Fidanzata cinque volte e sposata quattro, la defunta Lisa Marie Presley avrebbe potuto essere quella che alcuni definiscono una vera romantica. Sposando il musicista Danny Keough nel 1988, l’unico figlio di Elvis e Priscilla Presley aveva 20 anni all’epoca, per Persone. Con Priscilla che ha annunciato che “non potrebbe essere più felice per loro”, la coppia ha avuto due figli, Riley e Benjamin Keough, durante il loro matrimonio di cinque anni e mezzo. Rimasti amici dopo il divorzio, Danny e Lisa Marie convivevano al momento del suo arresto cardiaco nel 2023 e della successiva morte. Ha anche condiviso due figlie gemelle, Harper e Finley, con il suo quarto e ultimo marito, il produttore musicale Michael Lockwood. Sposandosi nel 2006 e separandosi cinque anni dopo, i due erano ancora coinvolti in una battaglia per la custodia quando lei morì.

Tuttavia, i suoi matrimoni con i mariti n. 2 e 3 sono durati entrambi per periodi di tempo significativamente più brevi. In uno dei matrimoni di celebrità più famosi del 20° secolo, Lisa Marie e Michael Jackson si sono sposati nella Repubblica Dominicana nel 1994. A conferma della notizia dell’epoca, la cantante di “Storm & Grace” ha dichiarato ai media di essere “molto molto innamorato di Michael” e pronto a “dedicare la mia vita a essere sua moglie”. Ahimè, lei e il Re del Pop l’hanno lasciata nel 1996.

Ancora più breve, tuttavia, è stato il matrimonio di Lisa Marie con il terzo marito Nicolas Cage. Nemmeno arrivando al loro anniversario di un anno, ecco la quantità scioccante di tempo in cui è durata la loro felicità coniugale (o la sua mancanza).

La storia d’amore tra Lisa Marie Presley e Nicolas Cage è stata appassionata ma instabile

Appena 108 giorni dopo la loro cerimonia di nozze, Nicolas Cage ha chiesto il divorzio da Lisa Marie Presley nel novembre 2002, secondo i documenti ottenuti da The Smoking Gun. Citando differenze inconciliabili, Cage ha dato piuttosto, beh, cauto comunicato stampa dopo il fatto, dicendo all’epoca: “Non ho parlato del matrimonio e non parlerò del divorzio” (tramite Entertainment Weekly).

Il duo in seguito si è aperto sulle loro difficoltà coniugali. In un’intervista del 2003, Cage ha descritto il cantante a Barbara Walters come “esilarante” e “un vero petardo”. Tuttavia, la star di “Face-Off” ha ammesso che le loro forti personalità hanno avuto “difficile mescolarsi”. Ben presto, la coppia cadde in uno “sfortunato schema di rottura e di ricongiungimento”. Presley ha fatto eco ai sentimenti di Cage a Rolling Stone nel 2003, spiegando: “Siamo entrambi così drammatici e dinamici che quando andava bene, era incredibilmente buono, e quando andava male, era solo un fottuto incubo per tutti. .”

Una volta divorziati, però, i due svilupperanno una solida amicizia. Presley ha detto a Oprah Winfrey nel 2005 che Cage “si è riscattato alla fine”, affermando che stavano meglio come “ottimi amici”. E non c’era altro che amore nell’omaggio pubblico di Cage alla morte di Presley nel 2023. Ricordando che “ha illuminato ogni stanza”, la dichiarazione di Cage recitava in parte, per Scadenza, che “Lisa ha avuto la risata più grande di chiunque abbia mai incontrato”.

Nicolas Cage ha sposato Lisa Marie Presley a causa di suo padre?

In breve – no. Nonostante la sua reputazione di super fan di Elvis Presley, Nicolas Cage ha detto a Barbara Walters nel 2003 di essersi innamorato della donna con “occhi grandi, belli e pieni di sentimento che sembrano avere una storia triste da raccontare”, non la figlia di Elvis. La star di “Leaving Las Vegas” ha anche chiarito nell’intervista che, contrariamente alle voci dei tabloid, non avrebbe comprato Graceland. “Non avremmo mai vissuto a Graceland. Non avrei costruito Graceland per lei in cima a un ranch da qualche parte”, ha detto Cage a Walters. La cosa più divertente è che l’attore ha smentito l’idea che ci fosse una “segreteria telefonica con la mia voce come Elvis”.

Sebbene quelle voci possano essere false, Cage ama davvero Elvis. (Esso non poteva è stata una coincidenza che lui e Lisa Marie si siano sposati nel 25° anniversario della morte del re, vero?) L’attore ha detto al Los Angeles Times nel gennaio 2022: “Hai Elvis e David Bowie… sono i miei eroi, ” quando ha iniziato a cantare la versione di Elvis di “Always on My Mind”. Avendo interpretato un fan ossessionato da Elvis nella commedia dark di David Lynch del 1990, “Wild at Heart”, Cage sembra divertirsi a studiare l’icona. Dicendo al Times che trova il canto rilassante, ha riflettuto: “Per me è chiaro che Elvis era un cantante d’opera”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui