Kanye “Ye” West ha appena ricevuto un’altra dose di cattive notizie in seguito alle sue recenti osservazioni antisemite. Il 10 ottobre, Ye è stato preso di mira dopo aver twittato dei suoi piani di “death con 3” contro gli ebrei, una mossa che ha portato alla sospensione dei suoi account Twitter e Instagram (tramite Time). Nei giorni successivi, Ye ha apparentemente raddoppiato la sua opinione, nonostante il contraccolpo in corso.

In risposta ai commenti fatti dal rapper di "Flashing Lights", la potenza della moda Balenciaga ha annunciato che stavano finendo la loro collaborazione con Ye. "Balenciaga non ha più alcuna relazione né piani per progetti futuri legati a questo artista", ha dichiarato Kering, la società madre di Balenciaga, in una dichiarazione al Women's Wear Daily. Allo stesso modo, GAP Brand sta pianificando di "rilassare la partnership" che ha con Ye, riferisce la CNN. Secondo l'outlet, Mark Breitbard, presidente e CEO di GAP Brand, ha recentemente fatto l'annuncio via e-mail, sottolineando che la "visione di Ye non è allineata" con i valori dell'azienda.

Ora, sembra che le ricadute non abbiano ceduto, dato che Ye è stato abbandonato da un altro grande partner.

Il documentario di Kanye West è stato cancellato in seguito alle sue osservazioni

Sembra che tutti stiano cercando di prendere le distanze da Kanye "Ye" West dopo che il nativo di Chicago ha fatto commenti pieni di odio sui membri della comunità ebraica. Il 24 ottobre, TMZ ha riferito che l'avvocato Camille Vasquez - che ha rappresentato Johnny Depp durante il suo caso per diffamazione contro Amber Heard - ha abbandonato Ye come cliente. Fonti vicine alla situazione hanno affermato che Vasquez ha abbandonato Ye dopo aver ribadito i suoi sentimenti antisemiti e rifiutato di scusarsi.

Qualche istante dopo, è stato rivelato che lo studio di intrattenimento MCR stava demolendo un documentario recentemente completato su Ye. "Questa mattina, dopo aver discusso con i nostri registi e partner di distribuzione, abbiamo deciso di non procedere con alcuna distribuzione per il nostro documentario recentemente completato su Kanye West", hanno scritto i dirigenti dello studio MRC Modi Wiczyk, Asif Satchu e Scott Tenley in una dichiarazione a Varietà. "Non possiamo supportare alcun contenuto che amplifichi la sua piattaforma". Hanno continuato a criticare il rapper per la sua retorica dannosa e "bugie", poiché ha perpetuato continuamente tropi antiebraici. Variety ha anche confermato che il rapper è stato abbandonato dall'agenzia di talenti CAA.

Inoltre, l'ex di Ye, Kim Kardashian - insieme a Khloé Kardashian, Kris Jenner e Kendall Jenner - si sono tutti espressi contro Ye.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui