Per milioni di persone, Home & Garden Television, o meglio HGTV, offre la più vasta gamma di programmi confortanti e ambiziosi. Gli spettatori possono semplicemente lasciarsi travolgere dall’ardesia sobria (e rendersi conto a malapena che sei ore di sabato sono volate proprio qui) mentre fantasticano di acquistare una casa, rinnovare una casa, vendere una casa o capovolgere una casa in uno dei i suoi numerosi spettacoli basati sulla personalità su appaltatori, rehabbers, agenti immobiliari e cacciatori di case. Il mondo di HGTV è diventato così popolare e influente (anche se alcuni oppositori hanno soprannominato gli spettacoli di HGTV come totalmente falsi) che ha una sua scorciatoia: “concetto aperto”, “tavola e stecca”, “porte olandesi”, “pergola “- così come la sua scuderia di utili superstar.

Questi vari artigiani, artigiani, operai e uomini d’affari sono celebrità a pieno titolo e, come tali, si trovano spesso coinvolti in scandali salaci. Ecco tutte le controversie più grandi, tristi e scioccanti mai affrontate dai volti sorridenti di HGTV.

Uno scandalo di barare contaminato da Ellen’s Design Challenge

Ellen DeGeneres non è solo una conduttrice di talk show diurni e una cabarettista. Con la moglie Portia de Rossi, DeGeneres ha acquistato e venduto più di 20 case e proprietà, secondo Architectural Digest, e ha anche pubblicato un libro sul design degli interni. In altre parole, DeGeneres è una creatrice di contenuti HGTV ideale e ben qualificata e si è unita alla rete nel 2015 con “Ellen’s Design Challenge”, un reality show simile a “Project Runway” o “Top Chef”, ma incentrato sulla creazione di mobili .

La prima stagione della serie si è conclusa con uno dei colpi di scena più scioccanti dei reality. Il concorrente Tim McClellan è stato dichiarato vincitore del concorso (e un premio di $ 100.000) per aver progettato una scrivania in legno nella sfida finale. Secondo il Washington Post, una settimana dopo la registrazione del finale, i produttori di “Ellen’s Design Challenge” hanno appreso che l’affermato designer Simon Schacht aveva precedentemente creato una scrivania quasi identica a quella che McClellan ha affermato come sua. E così, McClellan è stato squalificato e la sua vittoria e il premio in denaro sono andati alla seconda classificata Katie Stout.

DeGeneres ha invitato McClellan al “The Ellen DeGeneres Show” per spiegare se stesso. “In ricordo, non ho mai visto il suo pezzo”, ha detto della scrivania Schacht. “Detto questo, le somiglianze dei due pezzi sono abbastanza convincenti, e capisco la decisione presa e l’accetto”.

Lo adoro o Elenca Secondo quanto riferito, ha lasciato dei rottami

La lunga serie di HGTV “Love It or List It” trasforma un momento di crocevia della vita in un gioco – se uno dovesse trasferirsi in una nuova casa perché quella attuale è noiosa o non più adatta, o dovrebbe semplicemente rinnovare tutto in modo aggressivo … e poi venderlo e andare avanti comunque? Nel 2015, secondo il Miami Herald, l’agente immobiliare David Visentin e la designer Hilary Farr hanno portato l’intera operazione “Love It or List It” a Raleigh, nella Carolina del Nord, per Deena Murphy e Timothy Sullivan.

È giusto dire che Murphy e Sullivan non “amavano” il lavoro svolto dalla troupe di “Love it or List It”. Nel 2016, la coppia ha intentato una causa contro la società di produzione Big Coat TV (e gli appaltatori locali assunti) nella Corte superiore della contea di Durham, nella Carolina del Nord, accusando violazione del contratto e pratiche commerciali sleali su ciò che ritenevano essere un lavoro di ristrutturazione estremamente scadente. Alla coppia è stato richiesto di dare a Big Coat TV $ 140.000 e di utilizzare un appaltatore locale che non gli piaceva e che aveva scarse valutazioni dei clienti. E poi Big Coat non ha nemmeno pagato tutti quei soldi all’appaltatore, né ha usato un architetto autorizzato. Il risultato: un pavimento “irrimediabilmente danneggiato”, con condutture così cattive che “i parassiti potrebbero entrare in casa”, moquette di bassa qualità installata e molteplici “superfici non verniciate”. Murphy e Sullivan sostengono di essere stati sostanzialmente indotti a pagare per la produzione di un episodio della serie HGTV.

Uno dei fratelli della proprietà ha litigato in un bar

Drew e Jonathan Scott, gli identici rehabbers e flipper della casa gemella che si definiscono Property Brothers, sono le personalità e le facce di punta di HGTV. Dal 2011, sono stati in tutta la rete, con spettacoli come “Property Brothers”, “Property Brothers: Forever Home”, “Buying and Selling” e “Brother vs. Brother”. Gli Scott mantengono un’immagine sana e calorosa e HGTV ha ottenuto un grande successo finanziario facendo affari con il duo. Ma sia i gemelli che la rete hanno subito un duro colpo quando Jonathan Scott, il fratello della proprietà che è l’imprenditore edile, è entrato in una rissa da bar apparentemente insolita nel North Dakota.

Secondo USA Today, gli Scott sono arrivati ​​a Fargo per parlare a una conferenza di design dell’aprile 2016 e una sera tardi Jonathan ha raggiunto il bar locale, Dempsey’s Public House. Mentre l’ora di chiusura si avvicinava alle 2 del mattino, il personale ha cercato di convincere tutti a smettere di bere e ad andarsene, cosa che ha agitato Scott. Secondo TMZ Live, le cose sono aumentate al punto in cui un buttafuori ha messo Scott in una presa di testa. Affermando di non aver fatto nulla di male e di essersi limitato a “vagare” in una rissa già in corso, Scott ha chiamato i servizi di emergenza e ha denunciato il buttafuori per aggressione. I pubblici ministeri non hanno mai accusato Scott di un crimine, citando la mancanza di prove.

HGTV ha attivato Capovolgi in avanti

Per un po ‘, sembrava che HGTV sarebbe stata la casa non solo di Drew e Jonathan Scott, i fratelli della proprietà, ma di una seconda coppia di gemelli identici: David e Jason Benham. Nell’aprile 2014, HGTV ha svelato la sua lista di nuovi spettacoli per l’anno, tra cui “Flip It Forward”, con i fratelli Benham, veterani di casa che aiutano le famiglie svantaggiate a rinnovare le proprietà fatiscenti.

“Flip It Forward”, il cui titolo è una combinazione di “flip it” e “pay it forward”, non è mai stato effettivamente trasmesso. Poche settimane dopo l’annuncio dello spettacolo, il sito web Right Wing Watch ha scoperto alcune delle attività politiche dei Benham. Ad esempio, i Benhams hanno guidato una manifestazione contro l’omosessualità al di fuori della Convenzione Nazionale Democratica del 2012. David Benham ha fatto pressioni per far approvare una legge che vieta il matrimonio tra persone dello stesso sesso in North Carolina e spesso ha protestato fuori dai centri sanitari delle donne.

Dopo che il rapporto ha preso piede, HGTV ha twittato (tramite CNN) che aveva “deciso di non andare avanti con la serie dei fratelli Benham”. Ore dopo, Jason Benham è apparso su “Erin Burnett OutFront” della CNN e ha detto che HGTV era a conoscenza delle opinioni sue e di suo fratello prima che desse il via libera alla serie, e David Benham ha detto che la cancellazione sulla scia del contraccolpo è stata semplicemente una “decisione aziendale”.

Chip e Joanna Gaines sono stati criticati per aver frequentato una chiesa con opinioni anti-LGBT

Il team di ristrutturazione della casa sposata Chip e Joanna Gaines sono i beniamini di HGTV e le più grandi star emergenti della rete da anni. Le star di “Fixer Upper” sono così preziose per HGTV che hanno ottenuto il loro canale spinoff, Magnolia Network, che prende il nome dalla loro redditizia attività di arredamento e marchio. Sposati dal 2003, secondo Parade, i Gaines sono una coppia affiatata, nata in famiglia, che bilancia i loro numerosi impegni professionali con l’educazione di cinque figli. Sono anche una coppia profondamente religiosa e hanno discusso apertamente della loro fede in diversi luoghi, tra cui “Super Soul Sunday” di Oprah Winfrey (tramite The Christian Post) e sul sito web della loro chiesa, Antioch Community Church, una congregazione cristiana aconfessionale a Waco, Texas.

In un rapporto del novembre 2016, Buzzfeed ha rivelato che la chiesa prende una posizione ferma contro il matrimonio tra persone dello stesso sesso e promuove la “terapia di conversione”, in cui le persone LGBT sono presumibilmente rese eterosessuali, in quella che la Campagna per i diritti umani ha definito una “pratica pericolosa”. Inoltre, a partire dal 2016, nessuna coppia dello stesso sesso era mai apparsa in “Fixer Upper”. I rappresentanti dell’azienda di Gaines non hanno risposto alla storia di Buzzfeed, ma HGTV lo ha fatto. “Non discriminiamo i membri della comunità LGBT in nessuno dei nostri spettacoli”, ha detto la rete in un comunicato. “HGTV è orgogliosa di avere un record cristallino e coerente di includere persone di tutti i ceti sociali nelle sue serie.”

Quando HGTV ha raccomandato la profanazione della bandiera americana

HGTV è più di un semplice canale in cui persone fiduciose e attraenti rinnovano e vendono case: ha anche un sito Web, dove gli spettatori possono trovare suggerimenti e trucchi su come rendere i loro spazi abitativi più confortevoli e unici. Nel periodo che precede le vacanze del Giorno dell’Indipendenza nell’estate del 2013, secondo il Washington Times, il sito web di HGTV ha pubblicato una funzione chiamata “Idee per apparecchiare la tavola del 4 luglio”. Comprendeva una foto di dolcetti estivi seduti su un tavolo vestito con una bandiera americana usata al posto di una tovaglia, che implorava i lettori di “drappeggiare una grande bandiera americana sul tavolo come un luminoso e festoso runner da tavola” e un suggerimento da “usare una bandiera di nylon in modo che le fuoriuscite possano essere facilmente rimosse. “

Mentre l’uso di immagini ispirate alla bandiera nelle decorazioni del 4 luglio non è nulla di spiacevole o fuori dall’ordinario, l’uso di una vera bandiera americana è entrambe le cose. Secondo il codice statunitense sul “rispetto della bandiera” (tramite la Cornell Law School), sarebbe irrispettoso usare Old Glory come tovaglia, in quanto “La bandiera non dovrebbe mai toccare nulla sotto di essa, come il suolo, il pavimento, l’acqua o merce. “

Dopo aver ricevuto reclami, HGTV ha rimosso il materiale controverso dal suo sito Web e si è scusato. “Questo è stato un uso deplorevole della nostra bandiera e non sarebbe mai dovuto accadere”, ha detto la rete sulla sua pagina Facebook. “Vogliamo assicurare ai nostri fan che HGTV è orgoglioso della bandiera americana e di tutto ciò che simboleggia per la nostra gente”.

La polizia era sulla scena per catturare la star di The Vanilla Ice Project

Vanilla Ice è uno dei grandi lampi della musica pop. Nel 1990, il suo singolo “Ice Ice Baby” era in cima alla Billboard Hot 100, la prima volta che una canzone rap era mai stata in cima alla classifica pop americana. Dopo che i giornalisti hanno trovato dei buchi nel presunto difficile background di Vanilla Ice, la sua credibilità da rapper è stata messa in dubbio e la sua carriera è craterizzata, secondo The Ringer. Per fortuna il rapper, alias Robert Van Winkle, ha trovato una nuova carriera: lanciare case. Nel 2010, ha portato le sue abilità a HGTV, recitando nel reality show sulla ristrutturazione di una casa “The Vanilla Ice Project”. Le cose sono certamente diventate imbarazzanti per la rete nel 2015, quando Van Winkle si è scontrato con la legge.

Secondo la NBC South Florida, la polizia ha arrestato Van Winkle e lo ha accusato di furto con scasso e furto, dove è stato rilasciato dopo aver incontrato la cauzione. Le autorità affermano che diversi mobili, attrezzature da piscina e biciclette sono stati rubati da una casa pignorata, situata accanto a una proprietà che Van Winkle stava ristrutturando. Un mandato di perquisizione ha scoperto gli oggetti in quella casa, portando all’arresto dell’ex rapper. “È un malinteso, è stato gonfiato a dismisura”, ha detto Van Winkle ai giornalisti, mentre diceva alla polizia (tramite NBC News) che aveva effettivamente avviato il processo di acquisto della casa di cui era stato accusato di aver svaligiato, anche se non c’era traccia quella. Van Winkle ha evitato il carcere per l’incidente dopo aver accettato un patteggiamento, con una sentenza di servizio alla comunità e una multa di $ 1.000.

House Hunters prende il “vero” dai reality

I reality sono in circolazione da abbastanza tempo che il pubblico in generale ha almeno la sensazione che gli spettacoli del genere siano accuratamente modificati, messi in scena o sviluppati in nome di una narrazione chiara e per massimizzare l’intrattenimento. Detto questo, “House Hunters” di HGTV è stato individuato nel 2012 per un illecito che lo renderebbe uno dei reality show più non reali in corso.

Un ex partecipante di “House Hunters” di nome Bobi Jensen ha scritto della sua esperienza nello show per il blog Hooked on Houses. Jensen, suo marito e tre ragazzini erano alla ricerca di una casa più grande e progettavano di trasformare la loro attuale casa in una proprietà in affitto. I produttori hanno detto che la loro storia era “noiosa ed esagerata”, quindi hanno invece portato avanti l’idea che “la nostra casa era troppo piccola e avevamo disperatamente bisogno di una più grande”.

Quindi, Jensen ha fatto saltare in aria l’intero concetto dello spettacolo, dicendo che “House Hunters” segue una coppia o una famiglia mentre guardano case diverse e poi scelgono l’opzione migliore. Secondo Jensen, avevano già firmato i documenti per una nuova casa prima che i loro “Cacciatori di case” iniziassero la produzione. “Quindi, quando hanno deciso di filmare il nostro episodio, abbiamo dovuto affrettarci per trovare case da visitare e fingere che stessimo considerando”. Le case “perdenti” che i Jensen rifiutavano erano solo quelle dei loro amici, “che erano stati così gentili da pulire follemente per giorni di preparazione”.

Il matrimonio di El Moussas è andato in pezzi

In qualità di conduttori dello show di successo “Flip or Flop” di HGTV, gli ex agenti immobiliari e la coppia di sposi Tarek e Christina El Moussa hanno avuto molti felici e contenti quando si trattava di proprietà. Nella vita reale, il loro matrimonio apparentemente perfetto e l’immagine accuratamente calibrata sono stati cancellati dopo una spaventosa esplosione.

Nel maggio 2016, secondo TMZ, la polizia di Orange County, in California, ha risposto a una chiamata riguardante “un uomo potenzialmente suicida con una pistola” a casa di El Moussa, inviando un elicottero e 11 deputati per diffondere la situazione. Secondo i testimoni, Tarek ha preso una pistola dalla casa, è scappato via e ha corso lungo un sentiero mentre Christina è emersa dalla casa, visibilmente tremante e singhiozzante. Le autorità hanno trovato Tarek, che ha volontariamente disarmato, anche se la polizia ha successivamente sequestrato cinque pistole dalla casa.

Nel dicembre 2016, gli El Moussas hanno annunciato la loro separazione (tramite una dichiarazione a People) dopo sette anni di matrimonio. “Come molte coppie, abbiamo avuto delle difficoltà”, si legge nella dichiarazione, con El Moussas che aggiungeva che avevano ricevuto consulenza e avrebbero continuato a lavorare insieme, il che includerebbe più stagioni di “Flip or Flop”.

Tarek e Christina El Moussa avrebbero condotto un’operazione di truffa

Quando erano ancora insieme, personalmente e professionalmente, “Flip or Flop” di Tarek e Christina El Moussa era così popolare e il loro successo così apparentemente raggiungibile che innumerevoli spettatori pensavano di poter trovare l’indipendenza finanziaria anche acquistando, ristrutturando e rivendendo case a un enorme anche profitto. El Moussas ha incoraggiato quella mentalità della ricchezza, tenendo una serie di seminari chiamati “Success Path”, secondo In Touch.

Portata a credere che lanciare case fosse un modo relativamente semplice per fare soldi, Kathryne Brockfield, residente in Ohio, ha pagato $ 1,997 per partecipare a un seminario. Ma dopo aver affermato che la classe era poco più di una truffa, ha chiesto ma non ha ricevuto indietro i suoi soldi, portandola a presentare una denuncia all’ufficio del procuratore generale dello stato. Una storia simile è accaduta in altri stati. In Florida, Wendy Sisk ha contattato le autorità dopo aver detto di aver sprecato $ 80.000 nei corsi, mentre in Iowa, Lori Ingersoll ha coinvolto il suo procuratore generale (e ha ottenuto quasi tutti i $ 42.000 che ha investito in “Success Path”) dopo aver presentato un reclamo per truffa e le autorità hanno scoperto che il programma El Moussas violava la legge.

Chip Gaines è stato citato in giudizio da un vicino

Una parte del portafoglio di progetti, portafogli e creatori di denaro di Chip e Joanna Gaines è il Magnolia Market at the Silos a Waco, in Texas, un grande complesso di lusso che include negozi, un giardino e un caffè. È un modo efficace per i fan di Gaines di avere un assaggio dello stile di vita, dell’estetica e del marchio delle star di HGTV, ma è stata anche la fonte di un battibecco che non ha messo in buona luce il duo Gaines, altrimenti accomodante e amichevole. .

Nell’ottobre 2016, secondo il Waco Tribune, Daron Farmer, un manager di Head Properties, ha intentato una causa contro il complesso Magnolia e Chip Gaines in particolare. Farmer ha chiesto danni da $ 200.000 a $ 1 milione su un cancello installato da Gaines che blocca l’accesso alla proprietà adiacente che controlla. Mentre Farmer aveva acquistato il suo pezzo di terra all’inizio del 2016, il precedente proprietario aveva stipulato un contratto di locazione con Gaines in modo che i dipendenti e i clienti di Magnolia potessero parcheggiare lì. Il contratto di locazione è scaduto, i colloqui di rinnovo tra Farmer e Gaines si sono interrotti, e così Gaines ha aperto il cancello. “Chip sta solo cercando di rafforzarmi perché non vuole pagare quello che chiedo per quel lotto”, ha detto Farmer, aggiungendo che inizierebbe a far pagare ai clienti del Magnolia Market una tariffa di parcheggio di $ 10. Un giudice ha archiviato la causa nel 2017, secondo KWTX, quando i Gaines hanno appena acquistato il terreno di Farmer’s.

Carter Oosterhouse è stato accusato di aggressione

Una volta un falegname designer che non faceva parte nemmeno di uno dei tanti programmi televisivi orientati alla ristrutturazione della casa, Carter Oosterhouse è entrato nella mischia nel 2004 con il successo di TLC “Trading Spaces” e poi ha approdato al suo programma su HGTV tre anni dopo, “Carter Can.”

Nel 2017, dopo essere passato ad altri progetti, Oosterhouse è stato accusato di violenza sessuale da un ex collega che aveva lavorato a “Carter Can”. La truccatrice Kailey Kaminsky ha detto a The Hollywood Reporter che nel 2008, Oosterhouse le ha ripetutamente chiesto di compiere un atto sessuale su di lui, cosa che ha fatto dopo che lui l’ha minacciata di licenziarla. Quindi, ha affermato Kaminsky, Oosterhouse l’ha costretta o costretta a ripetere l’atto sessuale da 10 a 15 volte.

In risposta, Oosterhouse ha definito le accuse “sconvolgenti” e ha ammesso una “relazione intima” con Kaminsky, ma l’ha definita un accordo consensuale. Un produttore di “Carter Can” ha detto a The Hollywood Reporter che la situazione “non ha sollevato alcuna bandiera, quindi non credo che abbiamo suggerito un intervento”. Oosterhouse ha continuato a lavorare per HGTV in diversi ruoli.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, è disponibile aiuto. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupro, abuso e incesto o contatta la National Helpline di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

Windy City Rehab ha dovuto affrontare cause legali interne ed esterne

Al momento della stesura di questo articolo, “Windy City Rehab” ha trasmesso due stagioni di progetti di ristrutturazione della casa. La designer di interni Alison Victoria trova vecchi riparatori, guasti e architettonicamente interessanti nell’area di Chicago e poi li rende moderni e vivibili. È stata assistita da Donovan Eckhardt, un imprenditore che avrebbe supervisionato e gestito gli elementi di costruzione di ogni progetto.

“Windy City Rehab” continuerà la produzione, secondo Deadline, ma senza Eckhardt. Il suo tempo nello show è culminato in molteplici cause legali disordinate per HGTV. Secondo People, Victoria ed Eckhardt erano co-imputati in un caso presentato nel 2020 dai proprietari di case di Chicago Shane Jones e Samantha Mostaccio, accusando il team di “Windy City Rehab” di costruzione scadente che ha portato a danni causati dall’acqua, colonne incrinate e altri problemi che richiedevano riparazioni per un valore superiore a $ 100.000. Sempre nel 2020, secondo People, i proprietari di case Anna e James Morrissey hanno intentato una causa contro “Windy City Rehab” e le sue star per aver lasciato diversi problemi con la sua ristrutturazione, come problemi di drenaggio dell’acqua, perdite e un tetto difettoso.

Nel 2021, Eckhardt è passato da imputato a querelante quando ha citato in giudizio il produttore di “Windy City Rehab” Big Table Media e la società madre di HGTV Discovery Inc. per $ 2,2 milioni, citando “diffamazione” e “inflizione intenzionale di stress emotivo”, secondo Deadline. Eckhardt ha affermato che il suo spettacolo è stato sceneggiato e costruito con cura per farlo sembrare il cattivo del pezzo, nonché la ragione dietro molte di quelle accuse di cattivo lavoro.

La star di Color Splash David Bromstad è stata citata in giudizio da un ex

Nel 2006, il solare ed entusiasta David Bromstad ha vinto la prima iterazione dello spettacolo di ricerca e concorso di talenti di HGTV “Design Star” con i suoi vibranti design, e ha continuato a comparire in molti spettacoli per la rete, come “My Lottery Dream Home, “” Beach Flip “,” Rock the Block “,” Design at Your Door “e” Color Splash “. Quando è diventato famoso, Bromstad è rimasto con il suo partner romantico, Jeffrey Glasko, anche se si sono separati nel 2015 dopo 11 anni come coppia, secondo In Touch.

Poco dopo la rottura, Glasko ha intentato una causa civile per violazione del contratto nella contea di Miami-Dade, in Florida. Glasko ha affermato che il suo ex partner, Bromstad, era finanziariamente responsabile perché ha infranto un accordo su un contratto di convivenza e divisione che avevano elaborato per il loro condominio condiviso. Tuttavia, non è stata una questione finanziaria così semplice, poiché Glasko ha presentato diverse richieste di risarcimento contro Bromstad, sostenendo che nel 2010 il designer aveva usato i loro conti reciproci per pagare droghe e prostitute.

Un giudice ha definito quelle accuse “tra le più scandalose” che avessero mai visto, li ha cancellati dalla causa e poi ha archiviato del tutto il caso. “Queste affermazioni salaci sono state fatte da una persona disperata”, ha detto l’avvocato di Bromstad, William V. Roppolo. .

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui