Da quando la cantante di “Chandelier” Sia ha annunciato i suoi piani per realizzare un film-musical nel 2015, i fan della cantante aspettavano di dare un’occhiata al tanto atteso progetto. Finalmente hanno avuto la loro possibilità il 20 novembre 2020, quando l’artista australiano ha twittato il primo trailer del film, previsto per il rilascio limitato IMAX nel febbraio 2021.

Con Kate Hudson, Leslie Odom, Jr. e la protetta di Sia Maddie Ziegler, Musica è un duplice progetto: un film-musical con 10 canzoni originali del cantante e cantautore, che uscirà anche da solo come album. E mentre molti erano inizialmente felicissimi per l’imminente uscita di Sia e il debutto alla regia, le cose hanno subito preso una svolta in una direzione diversa una volta che i fan hanno scoperto la premessa del film. Il film è incentrato su Music, una ragazza autistica non verbale interpretata da Ziegler, e il suo nuovo tutore Zu, interpretato da Hudson.

Il tweet di Sia ha ricevuto immediatamente una raffica di risposte che hanno criticato il ritratto dell’autismo nel trailer, così come la scelta di Sia di lanciare un’attrice allistica (non autistica) nel ruolo principale. “È un vero peccato che qualcuno con una piattaforma così colossale la usi per escludere attori disabili e neuro-diversi dalle proprie narrazioni. Sono un fan da molto tempo del tuo lavoro, quindi è davvero deludente”, twittato scrittore e allenatore di prestazioni fisiche Tome Levi. Invece di usare l’opportunità come momento di insegnamento, Sia ha raddoppiato – e il risultato è stato tutt’altro che carino.

Sia ha difeso la sua scelta di non lanciare un ruolo autistico

Dopo le critiche sul teaser-trailer di Musica, Sia ha lanciato una serie di tweet difendendo il progetto e affermando di aver lavorato con persone neuroatypical per il film, ma le sue parole sono servite solo a turbare di più i fan. Carico di imprecazioni, uno dei tweet ha anche fatto arrabbiare i membri della comunità trans e le lavoratrici del sesso. “Ho scelto tredici persone neuroatypical, tre persone trans, e non come fottute prostitute o tossicodipendenti, ma come dottori, infermieri e cantanti”, Sia ha twittato nel tentativo di spiegare le sue scelte di casting. “F ** re triste che nessuno abbia mai visto il film dannato. Il mio cuore è sempre stato al posto giusto.”

Un utente di Twitter ha risposto: “Ecco come mi si legge: gli individui neuroatypical & trans meritano di essere attori secondari ma non i protagonisti nelle loro stesse narrazioni.” Hanno aggiunto che “è triste che tu stia sulla difensiva da una comunità che stai” cercando “di sostenere. Un cuore al posto giusto non = la decisione giusta”.

Anche Sia ha continuato difendere la sua scelta per non scegliere un’attrice autistica nel ruolo principale: “In realtà ho provato a lavorare con una bellissima ragazza giovane nello spettro non verbale e lei l’ha trovato spiacevole e stressante. Ecco perché ho scelto Maddie”. Sfortunatamente, questa spiegazione sembrava solo peggiorare ulteriormente la situazione. Anche la National Autistic Society è intervenuta, la scrittura, “Sia ha sbagliato. Ci sono così tanti attori autistici di talento là fuori.” Alla fine, una Sia frustrata accusato un attore autistico di essere un “cattivo attore”. E non è tutto.

Sia ha lavorato con un controverso ente di beneficenza per l’autismo

Sia ha anche fatto arrabbiare molti fan per il suo rifiuto di usare la parola “disabili”, un termine che è abbracciato dalla comunità dei disabili. In un tweet in risposta a un commento dell’attrice Bronagh Waugh, Ha dichiarato Sia, “Non ho mai definito la musica disabile. Abilità speciali è quello che ho sempre detto, e scegliere qualcuno al suo livello di funzionamento è stato crudele, non gentile, quindi ho preso la decisione esecutiva che avremmo fatto del nostro meglio per amorevolmente rappresentare la comunità “. Anche lei ha sostenuto ha “trascorso tre f ** king anni” a fare ricerche per il film, dopo che un altro utente ha messo in dubbio il suo giudizio e ha detto che “è molto condiscendente dire che sarebbe crudele consultare un attore disabile”.

Molti si sono anche arrabbiati per la decisione di Sia di lavorare con l’organizzazione Autism Speaks, un’organizzazione no profit che ha corteggiato polemiche nel corso degli anni per aver considerato l’autismo come una malattia che può essere “curata”, piuttosto che come una differenza neurologica. (Nel febbraio 2020, Il Washington Post ha citato un annuncio schiacciante pubblicato dall’org nel 2009, che ha paragonato l’autismo a un “assassino silenzioso e sinistro” e ha affermato che l’autismo “funziona più velocemente di AIDS pediatrico, cancro e diabete messi insieme”. Lo stesso annuncio affermava che l’autismo causerà il divorzio tra i genitori con figli autistici, porterà le famiglie alla rovina finanziaria e “deruberà [parents] di [their] bambini e sogni. “)

Sia ha affermato che il casting di Maddie era “ più compassionevole ”

Nonostante una risposta decisamente negativa, Sia ha continuato a difendere il casting di Maddie Ziegler, che è stata annunciata come la star del progetto quando è stato annunciato per la prima volta nel 2015. Ziegler e Sia hanno una relazione di lunga data – Sia ha scelto il primo Mamme di ballo La bambina interpreta la prima ballerina nel video musicale del suo singolo del 2014 “Chandelier”, e da allora sono stati molto legati. Ma la ragione principale del casting di Ziegler, secondo Sia, è che il regista per la prima volta ha ritenuto che fosse “più compassionevole”.

“Ci ho provato,” Sia twittato a un detrattore, affermando di aver scelto un’attrice autistica senza nome prima di accontentarsi di Ziegler per la parte di Musica. “Mi è sembrato più compassionevole usare Maddie. Questa era la mia chiamata.” (Non è chiaro se questo cambio di casting sia avvenuto prima dell’annuncio del progetto.)

Sia poi ha proseguito stato che ha basato il progetto “completamente sul mio amico neuro atipico”, aggiungendo che l’amico senza nome “trovava troppo stressante essere non verbale, e ho fatto questo film con nient’altro che amore per lui e sua madre.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui