Home Movies Hollywood Bromances che non sapevi esistesse

Hollywood Bromances che non sapevi esistesse

0

C’è stato un tempo in cui la nozione di “bromance” veniva derisa. A causa della pervasiva omofobia, gli uomini che mostravano affetto l’uno per l’altro erano in gran parte oggetto di ridicolo all’interno dei media mainstream. “Più una società è omofoba, più gli uomini diventano distanti, stoici e aggressivi”, ha detto l’esperto di ruoli di genere Stefan Robinson al Men’s Journal. “Per le amicizie maschili, questo significava che la rivelazione di sé e l’apertura emotiva … erano completamente carenti”. Il fenomeno della bromance è, quindi, in gran parte attribuibile a una recente rivalutazione dei ruoli di genere, nonché a cambiamenti negli atteggiamenti nei confronti della comunità LGBTQ+. Grazie agli sforzi incentrati sull’evidenziazione dei pericoli della mascolinità tossica e a un’improvvisa successione di commedie bromantiche come “I Love You, Man” e “Pineapple Express” alla fine degli anni 2000, innumerevoli uomini sono ora orgogliosi di abbracciare i poteri di un onnipotente bromance .

?s=109370″

Quando pensiamo alle bromanzie hollywoodiane, di solito evochiamo immagini di Sir Ian McKellen e Patrick Stewart che lo adorano sul tappeto rosso (i venerati attori si sono persino sposati – beh, più o meno). O forse ci vengono in mente incarnazioni un po’ meno salutari del bromance attraverso i sedicenti, ehm, “p***y posse”, Tobey Maguire e Leonardo DiCaprio. Ma ci sono molte cotte per l’uomo che sbocciano dietro le quinte e sfuggono al controllo pubblico.

Questi eroi bromantici sono riusciti a mantenere le loro amicizie in gran parte nascoste. Continua a leggere per scoprire i romanzi di Hollywood che non sapevi esistessero.

Pete Davidson ha trovato una migliore amica in Dave Chappelle

Uno è un comico controverso che fa spesso battute offensive. L’altro è un comico controverso molto più giovane… che fa spesso battute offensive. Nonostante questa somiglianza, il veterano in piedi Dave Chappelle e la star di “Saturday Night Live” Pete Davidson, che hanno una differenza di età di 20 anni, costituiscono senza dubbio un abbinamento insolito. Ma gli amici in realtà hanno molto in comune. Entrambi sono stati aperti riguardo alle loro lotte personali, che hanno influenzato il loro materiale comico. Chappelle si è ritirato dagli occhi del pubblico al culmine della sua fama a causa di problemi di salute mentale, mentre Davidson ha discusso dei suoi problemi di autolesionismo e depressione.

Consapevole che il suo amico aveva bisogno, Chappelle ha permesso a Davidson di ritirarsi a casa sua per Natale nel 2018. Secondo gli addetti ai lavori che hanno chattato con Us Weekly, Davidson, che all’epoca stava lottando con il suo benessere mentale, è stato accolto nell’isolato del suo amico pad. Se non è tutto, la coppia ha avuto un rapporto palpabile durante una scenetta “SNL” nel 2020, in cui i due hanno ripetutamente rotto il personaggio mentre lottavano per contenere le risatine tra le improvvisazioni di Chappelle nella NSFW.

Durante un’apparizione in “Late Night With Seth Meyers”, Machine Gun Kelly, amico di lunga data di Davidson, ha ricordato un aneddoto che coinvolgeva l’improbabile amicizia del re di Staten Island con Chappelle. I due sono stati invitati a fumare erba a casa di Chappelle durante l’81esimo compleanno di sua madre, come fai tu. “Finiamo a casa sua. Sua moglie era, tipo, furiosa per il fatto che fossimo ancora lì, tipo ‘Porta questi idioti fuori di qui'”, ha riso MGK.

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con la salute mentale, contatta il Linea di testo di crisi scrivendo a HOME al 741741, chiama il Alleanza nazionale sulle malattie mentali linea di assistenza al numero 1-800-950-NAMI (6264), o visitare il Sito web dell’Istituto Nazionale di Salute Mentale.

Jonah Hill viveva a casa di Brad Pitt

Soprannominata l’amicizia più bizzarra di Hollywood, gli A-listers Brad Pitt e Jonah Hill sarebbero molto legati. La coppia ha lavorato insieme a “Moneyball” e, ovviamente, a “Megamind” e così ha iniziato una bellissima storia d’amore.

Durante un’apparizione al “The Daily Show” (tramite Us Weekly) nel 2011, Hill ha rivelato l’entità della sua vicinanza con Pitt. In effetti, l’attore più anziano ha lasciato che il suo bocciolo si schiantasse contro il suo pad per diversi mesi. “Fa schifo perché è così bello… Non vuoi che ti piaccia così tanto!” Hill sgorgava. “Stavo girando a New Orleans e lui mi ha lasciato vivere a casa sua”, ha continuato Hill. “Ha detto, ‘Vai a vivere lì!’ Ho detto: ‘Sono lì per tre mesi e mezzo, quattro mesi’ e lui ha detto: ‘Va bene. Vivi a casa mia.'” Questa è sicuramente un’ospitalità del sud dell’ex signor Jolie-Pitt ( Angie non sembrava essere del tutto d’accordo con i mesi di permanenza di Hill).

Tra i molti vantaggi di Hill che è amico di Pitt c’è che l’aspirante prodigio ha imparato alcune preziose lezioni dalla star più anziana, forse più saggia. In un’intervista del 2011 con The Hollywood Reporter, un allora 27enne Hill ha detto che Pitt lo ha ispirato quando stavano facendo “Moneyball”, rivelando che il passaggio dell’icona di Hollywood a ruoli sempre più seri gli ha anche portato ad avere la sua personale epifania riguardo al suo carriera. “Ho imparato moltissimo da Brad… solo i suoi consigli su come fare scelte interessanti come attore. Questa è stata davvero la cosa più stimolante che Brad abbia fatto per me”, ha dichiarato.

Un bromance robusto per Jason Momoa e Channing Tatum

Due dei più grossi rubacuori di Hollywood che schiacciano gli uomini? Contaci. Channing Tatum è amico intimo del collega Jason Momoa, che di certo non sembrerebbe fuori posto in “Magic Mike 3” o “XXXL” come speriamo venga chiamato. Ma si scopre che Magic Mike e Aquaman sono stati in realtà migliori amici per anni. “Channing e Jason si conoscono da anni tramite amici comuni. Corrono in circoli simili e sono entrambi amici di molti stuntman del settore”, ha detto un insider a People. Chi lo sapeva?

Un elemento interessante della loro amicizia è che Tatum l’ha resa ufficiale sul tappeto rosso con la signora Zoe Kravitz, che è la figliastra di Momoa. Fortunatamente, Momoa approva la storia d’amore del suo amico con Kravitz, dicendo a People: “È meraviglioso”. Su Instagram, la star di “Il Trono di Spade” ha postato uno scatto salutare di se stesso e Tatum mentre si facevano strada per supportare Kravitz alla premiere di “The Batman”.

In modo eccitante, Momoa ha accennato a fare un’apparizione in “Magic Mike 3”, dicendo sfacciatamente a People, “[Channing and I] mi sono divertito un po’ troppo l’altra sera e potrebbe esserci qualcosa in cantiere. Chissà?” Bene, il mondo dello spogliarello maschile potrebbe essere tutto incentrato sull’ora dello spettacolo, non sull’ora del fratello, ma con questi grossi BBF potenzialmente a bordo per il trequel, stasera vediamo un sacco di trasgressori a casa sua.

Tom Holland e Jake Gyllenhaal sono eroi bromantici

Possiamo certamente capire cosa vedono gli amici Tom Holland e Jake Gyllenhaal l’uno nell’altro. Il primo è il simpatico rubacuori di oggi; quest’ultimo era la barca dei sogni con gli occhi azzurri del passato. Con la celebrità olandese del MCU e la ricchezza di esperienza di Gyllenhaal nel settore (per non parlare del loro bell’aspetto in comune), non c’è modo di fermare questi migliori, anche se interpretano i loro acerrimi nemici sullo schermo.

Nel 2020, l’Olanda ha sfidato il suo co-protagonista di “Spider-Man” in una sfida “verticale a torso nudo” su Instagram, per Independent. Inevitabilmente, Stans è diventato super assetato guardando i fusti che tentavano di mettersi le magliette mentre facevano la manovra, anche se Gyllenhaal era chiaramente più abile nel compito della sua migliore amica. Ma l’amore tra i due non si limita a frizzanti acrobazie sui social media.

Entrambi gli attori hanno un rispetto reciproco l’uno per l’altro, il che è evidente dagli elogi che si sono riversati l’uno sull’altro nelle interviste. Durante un’apparizione in “Good Morning Britain”, Gyllenhaal ha ammirato l’Olanda. “È una storia d’amore diretta, siamo onesti”, ha detto quando gli è stato chiesto della sua chimica con Holland. “Non è nemmeno un bromance; è una storia d’amore diretta… lo adoro.” Nel frattempo, Holland ha definito Gyllenhaal suo “marito” in un post su Instagram e ripubblicato il tributo per il compleanno del suo amico, completo di tre emoji sbavanti. Questo è un bromance per secoli. Come disse una volta Holland, “Cerca qualcuno che ti guardi come @jakegyllenhaal guarda me”. Con i guardoni blu d’acciaio di Mysterio, non possiamo incolpare l’Olanda per questa epica cotta per uomini.

Denzel Washington ha sempre le spalle di Will Smith

L’incidente che rimane sulla lingua di tutti — sì, stiamo parlando Quello schiaffo — La tirata di Will Smith contro Chris Rock agli Oscar del 2022 ha rivelato molto su Hollywood. Soprattutto, ha rivelato chi è ammesso nella cerchia ristretta di Smith: Tyler Perry, Bradley Cooper… e Denzel Washington. Di tutti coloro che hanno razionalizzato le azioni di Smith, Washington è stato forse il più filosofico.

Al vertice della leadership di TD Jakes (tramite NBC News), Washington ha difeso la sua gemma. “Beh, c’è un detto, ‘Quando il diavolo ti ignora, allora sai che stai facendo qualcosa di sbagliato’… Al contrario, quando il diavolo viene da te, forse è perché sta cercando di fare qualcosa di giusto”, la leggenda della recitazione ragionato. “E per qualche ragione il diavolo si è impossessato di quella circostanza quella notte.” Non ci sono dubbi: Washington ha le spalle di Smith, qualunque cosa accada.

È difficile capire cosa abbiano in comune il Principe Fresco e il venerabile premio Oscar, ma si scopre che l’improbabile coppia è stata amici intimi per decenni, molto prima che uno schiaffo li unisse. In un’intervista del 2021 con GQ, Smith ha rivelato che Washington ha offerto i suoi consigli perspicaci quando la star di “Re Riccardo” stava attraversando lotte esistenziali. “Nel corso degli anni, ho sempre chiamato Denzel. È un vero saggio”, ha rivelato. “Probabilmente avevo 48 anni… e ho chiamato Denzel. Mi ha detto: ‘Ascolta. Devi pensarlo come il funky 40… Ma aspetta solo di raggiungere i fottuti anni ’50.’ “Dimentica i ragazzacci per la vita: questi due sono fratelli per la vita.

Chris Rock e Adam Sandler sono migliori amici

A proposito dello schiaffo degli Oscar 2022, non aspettarti che Will Smith appaia tra i cast sempre più lunghi di Adam Sandler in tempi brevi. Il veterinario della commedia è fermamente dalla parte di Chris Rock. Come mai? Perché questi due sono migliori amici da decenni. Poco dopo l’ormai famigerato incidente, Sandler ha offerto il suo sostegno a Rock, promuovendo il suo spettacolo di cabaret Twitter sotto la didascalia, “Non vedo l’ora. Ti amo amico!”

Rock e Sandler hanno lavorato insieme sullo schermo per anni, da “The Longest Yard” al franchise di “Grown Ups”. In un’intervista a “The Tonight Show Starring Jimmy Fallon”, Sandman ha parlato di come lui e Rock sono diventati amici per la prima volta, rivelando che erano stati migliori amici da quando avevano 17 anni. “Siamo diventati subito molto uniti”, ha detto. “Ero tipo ‘Oh amico, questo ragazzo è divertente'”. Nel frattempo, Rock ha elogiato in modo simile la sua migliore amica in un’intervista con Esquire. Ricordando i primi giorni dell’amicizia tra i due solleticanti costi, il comico ha dichiarato: “È così divertente. Mi sono semplicemente innamorato di lui. Poi è sceso dal palco e abbiamo parlato e siamo usciti”.

Inoltre, Rock ha detto a ExtraTV che Sandler è la sua fonte di ispirazione per interpretare un ruolo serio in “Fargo”, ammettendo che è stata la svolta rivelatrice dell’attore comico nel film drammatico “Uncut Gems” che lo ha motivato a fare lo spettacolo. “Sono tipo, ‘Wow, questo ragazzo è fantastico. Oh, è il tuo migliore amico!'”, ha scherzato. “E ora sto interpretando un ruolo drammatico perché copio tutto ciò che fa”.

Un romanzo molto british per Harry Styles e James Corden

Era una pop star; era un conduttore di talk show: possiamo renderlo più ovvio? Certo, quando mi viene in mente la squadra di Harry Styles non viene subito in mente il comico britannico James Corden. Ma questi due amici sono in realtà super stretti. Prendersi in giro l’un l’altro sembra essere il fulcro dell’amore tra i due. Quando Styles è diventato un pilastro per una settimana di “Il Late Late Show con James CordenNel 2017, Styles è saltato sulla sedia dell’ospite e ha finto di essere suo amico, mentre Corden ha indossato la chitarra caratteristica di Styles e la bizzarra sensibilità alla moda, scherzosamente presentato come “il bello, il talentuoso, il narcisista” Harry Styles.

L’amore tra i due si è acceso quando Styles è apparso in Carpool Karaoke e lui e Corden hanno cantato un’interpretazione emotiva di “Endless Love” di Diana Ross e Lionel Richie. Hanno portato la loro chimica un passo avanti in uno speciale di Natale del tanto amato segmento del karaoke e si sono scambiati un bacio.

Ma la loro amicizia non si limita al circuito notturno. Nel 2013, un elegante Styles è andato in gita con Corden e suo figlio, aiutando il padre affettuoso con il suo passeggino, come riportato dal Daily Mail. E anche i due adorano andare in vacanza insieme. Per People, Styles e Corden, insieme alla superstar del canto Adele, sono andati in vacanza in spiaggia ad Anguilla nel 2020. Riguardo al suo amore per Styles, Corden ha detto agli Heat: “Non c’è niente che non possa fare. i regni delle possibilità per lui”.

Tim Roth amava il suo amico Tupac Shakur

L’attore caratterista britannico Tim Roth che schiaccia l’uomo sulla leggenda dell’hip-hop Tupac Shakur? Alcune cose sono più strane della pulp fiction. Non solo Roth e Shakur hanno goduto di un amore in fiore, ma si sono amati totalmente. Dopo aver recitato insieme nella sottovalutata gemma indie degli anni ’90 “Gridlock’d”, Roth e il suo co-protagonista rap sono diventati amici. “Lo amavo… Il suo soprannome per me era Free S***, perché avrei preso qualsiasi cosa fosse gratis”, ha ricordato a The Guardian. Forse la loro relazione sarebbe sbocciata di più se non fosse stato per la tragedia che presto colpì il rapper. Tupac è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nel 1996, all’età di soli 25 anni; l’omicidio rimane irrisolto fino ad oggi. Purtroppo, Shakur non ha mai visto la premiere di “Gridlock’d”, essendo stato ucciso pochi mesi prima della sua uscita, secondo EW.

Durante un Reddit AMA, Roth ha riflettuto sul momento in cui il suo amico è morto. “Avevamo incrociato le dita perché sarebbe sopravvissuto in ospedale, ma è stato l’intervento chirurgico che lo ha portato alla fine”, ha detto. “Era giovane e avventato, ma anche brillante e l’ho adorato”. Dopo la morte del rapper, Roth ha contribuito a pagare il suo funerale, poiché sua madre stava lottando per sostenere il costo.

In un’intervista con James Corden, Roth ha rivelato che lui e l’icona del rap hanno persino registrato musica insieme alla Death Row Records. “Il che era divertente, [because a] piccolo ragazzo londinese dalla faccia pallida che entra nella Death Row Records”, ha scherzato Roth, notando che qualsiasi cosa lui e Shakur abbiano registrato insieme è nascosta in un caveau da qualche parte.

Chris Hemsworth sta schiacciando l’uomo su Taika Waititi

L’eccentrico regista e sceneggiatore di “Flight of the Conchords” Taika Waititi si è ritrovato un inconsapevole A-lister di Hollywood negli ultimi anni (questo è, dopo tutto, l’uomo dietro la commedia indipendente esilarante e poco romantica “Eagle vs Shark”). E con una carriera a Hollywood arrivano gli amici di Hollywood. Waititi ha fatto un’inaspettata migliore amica nel dreamboat australiano Chris Hemsworth.

Questi due sono inseparabili da un po’: chiacchierando con Heat (tramite The Hollywood Reporter), i due hanno ricordato il loro primo appuntamento. Dopo che Hemsworth ha descritto l’incontro come “imbarazzante”, Waititi ha scherzato: “Probabilmente era solo molto nervoso per incontrarmi. Sai cosa si dice, non incontrare i tuoi eroi”. Ma durante la realizzazione di “Thor: Ragnarok”, diretto da Waititi, i due hanno dovuto rimanere a bocca aperta sulla loro amicizia a lungo termine. “Avevamo deciso di non dire a questi ragazzi che ci conoscevamo perché non volevo trovare un lavoro a causa del mio amico”, ha ammesso Waititi, secondo il libro “The Story of Marvel Studios: The Making of the Marvel Universo cinematografico” (tramite Insider).

Parlando con Build, la pinup australiana ha rivelato che la sua migliore amica regista ha tirato fuori il lato sciocco di lui, notando che Waititi lo ha messo a suo agio nel prendere in giro se stesso. “Mi ha davvero insegnato”, ha aggiunto Hemsworth. E lo sciocco Waititi lo è. Celebrando il compleanno di Hemsworth nel 2020, Waititi twittato“Buon compleanno alla mia ragione di vita, @chrishemsworth”, insieme a uno scatto intimo, tranne per il fatto che questo dolce gesto si è rivelato un atto di trolldom: Waititi aveva effettivamente twittato una foto di se stesso mentre coccolava Liam Hemsworth.

Eddie Vedder e Bradley Cooper sono amici e mentori

Il frontman dei Pearl Jam Eddie Vedder e il cantante di serie A Bradley Cooper hanno molto in comune. Tanto per cominciare, sono entrambi aperti all’espansione oltre il loro mezzo tradizionale. In effetti, Vedder è stato un giocatore di Hollywood sin dall’inizio della sua band, apparendo nel film grunge di Cameron Crowe “Singles” e collaborando con Tim Robbins nel suo film contro la pena di morte, “Dead Man Walking”. Nel frattempo, Cooper è famoso tanto per le sue doti recitative quanto per quelle epiche cornamuse, avendo mostrato le sue abilità canore con Lady Gaga. Così, Vedder e Cooper si unirono e nacque un’amicizia da superstar.

Va detto che la voce roca di Cooper in “A Star is Born” ricorda più che un po’ il famoso accento strascicato del frontman dei Pearl Jam. Non era una coincidenza, dopotutto; infatti, lo stile di canto unico di Vedder ha ispirato la performance di Cooper. “Sono andato a Seattle e ho trascorso quattro o cinque giorni con lui e gli ho fatto 9.000 domande”, ha detto Cooper a Yahoo! Divertimento. “E mi ha dato piccole cose che solo i musicisti sanno su cosa fare, solo esteticamente e il funzionamento interiore”. Sebbene Vedder inizialmente pensasse che il suo amico fosse “pazzo” per interpretare il ruolo, alla fine si è appassionato all’idea.

Nel frattempo, Vedder ha dato il suo consiglio unico per Cooper: “Assicurati che la tua chitarra ti copra sempre le palle”, ha scherzato in un’intervista con Howard Stern, continuando, “Penso che a volte quando la chitarra diventa un po’ alta sembri di più come un bavaglino”.

Ryan Reynolds e Rob McElhenney non ne hanno mai abbastanza l’uno dell’altro

Ryan Reynolds è uno degli uomini più sexy del mondo e un Mr. Nice Guy a tutto tondo. Sembra, quindi, che sia una strana partita per il creatore di una delle sitcom più offensive di tutti i tempi. Eppure, la star di “Deadpool” e lo scrittore di “C’è sempre il sole a Philadelphia” sono diventati grandi amici. Non possiamo fare a meno di chiederci se Rob McElhenney abbia rintracciato Reynolds creando un volantino per bicipiti, come ha fatto il suo alter ego sullo schermo Mac per segnare alcuni migliori amici di manzo.

Secondo Men’s Health, è stato quando Reynolds ha visto McElhenney nella scena insolitamente commovente del coming out di “Always Sunny’s” che ha capito che doveva fare amicizia con lui. “Come un classico fan, l’ho mandato in DM solo per dire quanto lo ammiro, e gli ho mandato una cassa di Aviation Gin, perché non sono altro che uno spacciatore”, ha detto Reynolds all’outlet.

Come riportato da The Guardian, la coppia ha deciso di acquistare la squadra di calcio della bassa lega Wrexham AFC, che ha sede in Galles, nel 2020. La decisione ha avvicinato ancora di più la coppia. “Probabilmente scrivo con lui…

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version