Mentre Hollywood piange la tragica morte di Anne Heche, coloro che hanno lavorato al fianco dell’attore si sono rivolti ai social media per lamentarsi della perdita e offrire le loro condoglianze alla famiglia che si è lasciata alle spalle. Ed Helms, che ha recitato al fianco dell’attrice nella commedia del 2011 “Cedar Rapids”, ha definito la notizia della sua scomparsa “straziante” e ha elogiato Heche definendolo “uno spirito davvero epico, vibrante e un talento profondo”. Robert de Niro, che ha lavorato con Heche nel dramma nero del 1997 “Wag the Dog”, l’ha definita una “meravigliosa attrice” con cui “gli è piaciuto lavorare”.

Nonostante l'ondata di sostegno dopo il suo terribile incidente, la star ha avuto una relazione tumultuosa con Hollywood. Recitare ha permesso a Heche di incanalare il dolore della sua infanzia problematica in fama e fortuna, ma quando non ha rispettato le regole, Hollywood ha ritenuto la sua persona non grata e l'ha inserita nella lista nera dell'industria dell'intrattenimento. L'attore ha riflettuto sul suo tempo nel mondo dello spettacolo poco prima di morire, incluso il consiglio che avrebbe dato a se stessa da giovane, e sicuramente colpirà duramente i fan sullo sfondo della sua recente morte.

Anne ha riflettuto sull'aiuto che avrebbe potuto ricevere dai colleghi

Per tutti gli anni '90, Anne Heche è diventata un pilastro della cultura pop e ha recitato in alcuni dei più grandi titoli del decennio, tra cui "Volcano" e "Six Days, Seven Nights". Nel 2020, l'attore ha parlato a Backstage del suo periodo di massimo splendore a Hollywood e delle sue doti di interprete, compresi i consigli che avrebbe dato a se stessa da giovane. "Avrei accettato più consigli e posto più domande. Ero un po' un animale selvatico, come mi descriveva il mio agente", ha detto allo sbocco, notando che non aveva alcun legame con l'industria dell'intrattenimento a il tempo.

"Ho incontrato molte persone che volevano aiutarmi e non vedevo che stessero cercando di aiutarmi perché stavo cercando di essere forte e fare ciò che ritenevo giusto", ha aggiunto. La sua confessione è tanto più straziante considerando le lotte di Heche con l'abuso di sostanze e il fatto che un esame del sangue ha mostrato che aveva cocaina nel suo sistema al momento del suo incidente mortale.

"Ascolta le persone", consigliò al suo io più giovane. "Apri abbastanza il tuo cuore per sapere che le persone stanno cercando di aiutare, perché lo sono."

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui