Il seguente articolo include menzioni di salute mentale e suicidio.

È difficile credere che la superstar country Naomi Judd sia morta. La figlia del cantante, l’attore Ashley Judd, è stata una delle prime persone a dare la notizia in a tweet straziante quando ha rivelato che lei e sua sorella, Wynonna Judd, hanno perso il loro “bella madre per la malattia della malattia mentale.” A quel tempo, Ashley non ha approfondito ulteriormente la morte di sua madre, ma il giorno successivo è apparsa sul palco per aiutare ad accettare l’ingresso di sua madre (e sorella) nella Country Music Hall of Fame, alias la più alta onorificenza nella musica country. . Ashley si è assicurata di dire ai fan quanto significassero per sua madre. “Mia madre ti amava così tanto – e mi dispiace che non sia riuscita a resistere fino ad oggi,” disse tra le lacrime.

When she was alive, Naomi didn't shy away from talking about the issues she struggled with, including how she felt when she wasn't touring. "I would come home and not leave the house for three weeks, and not get out of my pajamas, and not practice normal hygiene," she said on "Good Morning America" in 2016, adding that she went down "this deep, dark, absolutely terrifying hole" and "spent two years" on her couch. How sad. After her death, sources confirmed to People that Naomi died by suicide following a long struggle with her mental health.

But no matter how heartbreaking the news, friends remember Naomi for the wonderful person that she was.

Naomi Judd 'brought such a breath of fresh air' to her friends' lives

Andato, ma mai dimenticato: questo sembra essere il motto quando si parla della morte di Naomi Judd. Da quando è stata diffusa la notizia, sono arrivati ​​tributi da tutto il mondo e alcuni degli amici più cari di Naomi la ricordano nel modo più dolce. In un'intervista con People, gli amici di Naomi Ann Wilson, Bill Anderson, Jeannie Seely e Paul Overstreet hanno reso omaggio al loro amato amico. Ann Wilson si riferiva a Naomi come "una magnolia d'acciaio" chi "incarnava una donna onesta." Ha aggiunto che la sua amica Naomi era una "libro aperto," mentre la cantante Jeannie Seely ha fatto eco agli stessi sentimenti. "Ha portato una tale boccata d'aria fresca con il suo aspetto dei quartieri alti e il suo umorismo da casa," Sely condiviso.

Paul Overstreet, che ha co-scritto una delle canzoni più famose dei Judd intitolata "L'amore può costruire un ponte," ha lavorato a stretto contatto con Naomi e aveva anche bei ricordi. Ricorda il suo amico come un "scrittore e musicista di vero talento." Kathryn Woodard ha chiamato Naomi "una delle donne più compassionevoli che abbia mai conosciuto," aggiungendo che lei avrebbe dato il "miglior consiglio." Non c'è dubbio che la vita e l'amicizia di Naomi abbiano avuto un impatto significativo su coloro che la circondano, ed è sicuro dire che avrà sempre un posto nel cuore dei suoi amici.

Molti altri amici hanno ricordato Naomi nei toccanti tributi sui social media, incluso l'amico Dolly Parton. "Sono rimasto così scioccato nell'apprendere della morte di Naomi. Naomi ed io eravamo vicini. Eravamo molto simili," ha scritto, aggiungendo che entrambi amavano "capelli grandi, trucco e musica."

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con la salute mentale, contatta il Linea di testo di crisi scrivendo a HOME al 741741, chiama il Alleanza nazionale sulle malattie mentali linea di assistenza al numero 1-800-950-NAMI (6264), o visitare il Sito web dell'Istituto Nazionale di Salute Mentale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui