Julie e Todd Chrisley sono stati accusati di frode bancaria ed evasione fiscale nel 2019 e da allora hanno avuto una lunga strada di problemi legali, per Persone. Il loro processo di tre settimane è iniziato nel maggio di quest’anno e la coppia è stata dichiarata colpevole di “12 capi di imputazione per frode bancaria e telematica, evasione fiscale e cospirazione”. Il 21 novembre, Todd è stato condannato a 12 anni di carcere, mentre Julie ha ricevuto sette anni, con un periodo di prova di 16 mesi per entrambi.

Durante la loro battaglia legale, i Chrisley hanno parlato delle loro accuse penali nel loro podcast "Chrisley Confessions". A giugno, Todd ha detto agli ascoltatori che non gli era permesso discutere il loro caso con il pubblico. Tuttavia, ha detto ai fan: "Volevamo far sapere a tutti che è un momento molto triste e straziante per la nostra famiglia in questo momento. Ma siamo ancora saldi nella nostra fede e confidiamo che Dio farà ciò che sa fare meglio perché Dio è un miracolo". lavoratore – ed è per questo che stiamo resistendo" (tramite Us Weekly). Julie ha aggiunto che lei e Todd sono "vivi e vegeti" e ha ringraziato tutti per il supporto che hanno ricevuto. Tuttavia, nel loro ultimo podcast, Julie si è aperta su come stava facendo emotivamente e mentalmente prima della loro condanna e sembrava prefigurare ciò che sarebbe successo.

Julie Chrisley viveva nella paura prima della sentenza

Sebbene Todd e Julie Chrisley stiano mantenendo un fronte coraggioso, la matriarca di famiglia si è aperta sul suo stato mentale nel loro ultimo episodio podcast di "Chrisley Confessions". Julie ha detto agli ascoltatori che sebbene sia stata "concentrata sul non vivere nella paura", ha rivelato che, nonostante i suoi sforzi, ha ancora paura. "So nel mio cuore che sono un cristiano, credo in Dio, credo che Dio possa fare miracoli. Credo che si prenderà cura della mia famiglia, che se morissi oggi, so dove sto andando. Ma io ho ancora questa paura", ha condiviso.

Julie in seguito ha definito una "benedizione" per i suoi figli vederla affrontare questi momenti difficili con forza. "Voglio che i miei figli mi vedano essere forte... voglio che i miei figli mi vedano lottare per loro, per la nostra famiglia e per ciò che è giusto", ha dichiarato.

Mentre Todd e Julie sono rimasti in silenzio dalla loro condanna, le loro figlie Savannah e Lindsie Chrisley si sono rivolte ai social media per dare apparentemente il loro sostegno, per Page Six. Savannah ha condiviso una citazione nelle sue storie su Instagram che affermava: "Noè non ha smesso di costruire l'arca per spiegare se stesso a tutti coloro che dubitavano e lo odiavano. Continua a costruire la tua arca. La pioggia parlerà". Lindsie ha condiviso uno scatto di se stessa con le sue amiche con le parole: "Le migliori amiche, fatti vedere nei momenti difficili con abbracci e champagne".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui