John Stamos ha pronunciato un vero strappalacrime al funerale di Bob Saget. I due co-protagonisti di “Full House” e i migliori amici della vita reale sono diventati famosi insieme durante la sitcom degli anni ’90 e hanno continuato ad avere carriere fruttuose con il passare del tempo. Nonostante siano stati rimossi quasi tre decenni dalla fine dello spettacolo, Stamos e Saget hanno creato un legame per tutta la vita sul set. Dopo la morte prematura e scioccante di Saget il 9 gennaio, Stamos si è rivolto ai social media per condividere alcune parole toccanti in onore del suo compagno caduto.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

“Sono distrutto. Sono sventrato. Sono in completo e totale shock. Non avrò mai e poi mai un altro amico come lui. Ti amo così tanto Bobby”, ha scritto Stamos nel suo tweet iniziale. Stamos, insieme al resto del cast di “Full House”, si è recato su Instagram subito dopo per scrivere una bellissima lettera a Saget. “Trentacinque anni fa, ci siamo riuniti come una famiglia televisiva, ma siamo diventati una vera famiglia. E ora soffriamo come una famiglia”, ha scritto il cast. “Bob ci ha fatto ridere finché non abbiamo pianto.”

“Era un fratello per noi ragazzi, un padre per noi ragazze e un amico per tutti noi. Bob, ti vogliamo tanto bene. Chiediamo in onore di Bob, abbraccia le persone che ami. Nessuno ha dato abbracci migliori di Bob”, il post è proseguito, concludendo con le firme di tutto il cast coinvolto. Durante il funerale di Bob Saget, anche John Stamos ha pronunciato un sincero discorso, ma ciò che ha detto ha anche rivelato una profondità imprevista alla loro stratificata amicizia.

Bob Saget e John Stamos hanno combattuto la scorsa estate

Per citare Whodini, “Amici, quanti di noi li hanno?” Per Bob Saget e John Stamos, erano tutto ciò di cui avevano bisogno. Il funerale della star di “Full House” si è tenuto il 14 gennaio, secondo Page Six. Lì, Stamos ha pronunciato un sincero discorso che ha rivelato la vera natura della loro relazione e, nonostante siano migliori amici, non sono sempre stati raggi di sole e arcobaleni per i due.

“L’estate scorsa, Bob e Dave [Coulier] e ho fatto un’apparizione personale insieme. È stato un concerto ad alta pressione che ha avuto a che fare con i protocolli COVID e tutto il resto. E ricordiamoci che Bob ha interpretato un maniaco dell’ordine e spaccapolvere”, ha preceduto Stamos. Apparentemente, la pressione è arrivata su di loro e le cose si sono scaldate. “Eravamo un po’ duri l’uno con l’altro… Mi sono sentito malissimo e mi sono subito scusato con Bob, ” ha rivelato. “Ma era sorprendentemente silenzioso. Non lo sentivo da alcuni giorni, che era molto tempo.” Fortunatamente, i due alla fine si sono riconnessi.

“Finalmente, il giorno del mio compleanno, Bob ha iniziato a scrivermi come un matto, chiedendomi se avessi letto il suo post su di me su Instagram”, ha continuato Stamos, anche se “al momento era un po’ sopra Bob, ma” leggilo così lui ‘ Smettila di infastidirmi.” Il post diceva: “Dire che siamo come fratelli è un eufemismo. Abbiamo passato così tanto insieme per 35 anni. Alti, bassi – il solito che si passa con le persone più care della tua vita”. Saget ha aggiunto: “quanto sono dannatamente fortunato ad avere John nella mia vita”. Al funerale, Stamos ha detto: “Potrei semplicemente leggerlo ogni giorno per il resto della mia vita”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui