Travis Barker dei Blink-182 ha bisogno di più tempo per guarire prima di mettersi in viaggio tra i suoi continui problemi di salute.

Giovedì 6 settembre 2018, il gruppo ha rilasciato una lunga dichiarazione tramite Facebook, annunciando “con il cuore pesante” la cancellazione dell’ultimo minuto del loro mini-tour dell’autunno 2018.

“I problemi medici hanno messo da parte Travis per ordine dei medici”, hanno dichiarato in parte i Blink-182, che include anche il cantante e bassista Mark Hoppus e il chitarrista Matt Skiba. “Il team medico di Trav aveva previsto che sarebbe stato abbastanza bene entro l’autunno per andare in tour, ma dopo i recenti controlli, non sono stati in grado di rimuoverlo in tempo per le date previste”.

I musicisti avrebbero dovuto esibirsi questo sabato, 8 settembre, al Riot Fest di Chicago, Illinois. Con la band pop-punk fuori dalla formazione del festival, artisti del calibro di Weezer, Run the Jewels e Taking Back Sunday hanno accettato di esibirsi al loro posto. I Blink-182 hanno poi rivelato che i fan potranno ricevere rimborsi per tutti i biglietti acquistati per i loro concerti da headliner programmati.

Come Nicki Swift riportato in precedenza, Barker, 42 anni, ha rivelato a metà giugno 2018 di essere stato ricoverato in ospedale mentre soffriva di coaguli di sangue nelle sue braccia, che avevano influenzato la sua capacità di esibirsi. Seguendo gli ordini dei medici, la band è stata costretta a posticipare le date della loro prima residenza a Las Vegas, Re del fine settimana. “Suonare la batteria è la mia vita e mi uccide il fatto di non poter suonare per voi questo fine settimana ragazzi”, ha dichiarato il batterista all’epoca, aggiungendo: “Spero di tornare il prima possibile”.

Accanto al recente annuncio dei Blink-182, Barker ha rilasciato una sua dichiarazione, scrivendo: “Gli ultimi mesi sono stati semplicemente schifosi perché sono stato messo da parte aspettando solo che i miei medici mi prendessero il permesso per poter tornare sulla strada ed esibirmi con il mio gruppo musicale.” Ringraziando tutti per il loro amore e supporto, ha aggiunto: “Sfortunatamente, i rischi associati alla batteria sono ancora troppo grandi. Sto facendo tutto quello che mi serve per tornare in viaggio il prima possibile”.

Barker non è l’unica celebrità a condividere un serio aggiornamento sulla salute con i fan nelle ultime settimane. Venerdì scorso, 31 agosto, la cantante Gladys Knight ha chiarito la sua condizione attuale dopo aver lasciato intendere che aveva un cancro al pancreas, la stessa malattia che aveva portato alla morte dell’icona della musica Aretha Franklin proprio il mese scorso. “Vorrei chiarire che Aretha e io abbiamo discusso di entrambi di avere un cancro, il mio era un cancro al seno in stadio 1 e il suo era pancreatico”, affermò all’epoca la 74enne Empress of Soul. “A causa della diagnosi precoce, sono libero dal cancro e grato per questo”.

Auguriamo a Barker una pronta guarigione!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui