Janet Jackson potrebbe non aver risposto direttamente alle tanto attese scuse di Justin Timberlake durante il loro show del primo tempo del Super Bowl del 2004, ma i suoi fratelli hanno ora espresso i loro pensieri sulla situazione.

Il famigerato spettacolo del Super Bowl si è concluso con un grave malfunzionamento del guardaroba quando Timberlake ha tolto parte del costume di Janet e ha esposto il suo seno, suscitando proteste da parte di politici e media. Come riportato da The Independent, il documentario “Framing Britney Spears” ha recentemente attirato l’attenzione su come la carriera di Janet ha sofferto in seguito, in netto contrasto con Timberlake, che non ha subito alcuna ripercussione. La società di produzione ha anche un nuovo documentario in lavorazione su Janet e la sua performance del 2004.

Dopo che il documentario “Framing Britney Spears” ha suscitato indignazione per l’incidente, Timberlake ha risposto scusandosi anche con Janet. Sul suo Instagram, il cantante di “Cry Me A River” ha affermato di essere “profondamente dispiaciuto per il periodo della mia vita in cui le mie azioni hanno contribuito al problema, in cui ho parlato a sproposito, o non ho parlato per ciò che era giusto. ” Timberlake ha continuato a chiarire di aver capito come non fosse stato all’altezza e “beneficiato di un sistema che condona la misoginia e il razzismo”.

“In particolare, voglio scusarmi con Britney Spears e Janet Jackson individualmente”, ha continuato, “perché mi prendo cura di queste donne e le rispetto e so di aver fallito”. Ora i fratelli di Janet hanno reagito al post, in cui il musicista di “Sexyback” sosteneva che “tutte le persone coinvolte meritano di meglio”.

Tito, Marlon e Jackie Jackson hanno detto che le scuse di Timberlake “significano molto”

Tito, Marlon e Jackie Jackson hanno parlato delle scuse di Justin Timberlake alla sorella Janet Jackson durante un’intervista su Radio Andy di SiriusXM.

“Sai, ci vuole un uomo per farsi avanti e farlo, quindi lo ringraziamo per averlo fatto”, ha detto Marlon ad Andy Cohen, affrontando la dichiarazione decennale che Timberlake ha rilasciato sul suo Instagram. “Ma ci piacerebbe andare avanti perché quello era là fuori, la negatività al riguardo.” Ha continuato a riflettere sulla pubblicità che sua sorella ha ricevuto in quel momento. “Come si dice ai vecchi tempi: finché parlano di te, bene o male, sei ancora agli occhi del pubblico”, ha scherzato Marlon.

L’incidente del Super Bowl ha sicuramente attirato l’attenzione: oltre a più di mezzo milione di reclami, la CBS è stata costretta a pagare una multa di $ 550.000. Janet in particolare ha sopportato il peso delle critiche, poiché è stata accusata di averlo pianificato come un’acrobazia. Secondo Billboard, molti canali televisivi e stazioni radio, tra cui MTV, hanno inserito nella lista nera le sue canzoni e i suoi video come punizione.

Jackie ha ammesso a Radio Andy che il contraccolpo “ha ferito Janet in passato”. Ma ha elogiato Timberlake per aver fatto ammenda: “Per lui farsi avanti e dire questo, significa molto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui