Come dice il proverbio, non puoi avere tutto, a meno che, forse, non sei Gisele Caroline Bundchen. L’improbabile scoperta della modella brasiliana è avvenuta in un McDonalds di San Paolo quando aveva appena tredici anni. Dopo essersi trasferita a New York per perseguire la sua carriera, Bundchen ha prenotato sfilate, pubblicità stampate, copertine di riviste e un contratto con Victoria’s Secret. Soprannominato “The Body”, il fisico sano e abbronzato di Bundchen ha annunciato un nuovo look “it” nel mondo della moda degli anni ’90, sostituendo lo standard dell’eroina chic. Per Biografia, “Nel 2004 Bundchen era diventata la modella più pagata al mondo”.

Dopo una lunga storia d’amore con Leonardo DiCaprio, Bundchen è andato avanti con il quarterback delle star Tom Brady. La coppia si è sposata nel 2009 e ha avuto due figli, Benjamin e Vivian. Mentre cresceva la sua famiglia, Bundchen ha continuato a fare la modella, ha recitato in alcuni film, ha scritto un bestseller e ha iniziato varie attività filantropiche. L’ambasciatore di buona volontà ha donato milioni di dollari ad enti di beneficenza e ha sensibilizzato “le cause ambientali, comprese le iniziative per l’acqua pulita, la sostenibilità ambientale e la conservazione delle foreste pluviali sudamericane, nonché la ricerca e il trattamento del cancro”, per Voga.

Certo, Gisele Bundchen suoni come una dea benevola con una vita perfetta, ma purtroppo anche lei è umana (okay, un’umana ridicolmente meravigliosa). Negli anni Bundchen ha commesso errori come tutti noi, ma fortunatamente i nostri errori non fanno notizia né incorrono nell’ira di milioni di mamme. Continua a leggere, perché Nicki Swift sta per svelare il lato ombroso di Gisele Bundchen.

Gisele Bundchen ha mancato di rispetto a Bridget Moynahan?

Gisele Bundchen al settimo cielo dopo essersi incontrata e innamorata del ragazzo d’oro del calcio nel 2006. Ma la realtà ha colpito duramente quando l’ex ragazza di Tom Brady, l’attore Bridget Moynahan, ha rivelato di essere incinta del figlio del quarterback (che era stato concepito proprio prima che la coppia si sciogliesse. ). Vanity Fair ha riferito nel 2009 che Bundchen ha riflettuto se “avrebbe dovuto incoraggiare Brady a riunirsi” con Moynahan, tuttavia, ha detto allo sbocco che ha deciso, “Quando le persone si lasciano, è per un motivo”. Ahia. La citazione apparentemente insensibile di Bundchen è arrivata un anno dopo che Moynahan aveva detto Harper’s Bazaar che aveva il “cuore spezzato” dopo la sua rottura con Brady.

La top model ha poi discusso del bambino di Brady e Moynahan, Jack, dicendo che mentre lei “rispetta[s]”la sua mamma biologica, lei” ama[s] lui come se lo fosse [hers]”Ha continuato,” Mi sento già come se fosse mio figlio, dal primo giorno. ” Vanity Fair ha anche notato che nonostante un accordo di custodia condivisa, Bundchen e Moynahan non si erano ancora incontrati (qualcosa ci dice che il primo incontro è stato … teso).

Mentre Bundchen probabilmente sebbene i suoi commenti fossero semplicemente quelli di una matrigna solidale, le critiche arrivarono rapidamente poiché molte persone credevano che avesse oltrepassato il limite. La simpatia dell’opinione pubblica giaceva con la mamma single Moynahan, e l’intima intervista di Bundchen emanava un’atmosfera da “sale grosso nella ferita”. Moynahan è rimasto in silenzio, ma anonimi addetti ai lavori hanno confermato ai media che la star era non lieta. L’amico di Moynahan ha detto Pagina sei che Bundchen era “irrispettoso” e utilizzava Jack per ottenere attenzione e pubblicità.

Fare riferimento alle donne incinte come “tritarifiuti” non è mai una buona idea

Per molte donne, le complicazioni durante la gravidanza e il parto possono rendere l’esperienza dolorosa e stressante. Altre anime fortunate sembrano attraversare entrambi come se fosse una lezione di yoga per principianti. Ovviamente Gisele Bundchen era quest’ultima. Nel 2010 ha raccontato l’ex modella di Victoria’s Secret Voga, “Penso che molte persone rimangano incinte e decidano che possono trasformarsi in tritarifiuti. Ero consapevole di quello che mangiavo”. Indovina come è andata a finire? Mamma ha definito il commento “scortese”, “inappropriato” e “offensivo”.

Le altre citazioni di Bundchen sul suo viaggio verso la maternità potrebbero non essere così losche, ma trasudavano una sorta di superiorità compiaciuta che era scoraggiante per molte mamme non celebrità. Il modello ha detto al Boston Globe (per ABC News) che si rifiutava di utilizzare qualsiasi tipo di gestione artificiale del dolore e si affidava invece allo yoga e alla meditazione. Bundchen ha detto al programma televisivo brasiliano Fantastico (attraverso Persone) che l’esperienza “non è stata dolorosa, nemmeno un po ‘”.

Non solo il parto non ha fatto male per la bomba geneticamente dotata, ma ha rivelato Fantastico che la sua guarigione è stata fulminea: “Il secondo giorno, stavo camminando, stavo lavando i piatti, stavo facendo le frittelle in cucina”. Sebbene non malintenzionati, i commenti di Bundchen sulla gravidanza e il parto hanno lanciato migliaia di rotoli di occhi. Uno scrittore ha optato per Mamme sociali, “Sembra quasi che sia in missione per mostrare al mondo quanto sia irrealisticamente perfetta qualunque cosa. ”

Gisele Bundchen ha esagerato con “il seno è meglio”

Dopo il contraccolpo del suo duro confronto sullo smaltimento dei rifiuti, si potrebbe presumere che Gisele Bundchen sarebbe più attenta con i suoi consigli genitoriali. Uno sarebbe sbagliato. Parlando con Harper’s Bazaar (tramite il Mail giornaliera), Il Il diavolo veste Prada l’attore si è tuffato a capofitto in un controverso discorso online: “Alcune persone qui pensano di non dover allattare, e io penso:” Darai cibo chimico a tuo figlio, quando sarà così piccolo? “” E Bundchen non lo era ” Fatto: “Ci dovrebbe essere una legge mondiale, a mio parere, che le madri dovrebbero allattare i loro bambini per sei mesi”.

La reazione è stata un clamoroso “Nooope!” Madri, padri e medici hanno scritto articoli e commenti volti a educare Bundchen sul motivo per cui la sua dichiarazione era sia ignorante che insensibile. Ma forse una mamma lo ha riassunto meglio in una lettera aperta alla modella, chiedendo: “Ti sei mai fermato a pensare che non tutte le persone potrebbero essere fortunate come te, Gisele? Ci sono una miriade di ragioni per cui le donne potrebbero non allattare al seno. , molti di loro sono completamente fuori dal loro controllo “.

Il commento sull’allattamento al seno ha causato un tale clamore che Bundchen ha rapidamente fatto marcia indietro sul suo blog (via TEMPO), scrivendo: “È un peccato che in un’intervista a volte le cose possano sembrare così bianche e nere … Capisco che ognuno ha la propria esperienza e le proprie opinioni e io non sono qui per giudicare”. Ma il danno è stato fatto e il commento più controverso di Bundchen ha solo consolidato la sua immagine elitaria.

Gisele Bundchen è una perdente irritata?

Sì, Tom Brady perde. Nel 2012, i New York Giants hanno sconfitto i New England Patriots nel Super Bowl XLVI. Dopo la partita, Bundchen ha tentato di farsi strada tra la folla mentre usciva, ma sfortunatamente, alcuni fan dei Giants hanno deriso la modella per la perdita di suo marito.

Le lamentele alla fine arrivarono a Bundchen e lei scattò: “Devi prendere la palla quando dovresti prendere la palla. Mio marito non può lanciare la palla e prenderla allo stesso tempo. Io posso” Non credo che abbiano lasciato cadere la palla così tante volte “. Sebbene Bundchen avesse tutto il diritto di difendere suo marito, i critici l’hanno accusata di aver gettato i compagni di squadra di Brady sotto l’autobus. Le fonti hanno anche detto TMZ che alcuni compagni Patriots si sono sentiti “delusi” e “traditi” dai commenti della modella.

Sei anni dopo, dopo che i Patriots hanno perso contro i Philadelphia Eagles al Super Bowl LII, USA Today ha riferito che Bundchen ha confortato i suoi bambini in lacrime dicendo: “Non hanno vinto in un milione di anni … Papà ha vinto cinque volte … A volte devi lasciare che qualcun altro vinca”. Ancora una volta, Bundchen si è trovata sulla difensiva per la sua scelta di parole, mentre i critici la rimproveravano per aver detto ai suoi figli che i Patriots “lasciano ‘che le Aquile vincano. “Giusto per essere chiari. Nessuno ‘lascia’ vincere ‘nessuno”, lei twittato per chiarire, aggiungendo: “Le persone vincono per i propri meriti. Stanco di persone che distorcono le mie parole per creare un dramma che non esiste!”

La controversia sull’allattamento al seno di Gisele Bundchen – Round 2

Nel 2013, Gisele Bundchen ha pubblicato una foto su Instagram di se stessa con indosso una veste bianca mentre allattava sua figlia. Gli occhi chiusi, ha sfoggiato un accenno di sorriso mentre una donna ha fatto una manicure alla modella, un uomo le ha arricciato i capelli e un altro ha applicato il trucco. Bundchen ha intitolato la foto: “Cosa farei senza questa squadra di bellezza dopo 15 ore di volo e solo 3 ore di sonno #multitasking #gettingready”. In qualche modo, dubitiamo che le persone si siano sentite dispiaciute per la mancanza di sonno della top model a causa del suo lungo volo (che sicuramente non era in pullman).

USA Today ha riferito che alcuni fan hanno elogiato Bundchen per “aver normalizzato l’allattamento al seno” e per essere stato “un ottimo esempio di ragazza e madre che lavora”. Altri hanno visto la foto come un altro esempio di Bundchen che ostenta uno stile di vita lussuoso e privilegiato che la maggior parte può solo sognare. Le mamme non ricche e famose hanno anche sorpreso il suo uso dell’hashtag “multitasking” (che da allora è stato rimosso dalla didascalia) e hanno pubblicato risposte tra cui: “Il mio multitasking di solito include vestire me stesso e due bambini, fare due colazioni e pranzi, ripulire vestiti e stoviglie caduti, spazzolare i capelli … Possiamo scambiare!?! ” (attraverso Oggi).

L’immagine ha anche generato molte parodie, anche da altre celebrità. Senza vergogna l’attrice Emmy Rossum ha preso in giro il post di Bundchen ricreando la foto, tranne per il fatto che ha usato una bambolina per l’allattamento al seno finto / sessione glam. Rossum ha poi scherzato Chelsea Ultimamente (tramite il Mail giornaliera), “Anche il bambino sta facendo tutto il lavoro!”

Gisele Bundchen ha messo in pericolo il suo neonato?

Gisele Bundchen e Tom Brady sono stati in vacanza in Costa Rica nel 2013. I paparazzi hanno scattato la coppia in sella a un quad insieme lungo una spiaggia sabbiosa, e la foto mostra la top model che fa il pollice in su ai fotografi. Tranne che le cose non andavano decisamente bene, dato che Bundchen indossava Vivian di tre mesi in un marsupio in quel momento. La gente ha sottolineato l’ipocrisia di Bundchen che vuole leggi obbligatorie sull’allattamento al seno ma sta bene con il suo neonato che cavalca ciò che il Mail giornaliera descritto come un veicolo “notoriamente pericoloso”.

I critici hanno chiamato di nuovo Bundchen nel 2014 quando ha fatto la stessa identica cosa, tranne che questa volta è stata la modella guidare con una mano mentre l’altra sosteneva Vivian in una fionda di traverso. Dopo l’intenso contraccolpo, il rappresentante di Bundchen rilascia una dichiarazione a ABC News: “Gisele era su una spiaggia privata guidando molto, molto lentamente.”

Mentre Bundchen e Brady si sentivano a proprio agio con il rischio, diversi esperti che hanno parlato con il Mail giornaliera sulla prima serie di foto ha espresso preoccupazione per la loro scelta di non indossare il casco. Lo sbocco ha anche sottolineato l’ovvio: “l’impatto di un incidente potrebbe essere devastante per un bambino”.

La modella indossava un burqa per sottoporsi alla chirurgia plastica

Gisele Bundchen e sua sorella hanno visitato una clinica di chirurgia plastica a Parigi nel 2015. Anche se quell’evento da solo potrebbe aver raccolto alcuni titoli, è stato il travestimento di Bundchen a far parlare tutti. Pagina sei hanno pubblicato le foto della modella che indossa un lungo burqa nero che copre il viso e sandali aperti. I fotografi sono stati in grado di identificare la donna misteriosa come Bundchen dopo che è scesa dall’auto del suo “autista di lunga data” personale.

Alcuni cittadini francesi e musulmani sono rimasti incredibilmente offesi dal travestimento mal studiato di Bundchen. Una persona ha affermato sul sito Pubblico (attraverso Pagina sei), “In strada è illegale indossare il burqa! Ha quindi violato la legge francese”. Lo ha detto un membro della comunità islamica Pagina sei che l’acrobazia di Bunchen è stata “irrispettosa per l’Islam” e ha aggiunto: “Questo è un indumento religioso. Non è così che puoi nasconderti quando vai per un appuntamento dal dottore”.

L’acrobazia del burqa è stata senza dubbio una mossa losca per motivi religiosi e culturali. Eppure, l’elaborato piano di Bundchen per mantenere il segreto per ottenere la chirurgia plastica ha infastidito anche il pubblico per un motivo diverso. Vanity Fair ha riflettuto sul motivo per cui la storia ha fatto così grandi titoli e ha riflettuto: “Potrebbe esserci un angolo in questo che esprime frustrazione con un simbolo di bellezza riconosciuto a livello internazionale che è disonesto su come mantiene quella bellezza – perché stabilisce uno standard impossibile per gli altri”. Bundchen alla fine ha ammesso di essere andato sotto i ferri nel suo libro di memorie del 2018, ma ha opportunamente lasciato fuori lo scandalo del burqa.

Confessione di commozione cerebrale accidentale di Gisele Bundchen

La NFL ha represso i giocatori che tornano in campo troppo rapidamente dopo aver subito commozioni cerebrali e mantiene un rigido protocollo di commozione cerebrale nel tentativo di evitare conseguenze catastrofiche sulla salute. Così il pubblico è rimasto sorpreso e confuso quando Gisele Bunchen ha annunciato di farlo Notizie CBS nel 2017, “[Tom] ha commozioni cerebrali praticamente ogni … Voglio dire, non ne parliamo [it]. “Brady inizialmente non ha confermato la dichiarazione di sua moglie (lo ha poi fatto nel 2020), e la NFL ha rilasciato la propria dichiarazione, che diceva, in parte,” Non ci sono documenti che indicano che il signor Brady ha subito un trauma cranico o una commozione cerebrale , o esposto o lamentato di sintomi di commozione cerebrale. “

I fan e i membri dei media presumevano che forse Brady ei Patriots non seguissero il protocollo in modo che potesse continuare a giocare, violando così le regole della NFL oltre a rischiare il benessere di Brady. Questo di per sé sarebbe stato losco, ma dopo un po ‘di scavi, sembra che l’apparentemente innocente scivolata di Bundchen possa aver avuto secondi fini.

Nel 2013 Brady e Alex Guerro, il suo allenatore / guru della salute, hanno fondato insieme il primo TB12 Center e TB12 in seguito è diventato un marchio di fitness e benessere (cha ching!). Divano Guy Sports ha suggerito che la confessione della commozione cerebrale di Bundchen faceva parte di una “lunga truffa” per generare interesse per il marchio rafforzando l’immagine di Brady come un campione superiore di salute e forma fisica (che poteva riprendersi rapidamente dopo una commozione cerebrale). Altri commentatori hanno ipotizzato che Bundchen avesse rivelato le commozioni cerebrali segrete di Brady per fare pressione sul marito affinché si ritirasse.

Bundchen confronta i farmaci con la “gratificazione immediata”

Le memorie di Bundchen del 2018, Lezioni: il mio percorso verso una vita significativa, ha rivelato che la modella soffriva di una grave ansia quando aveva vent’anni. Purtroppo, i suoi attacchi di panico sono diventati così gravi che ha pensato brevemente di togliersi la vita. Bundchen ha scritto che invece di prendere Xanax, ha usato la meditazione, lo yoga e la dieta per superare la sua ansia (via Boston.com).

La top model ha parlato con Il guardiano sulla sua decisione di non prendere farmaci, dicendo: “Questo è il problema con la società di oggi, le persone vogliono una gratificazione immediata … per me per curare i miei attacchi di panico, ci sono voluti mesi. Avrei potuto prendere una pillola, ma ho deciso di no. Io Mi sveglierò ogni mattina e mediterò e lavorerò sul respiro … Tutto inizia con la disciplina “.

La citazione è stata ampiamente criticata e persino l’autore dell’articolo ha osservato: “Ma non tutti hanno accesso al supporto finanziario e fisico di lei [Bundchen] ha. “Uno scrittore per L’indipendente inveì, “i commenti di Bundchen implicano che il recupero della salute mentale è una questione di forza di volontà, quando in realtà molti di noi hanno bisogno di farmaci”. Altri hanno pubblicato messaggi di rabbia sui social media, sbattendo Bundchen per aver insinuato che le persone che assumono farmaci per la loro depressione o ansia stessero prendendo la via più facile.

Gisele Bundchen ha dissentato le modelle più giovani?

Nonostante le lezioni apprese dai passati passi falsi pubblici, Gisele Bundchen è riuscita a fare ondate ancora una volta in un 2018 Voga colloquio. L’icona della moda ha detto alla rivista che non le piaceva molto i social media e “sua sorella minore ha creato un account Instagram per lei”. Bundchen ha dichiarato: “Se fossi stato io, sarebbero solo immagini di tramonti. Non è la mia generazione – devo essere onesto su questo. Sono più vecchio, più saggio. Se dovessi promuovermi nel modo in cui le ragazze fanno le modelle ora da fare, dimenticalo. Non lo farei. “

Alcuni lettori hanno interpretato il commento come uno scavo passivo aggressivo nei confronti di modelli più giovani. E ancora una volta, la scelta delle parole di Bundchen è stata vista come pretenziosa e persino ipocrita. Il suo Instagram all’epoca conteneva numerose foto della modella in posa per la fotocamera e amoreggiare in bikini sulla spiaggia, non esattamente la pagina Instagram di qualcuno che rivendicava un’avversione alle promozioni sui social media.

Dopo le critiche, Bundchen si è scusato – aspetta – sui social media. “Mi dispiace che le mie parole nel mio ultimo articolo di Vogue siano state fraintese”, ha detto twittato, aggiungendo: “La mia intenzione era semplicemente quella di esprimere che provengo da una generazione più anziana e non sono tecnologicamente esperto. Ammiro le nuove generazioni e la loro capacità di gestire tutta la domanda aggiuntiva dei social media. Certamente non mi sento mai più saggio di chiunque, e credo che stiamo tutti imparando “.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui