Lisa McCaffrey sorride

Come madre affettuosa di figli dotati di talento atletico, tra cui due giocatori della NFL, è stata soprannominata la mamma del football numero 1 in America. È diventata una sensazione marginale a pieno titolo, con i giornalisti che spesso si affrettano per vedere cosa ha da dire. Conosciuta per la sua sfacciataggine, arguzia e abilità nell’arrostire i propri figli, è riuscita a coltivare un fandom tutto suo. E no, non stiamo parlando di Donna Kelce, mamma delle superstar della NFL Travis e Jason Kelce. Stiamo parlando di Lisa McCaffrey, matriarca di quattro prodigi dello sport, tra cui il golden boy dei San Francisco 49ers, Christian McCaffrey.

Dimentica per un momento l’eredità della NFL di Ed McCaffrey: è davvero Lisa quella che Christian prende dopo. Anche lei era un’atleta, essendo stata la prima donna a ricevere un’offerta di borsa di studio per il calcio da Vanderbilt. Ha rifiutato per Stanford, dove anche Christian ha giocato per tre anni. Era anche una velocista come suo padre olimpionico e giocava anche a tennis. Anche se al giorno d’oggi non è così sportiva, è la capo cheerleader dei suoi figli e ospita un podcast chiamato “Your Mom” ​​per condividere aneddoti sulla maternità della NFL. “Quando i tuoi figli fanno sport, ami vederli vivere i loro sogni e il tuo cuore sanguina per loro quando perdono”, ha detto Lisa Il Denver Post. “Come mamma, sei felice quanto il tuo figlio meno infelice.”

Sebbene Lisa abbia tutte le caratteristiche della mamma per eccellenza del calcio (err, calcio), ha anche un lato oscuro e ha fatto notizia per i drammi fuori dal campo.

Si è scontrata con Oliva Culpo per una suite del Super Bowl

Christian McCaffrey e Olivia Culpo sorridono

Acquistare i biglietti per il Super Bowl non è molto diverso dall’accendere un mutuo, dato che i biglietti normali costano quasi 10.000 dollari. E quelle suite eleganti? Lasci perdere. Costano milioni e Lisa McCaffrey lo sa, avendo tentato di segnarne uno. In un episodio del podcast “Your Mom” ​​(via Pagina sei), si lamentava di quanto fossero ridicolmente costosi, e che nemmeno il suo figlio milionario, Christian McCaffrey, e la sua fidanzata, Olivia Culpo, potessero giustificare l’acquisto di uno. “Abbiamo cercato una suite e nessuno di noi può permetterselo”, ha detto. “Nemmeno Christian, quel sacco di soldi laggiù. E nemmeno Olivia, un sacco di soldi.”

I suoi commenti sono stati criticati dai fan, alcuni dei quali l’hanno accusata di “povera vergogna” per suo figlio e per la sua futura nuora, Olivia, una personalità famosa e vincitrice di Miss Universo 2012. “Sembrava sicuramente un commento volgare da fare pubblicamente anche se era uno scherzo,” un fan criticatomentre un altro twittato“Chiamare suo figlio e la sua fidanzata sacchi di soldi è così imbarazzante.”

Culpo riuscì comunque a farcela, definendo l’intera faccenda “notizie false” quando le osservazioni di Lisa fecero notizia. “Buon compleanno Lisa, ti ho comprato una suite”, ha scritto su Instagram (via Persone). Poi ancora, Christian ha puntato i piedi e si è rifiutato di lasciare che la sua futura moglie spendesse tutti quei soldi per alcune ore, anche se erano destinati a sua madre. “Lei [Olivia] provato a [get Lisa a suite] ma non permetterò a nessuno di pagare per vedermi giocare”, ha detto Extra. “Ho dovuto bocciarlo.”

Sembra che abbia un litigio unilaterale con Taylor Swift

Travis Kelce e Taylor Swift sorridono

Con i San Francisco 49ers che si scontrano contro i Kansas City Chiefs al Super Bowl, Lisa McCaffrey ha fatto sapere a chi era fedele. In un atto di massimo spirito di squadra, ha dichiarato un boicottaggio contro Taylor Swift, che è romanticamente legato alla star dei Chiefs, Travis Kelce. Potrebbe essere una Swiftie a tutti gli effetti, ma sa dove tracciare il limite. “Mi rifiuto di ascoltare le canzoni di Taylor Swift per i prossimi 11 giorni”, ha detto in lei Podcast “Tua mamma”.. “Se compare alla stazione radio – e io e mio figlio maggiore, Max, siamo dei grandi Swifties – no. Per noi è morta questa settimana.”

Non è tutto! Lisa sembrava anche dare la colpa a Swift per i folli prezzi dei biglietti del Super Bowl. “Non so se è il fattore Taylor Swift, non so se è la prima volta a Las Vegas, c’è così tanto da fare”, ha detto. Naturalmente, le sue battute hanno colpito legioni di suoi compagni Swifties, con uno twittare, “lisa mccaffrey non parla a nome della zona della baia. la baia ama taylor. non possiamo prendere sul serio quella donna che è andata a stanford.” Un altro disse, “smettila di odiare TAYLOR SWIFT. DOVRESTI AGIRE COME UNA MADRE PIÙ CHE COME UNA MADRE MALVAGIA E NEGATIVA.” I commenti di Lisa sono stati fatti per scherzo, ovviamente, ma come tutti sappiamo, non dovresti mai scherzare con uno Swiftie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui