Iggy Azalea era preoccupata per la sua amica.

Martedì 10 luglio 2018, il rapper australiano si è aperto a Spettacolo stasera sulla recente rivelazione della ricaduta di Demi Lovato.

“Lo sapevo, come un caro amico. Quindi volevo davvero che fosse lei a dirlo alla gente”, ha detto Azalea della sua collaboratrice “Kingdom Come”. “E mi preoccupavo molto, come sua amica, che qualcosa sarebbe trapelato o che qualcuno in qualche modo lo avrebbe preso e lo avrebbe usato negativamente contro di lei, o per farle sembrare che avesse un segreto.”

Come Nicki Swift riportato in precedenza, Lovato, che ha celebrato sei anni di sobrietà nel marzo di quest’anno, ha accennato a una ricaduta nella sua nuova canzone, “Sober”, proprio il mese scorso. “Svegliami quando le scosse sono finite / E i sudori freddi scompaiono”, cantava la pop star di 25 anni nel primo verso, che apparentemente fa riferimento ai sintomi di astinenza. “Chiamami quando è finita / E io sono ricomparso.” Mentre la traccia emotiva continuava, Lovato, che ha parlato apertamente delle sue battaglie con malattie mentali e abuso di sostanze nel corso degli anni, si è scusata con i suoi genitori e fan. “Mi dispiace tanto, non sono più sobria”, ha cantato nel ritornello, prima di promettere di cercare un aiuto professionale.

Da parte sua, la rapper “Fancy” non potrebbe essere più orgogliosa della sua amica per aver condiviso la sua lotta con il mondo. “Non sapevo che stesse registrando quella canzone, non me l’ha detto”, ha detto Azalea, 28 anni E. “Ero solo molto orgoglioso di lei che fosse onesta … È qualcosa di molto ammirevole.”

Lovato non è l’unica celebrità ad aprirsi di recente sul loro viaggio verso la sobrietà. Simon Pegg ha rivelato la sua lunga lotta con la depressione e la dipendenza da alcol all’inizio di questa settimana. Dopo quelli che ha definito i suoi “anni di crisi” a metà degli anni 2000, il Mission: Impossible – Fallout star ha cercato tranquillamente un trattamento in riabilitazione nel 2011. Mentre parlava con Il guardiano, ha detto, “Non credo che sarei qui ora se non avessi avuto aiuto.”

Nel frattempo, Selma Blair ha raggiunto due anni di sobrietà alla fine del mese scorso, a seguito della sua lunga lotta con depressione, ansia e alcolismo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui