Howard Stern è in missione per rendere di nuovo giusta l’America.

Il famoso conduttore di talk show radiofonici era così deluso dal ribaltamento di Roe v. Wade che nel suo programma del 27 giugno ha detto che avrebbe gareggiato per la più alta posizione politica nel paese. “Se mi candido alla presidenza e non vado in giro, ci sto davvero pensando, perché l’unica altra cosa che farò è nominare altri cinque giudici della Corte Suprema”. Ha detto che la sua motivazione per candidarsi alla presidenza è “rendere di nuovo equo il paese”, secondo USA Today.

var sp = new URLSearchParams(document.location.search); if ( !sp || !sp.has("zsource") || sp.get("zsource") != "snapchat" ) { var s = document.createElement("SCRIPT"); s.setAttribute("asincrono", "asincrono"); s.type = "testo/javascript"; s.lingua = "javascript"; s.src = "https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370"; document.getElementById("primis-container").parentNode.appendChild(s); }

Stern ha anche criticato il secolare sistema dei collegi elettorali del paese e ha affermato che è questo il motivo per cui gli Stati Uniti stanno regredendo. "Questi giudici nominati da [former President] Trump è stato nominato da un presidente che ha perso il voto popolare di 3 milioni di voti. È qui che ci mettiamo nei guai", ha aggiunto, e poi ha esposto i suoi piani se dovesse vincere la presidenza. "Farò la cosa molto semplice che metterà in chiaro il paese: un voto, una persona . Niente più Collegio Elettorale. Me ne sto liberando".

Anche Stern non sembra scherzare ed è arrivato al punto in cui ha già in mente un compagno di corsa.

Howard Stern vuole che Bradley Cooper sia il suo compagno di corsa

Se Howard Stern procede con il suo piano di candidarsi alla presidenza, ha in mente un solo compagno di corsa: l'attore candidato all'Oscar Bradley Cooper.

Nell'episodio del 29 giugno di "The Howard Stern Show", Stern ha detto agli ascoltatori di aver ricevuto il sostegno di qualcuno a lui vicino e che quella persona è il suo compagno di corsa preferito. "All'inizio di questa mattina stavo mandando messaggi avanti e indietro con qualcuno a cui ero interessato a essere potenzialmente il mio vicepresidente quando corro", ha detto. "Questa persona mi ha mandato un messaggio e mi ha detto: 'Voglio congratularmi con te e hai il mio voto.' Una conversazione molto bella. E io ho detto: 'Come ti sentiresti ad essere il mio vicepresidente?' E sai cosa ha detto? "Fatto. Fatto". In altre parole, 'Ci sto'". Tuttavia, Cooper apparentemente gli ha fatto notare che è "un altro maschio bianco", ma Stern ha detto che sarà comunque una "risorsa per il biglietto" e ha il potenziale per portare nel "voto femminile".

Cooper è uno dei tanti attori che in passato ha espresso interesse per la politica. In effetti, nel 2012, ha persino affermato di aspirare a candidarsi. "Sono un fan della politica", ha detto alla giornalista Nancy O'Dell agli Hollywood Film Awards, tramite Politico. "Davvero? Ma non vorresti mai candidarti, eh?" O'Dell ha chiesto, a cui Cooper ha risposto: "Non lo so. In realtà penso che sia una professione molto nobile". E quando gli è stato chiesto se fosse qualcosa che avrebbe preso seriamente in considerazione, l'attore ha detto di sì, aggiungendo che è una professione degna di "molto rispetto". Stern-Cooper 2024, chiunque?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui