungo?'” La parte peggiore? Ha segnato uno spauracchio.

Tiger Woods ha superato la domanda sulla Marina

Sì, abbiamo di nuovo Tiger Woods nella lista e, ad essere onesti, potremmo probabilmente trovare qualche altro caso in cui è coinvolto con i giornalisti. In un video che la CNN ha caricato nel marzo 2012, Tiger Woods ha risposto alle domande Il Grande signorina, un libro che è stato scritto dal suo ex allenatore di swing. Tuttavia, Woods non ha sentito il bisogno di rispondere alle domande dei giornalisti sul libro, poiché riteneva che il materiale fosse buono e coperto dal testo.

Quando un giornalista ha chiesto se Woods stava seriamente pensando di allontanarsi dai legami per unirsi ai Navy SEALs, il golfista è intervenuto e ha detto che “ha già parlato di tutto”. L’intervistatore continuava a spingere, aggiungendo: “Devo essermi perso nel rispondere a questa domanda”.

Woods ne aveva abbastanza. “Beh, ho già commentato il libro. È nel libro?” chiese prima che qualcun altro suggerisse di andare avanti. Woods lanciò anche uno sguardo gelido al giornalista e si lasciò sfuggire una risatina gelida. Se l’apparenza potesse uccidere, sarebbe spacciato. Come ha detto la giornalista della CNN Jeanne Moos, “Quando Tiger Woods ti guarda con la stessa intensità che di solito riserva per una pallina da golf, è meglio che ti abbassi!”

Rory McIlroy è andato su Twitter per strappare un giornalista

Rory McIlroy ha avuto alcuni errori durante la sua carriera da golf, ma la superstar non ha mai avuto problemi a dire la sua. Per prima cosa, il giocatore di golf una volta si è rivolto ai social media per venire in difesa del suo caddie. Secondo Rapporto Bleacher, l’andirivieni è avvenuto quando l’analista di Golf Channel Jay Townsend ha criticato la gestione del campo da parte di McIlroy durante gli Irish Open del 2011. “La gestione dei corsi di McIlroy è stata scioccante”, ha detto Townsend in un tweet cancellato. Ha continuato a scrivere che era “una delle peggiori gestioni di campi che abbia mai visto al di là delle gare di golf per ragazzi”.

McIlroy non ha apprezzato le dure parole contro se stesso e il suo caddie, JP Fitzgerald, e ha subito ribattuto su Twitter. “@JayATownsend stai zitto … Sei un commentatore e un giocatore fallito, la tua opinione non significa niente!” lui twittato, prima di ribadire il fatto che sta accanto al suo caddy. Secondo ESPN, McIlroy ha anche affrontato la faida con i giornalisti in seguito. “Ha provato a JP ogni tanto e questa è stata la prima volta che ho risposto – è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso”, ha condiviso. McIlroy ha anche rivelato di aver bloccato Townsend su Twitter. un messaggio!

La moglie di Sergio Garcia, Angela Garcia, ha sbattuto Rich Lerner

Mentre Sergio Garcia è schietto a pieno titolo, lo è anche sua moglie, Angela Garcia. Ha preso i social media per confrontarsi con Rich Lerner di Golf Channel. Tutto è iniziato quando Lerner ha scherzato sui social media sul nome del nascituro della coppia. “Sergio non chiamerà il suo prossimo figlio Firethorn”, lui twittato durante The Masters nel 2018. Quell’anno, Sergio ha avuto problemi alla buca 15 ad Augusta, che si chiama “Firethorn”. Come molti sanno, Angela e Sergio hanno chiamato la loro figlia “Azalea” dopo la tredicesima buca di Augusta, motivo per cui Lerner ha fatto la battuta. Il commento ha attirato l’attenzione di Angela e lei ha risposto al fuoco. “Hey @RichLernerGC, la prossima volta che decidi di twittare sul mio futuro figlio, perché non usi il cervello e non lo fai? Non fare l’idiota. @GolfChannel, “lei twittato.

Lerner si è affrettato a scusarsi in un altro twittare, dicendo che ha “mancato il bersaglio” con il suo commento e non intendeva “cattiva intenzione”. Angela ha accettato le sue scuse e lo ha fatto sapere a Twitter. “Grazie per le tue scuse, @RichLernerGC,” lei ha scritto. “Apprezzo sempre un buon senso dell’umorismo e una bella battuta, ma quando fai riferimento alla famiglia di un giocatore non è appropriato. Se le persone ci pensassero davvero potrebbero essere d’accordo. Tutto bene e possiamo andare avanti”. È bello vedere almeno una faida finire bene.

Pat Perez ha scritto un saggio sui media

Il golfista Pat Perez ha la reputazione di essere un po ‘un idiota; Rapporto Bleacher lo ha persino classificato al primo posto nella lista dei “10 temperamenti più corti del PGA Tour Today” nel 2013. Come notato da Golf Digest, Perez ha sollevato molte sopracciglia quando ha detto “[Tiger Woods] sa che non può battere nessuno “nel suo programma radiofonico SiriusXM PGA Tour. Questo ha attirato molta attenzione, ma Perez non si è tirato indietro. Piuttosto, si è difeso, affermando che c’è di più in lui oltre all’osservazione sarcastica. Nel 2017 , ha scritto un lungo pezzo per Tribuna dei giocatori intitolato “Non mi conosci”. “I media spesso condensano la mia intera carriera in un paio di momenti”, ha scritto Perez. “Quella roba mi faceva infuriare.”

Il giocatore ha continuato dicendo che non cambierà la persona che è a causa di un malinteso. “Alcuni di voi potrebbero pensare che io sia un idiota”, ha aggiunto Perez. “Ma quello che sono è un tiratore dritto. Tutta la mia carriera, tutta la mia vita – è stato suddiviso in tre o quattro momenti, in cui c’è davvero molto di più. “Perez ha anche condiviso questo mentre non sente il bisogno di conquistare tutti, ma ha sentito il bisogno di mettere le cose in chiaro.

Immaginiamo che questa non sarà l’ultima volta che Perez dice la sua verità.

Patrick Reed contro il cameraman armato di monete

Patrick Reed è un’altra delle figure più controverse di questo sport, una persona il Orlando Sentinel chiamato “tallone odiato da golf”. L’allume della Georgia Kevin Kisner ha detto Golf Digest nel 2018 anche Reed non era esattamente benvoluto quando suonava al college. Non sorprende che il professionista non sia stato timido nel dire la sua mente ai giornalisti dentro e fuori dal campo, e non ha nemmeno remore a diventare irascibile con un cameraman.

In un video virale di YouTube dell’agosto 2018 che è stato visto più di 300.000 volte, Reed si è arrabbiato con il cameraman per averlo indicato dopo che stava sbattendo gli spiccioli in tasca. “Bene, grazie, smettila”, ha detto Reed nello scambio. “Sai una cosa, no. Ho bisogno che tu vada da quella parte del green. Vai. Ho bisogno anche del cameraman, visto che è parte di te. Scusa.” Il giocatore poi fece tintinnare le monete in tasca e disse: “Ha perso i privilegi andando così con il cambiamento”. Reed ha smesso di giocare finché non ha ottenuto quello che voleva, dicendo alla troupe che non avrebbe ripreso fino a quando non “se ne fossero andati di qui”.

Una parola per il saggio: qualunque cosa tu faccia, assicurati di cancellare ogni cambiamento dalle tue tasche prima di essere pronto a coprire Reed durante un torneo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui