Oprah Winfrey posa per le telecamere

Joe Veggente/Shutterstock

L’inimitabile Oprah Winfrey potrebbe essere conosciuta come la Regina dei media, avendo costruito un impero multipiattaforma – vedi di tutto, da Oprah Radio e O, The OprahMagazine a Harpo Films e Oprah.com – del valore di oltre uno sconcertante miliardo di dollari. Ma potresti non aspettarti necessariamente che la leggenda del talk show sia la Regina dell’Ombra.

Dopotutto, la personalità televisiva è rinomata per sostenere la gentilezza, assistere gli altri sia in senso finanziario che di auto-aiuto, e per la sua tecnica di intervista compassionevole, sia che stia intervistando membri del pubblico o membri della famiglia reale. E non dimentichiamo tutti i molteplici premi umanitari che deve accompagnare a tutti gli Emmy.

Eppure, anche se è una figura da fata madrina, Winfrey ha ancora i suoi momenti. Dalla presa in giro delle leggende di Hollywood allo sminuire le top model, dalle battute politiche alle cospirazioni familiari, ecco uno sguardo a 14 volte in cui la leggenda diurna ha giocato contro il tipo.

Oprah Winfrey è stata accusata di sminuire un fan

Oprah Winfrey in posa

Vera Anderson/Getty Images

Essendo una delle donatrici più famose di Hollywood – chi potrebbe dimenticare la volta in cui ha regalato un’auto gratis a ogni membro del pubblico del suo talk show? – A Oprah Winfrey viene inevitabilmente spesso chiesto consiglio sul regalo perfetto. Sfortunatamente, essendo una donna con un patrimonio netto dichiarato di 3,5 miliardi di dollari, non è sempre in sintonia con il budget del pubblico in generale.

In un videoclip circolato il Tic toc, Un fan chiede a Winfrey cosa regalare a sua madre malata. Dopo essersi scervellata, la leggenda del talk show ha suggerito un particolare portagioie rosso che secondo lei veniva venduto al dettaglio intorno ai cento dollari. Anche se per lei potrebbe essere stato un piccolo cambiamento, $ 100 erano comunque una somma significativa per l’uomo in questione. E quando le ha chiesto se poteva consigliarle qualcosa di più economico, la star ha risposto in modo piuttosto condiscendente: “Meno di $ 100?”

Anche se Winfrey ha inventato qualcosa che non costava praticamente nulla – un biglietto fatto a mano con un elenco di 10 sentimenti d’amore – è stata comunque criticata da molti spettatori per il suo comportamento. “Ha detto: ‘Oh povero? Ho un regalo migliore per te'”, si legge in un commento sfacciato (via Specchio).

Oprah Winfrey non è colpita dagli utenti Ozempic

Oprah Winfrey sul tappeto rosso

Anthony Harvey/Getty Images

Oprah Winfrey è intervenuta nella discussione in corso sull’uso del farmaco dimagrante Ozempic nel 2023 durante un episodio di “The Life You Want: The State of Weight” di Oprah Daily. La leggenda del talk show ha detto a un gruppo di medici dell’obesità che non aveva mai preso in considerazione l’idea di prenderlo, anche quando il gioco si è fatto davvero duro.

Winfrey ha spiegato (tramite ilIndipendente), “Quando ho iniziato a sentire parlare di farmaci per la perdita di peso, mentre stavo subendo un intervento chirurgico al ginocchio, ho pensato: ‘Devo farlo da solo.'” La star di “Il colore viola” era poi accusata di gettare ombra su coloro che lo prendono quando ha aggiunto: “Perché se prendo il farmaco, quella è la via d’uscita più facile”.

“Sapete tutti che ho intrapreso questo viaggio per gran parte della mia vita”, ha continuato ad aggiungere. “Il mio peso massimo è stato di 237 libbre. Non so se c’è un’altra persona pubblica la cui lotta contro il peso è stata sfruttata tanto quanto la mia nel corso degli anni. Non dovremmo tutti essere più tolleranti nei confronti del corpo in cui scegliamo di essere?” ? Dovrebbe essere una tua scelta.”

Oprah Winfrey diventa salata con il vincitore del concorso di cucina

Oprah Winfrey sorride

Featureflash Agenzia fotografica/Shutterstock

Le abilità normali di Oprah Winfrey furono messe nuovamente in discussione nel 2006 in seguito a un segmento di cucina su di lei “Lo spettacolo di Oprah Winfrey.”Il conduttore del talk show aveva invitato Anna Ginsberg sul set dopo aver vinto la colossale somma di 1 milione di dollari per aver vinto un concorso culinario nazionale. Sfortunatamente, il piatto che le ha permesso di guadagnare il premio non piaceva al gusto di Winfrey.

“Ti piace? Lo spero,” ha chiesto Ginsberg riguardo al pasto ripieno di pollo e spinaci che aveva appena creato per una delle donne più famose del mondo. Sebbene Winfrey insistesse nel dire che le piaceva, il suo viso raccontava una storia diversa. E la situazione è diventata ancora più imbarazzante quando il candidato all’Oscar ha improvvisamente detto: “Abbiamo aggiunto sale e pepe? Penso che ci servissero sale e pepe”.

Dopo che la clip incriminata divenne improvvisamente virale diversi anni dopo, Winfrey decise di difendere il suo smackdown “MasterChef” su OprahDaily: “Ecco il patto, questo è quello che stavo pensando. Ho sempre voluto che chiunque venisse nello show, qualunque cosa facesse, avesse una buona esperienza. E volevo anche rimanere nella mia verità, pur permettendo loro di avere un’esperienza positiva.” bella esperienza… Perché la verità, per me, è che sono abituato ad avere sale e pepe sul mio pollo. Questa è proprio la verità.”

Oprah Winfrey definisce James Frey un truffatore

James Frey sul tappeto rosso

Jon Kopaloff/Getty Images

Presunto essere un libro di memorie sulle sue esperienze con la dipendenza, “A Million Little Pieces” di James Frey ha ottenuto il sigillo di approvazione di Oprah Winfrey nel 2005 quando è stato selezionato per il suo prestigioso club del libro. Ma solo pochi mesi dopo, l’autore fu smascherato La pistola fumante per aver inventato molte delle sue storie, comprese le sue apparenti attività criminali.

Naturalmente, scherzi con il conduttore di chat preferito d’America a tuo rischio e pericolo. Infuriata per essere stata indotta a promuovere quella che in gran parte si rivelò essere un’opera di finzione, Winfrey invitò Frey sul suo set per dirle cosa ne pensava: “Non so cosa sia vero e non so cosa lo sia”. t”, lei disseandando avanti ad oscurare ulteriormente lo scrittore etichettandolo come “Mr. Bravado duro”.

In effetti, Winfrey era considerata così cattiva dal grande pubblico che si sentì obbligata a chiedergli di tornare per una terza intervista. Frey ha ammesso di essersi sentito vittima di un’imboscata durante la sua precedente apparizione, ma alla fine la coppia ha fatto ammenda.

Oprah Winfrey non era convinta del racconto di Lance Armstrong

Lance Armstrong e Oprah Winfrey parlano

Dispensa/Immagini Getty

Nel 2013, Oprah Winfrey ha ottenuto uno degli scoop dell’anno quando Lance Armstrong ha confermato che tutte le storie sul suo uso di droghe per migliorare le prestazioni erano vere. Il ciclista caduto in disgrazia, che aveva già perso la maggior parte dei suoi contratti di sponsorizzazione, ogni titolo del Tour de France e il rispetto generale del pubblico, ha rivelato nella sua intervista con la leggenda del talk show che avrebbe trovato impossibile raggiungere il suo successo senza ricorrere all’imbroglio.

Winfrey sembrò sorpreso da molte delle sue rivelazioni, emettendo addirittura un sussulto di incredulità quando Armstrong dichiarò che non si sentiva come se stesse ottenendo un vantaggio ingiusto sui suoi rivali, insinuando che anche i suoi compagni concorrenti stavano adottando metodi simili.

Ma pur promuovendo la chiacchierata faccia a faccia, il personaggio televisivo non sembrava del tutto convinto che Armstrong avesse detto la verità, tutta la verità e nient’altro che la verità. Parlando con “CBS questa mattina,”Winfrey ha sostenuto che lo sportivo “non è stato chiaro nel modo in cui mi aspettavo… sento che ha risposto alle domande in modo da essere pronto”.

Oprah Winfrey rifiuta l’offerta presidenziale di Donald Trump

Donald Trump e Oprah Winfrey in posa

Jeffrey Asher/Getty Images

Prima di emergere vittorioso nelle elezioni presidenziali del 2016, Donald Trump affermò che nientemeno che Oprah Winfrey sarebbe stata la sua prima scelta per il ruolo di vicepresidente nel 1999. Non sorprende, considerando il suo sostegno a Barack Obama e poi a Hillary Clinton, la leggenda del talk show. non era interessato a passare in secondo piano rispetto al magnate degli affari.

Alla domanda sul commento di Trump durante un’apparizione al “Jimmy Kimmel Live” (via La bestia quotidiana), un umile Winfrey affermò che era solo uno scherzo. Ma se un’offerta fosse stata davvero messa sul tavolo, lei avrebbe risposto: “Paperino, sono con lei”.

Dopo che Kimmel ha sostenuto che avrebbe vinto la corsa presidenziale sia su Clinton che su Trump, Winfrey ha insistito sul fatto che non aveva ambizioni politiche: “… L’unica cosa che so per certo, certo, certo, è che non mi candiderò mai alle elezioni”. Ma dopo aver riconosciuto di non avere qualifiche per il lavoro, la miliardaria – forse ricordandosi improvvisamente chi era in corsa – sembrava avere un improvviso ripensamento: “Mi sento abbastanza qualificata. Dopo quest’anno, mi sento veramente qualificato.”

Oprah Winfrey consiglia a Chris Brown di farsi consigliare

Chris Brown sul tappeto rosso

DFree/Shutterstock

Nel 2009, Oprah Winfrey ha dedicato un intero episodio del suo omonimo chat show alla violenza domestica. La star si è sentita obbligata ad affrontare l’argomento dopo la notizia che Rihanna si era riunita con Chris Brown, il cantante R&B che solo di recente era stato accusato di averla aggredita. “L’amore non fa male”, ha detto la leggenda del talk show (via MTV) prima di aggiungere: “e se un uomo ti colpisce una volta, ti colpirà di nuovo. Non mi interessa quale sia la sua supplica; ti colpirà di nuovo.”

Naturalmente non tutti hanno apprezzato l’episodio, che la Winfrey ha esplicitamente dichiarato dedicato “a tutte le Rihanna del mondo”. Brown ha detto a People (via Settimanale di intrattenimento), con un uso delle parole piuttosto infelice, che sembrava “uno schiaffo in faccia”. Ha continuato: “Ho fatto un sacco di cose per lei, come andare in Africa e esibirmi per la sua scuola. Avrebbe potuto essere più utile, tipo, ‘Okay, aiuterò entrambe queste persone.'”

A suo merito, Winfrey si rifiutò di placare Brown. Un rappresentante del miliardario ha inviato a Entertainment Weekly la risposta: “Oprah apprezza molto il fatto che Chris Brown si sia esibito nella sua scuola, ma prende molto sul serio gli abusi domestici”. Il comunicato si concludeva con qualche consiglio, che potrebbe anche essere interpretato come l’ombra perfetta. “Spera che riceva la consulenza di cui ha bisogno.”

Oprah Winfrey chiede alle gemelle Olsen la loro taglia

Le gemelle Olsen sul red carpet

Taylor Hill/Getty Images

Nel 2004, Mary-Kate e Ashley Olsen, allora appena diciassettenne, furono invitate ad apparire “Lo spettacolo di Oprah Winfrey”per promuovere il loro veicolo per il grande schermo, “New York Minute”. Considerando la loro giovane età, potresti aspettarti che il conduttore del talk show fosse un po’ più sensibile quando si trattava della delicata questione del peso: all’epoca si vociferava che Mary-Kate avesse sviluppato un disturbo alimentare. Invece, Winfrey ha sparato a tutte le armi.

Quando le è stato chiesto specificamente riguardo ai pettegolezzi, Ashley ha risposto: “Sì, sai che le persone scriveranno quello che scriveranno. Cerchiamo di non leggere il bene o il male perché rientra semplicemente nel territorio. O sei troppo grasso, troppo magro e la gente scriverà semplicemente quello che …” Ma prima che l’ex star di “Full House” potesse finire la sua frase, Winfrey si intromise con: “Che taglia sei, a proposito?”

Colti di sorpresa dalla linea piuttosto schietta delle domande, i gemelli si rifiutarono di fornire una cifra esatta, con Mary-Kate che rispose semplicemente che lei e sua sorella erano sempre state piccole. “È davvero interessante”, ha risposto Winfrey con un pizzico di sarcasmo prima di aggiungere: “Sono ossessionato dalle dimensioni e tu dici: ‘Non lo so davvero!’ La leggenda del talk show non fu chiamata in causa in quel momento, ma dovette affrontare critiche diffuse quando la clip riemerse nel 2021.

Oprah Winfrey disinvita Jonathan Franzen al suo spettacolo

Jonathan Franzen posa per le telecamere

David Livingston/Getty Images

Per la maggior parte degli autori, essere selezionati per il club del libro “The Oprah Winfrey Show” è un sogno. Ma nel 2004, Jonathan Franzen trattò questo onore come un affronto alla sua arte. Apprendendo che l’icona del talk show aveva scelto “Le Correzioni” per il prossimo episodio, l’autore ha raccontato National Public Radio, Radio Pubblica ha espresso preoccupazione per il fatto di essere frainteso da uno spettacolo così populista, sostenendo: “Mi sento come se fossi saldamente nella tradizione letteraria di alta arte”.

Poco dopo, Franzen mise in dubbio il gusto generale di Winfrey in una chiacchierata con la libreria Powell (via Il New York Times): “Ha scelto alcuni buoni libri, ma ha scelto abbastanza libri unidimensionali e sdolcinati da farmi rabbrividire anch’io.” Naturalmente, lo scrittore ingrato scoprì presto che la vendetta è un piatto che è meglio servire come gelida ritrattazione.

Dopo aver appreso del suo snobismo, Winfrey ha rilasciato una dichiarazione pubblica (via Vox) che diceva: “Jonathan Franzen non sarà presente allo show ‘The Oprah Winfrey’ perché è apparentemente a disagio e in conflitto per essere stato scelto come selezionatore del club del libro. Non è mai mia intenzione mettere qualcuno a disagio o causare conflitti a qualcuno. Abbiamo deciso saltare la cena e passare al libro successivo.” Franzen, il primo scrittore in assoluto che Winfrey aveva disinvitato, in seguito si scusò con il miliardario e nel 2010 scelse il suo romanzo “Libertà” come scelta del club del libro. Questa volta l’autore ha mantenuto lo schtum.

Oprah Winfrey accusa Ludacris per il suo linguaggio dispregiativo

Ludacris sul tappeto rosso

Derek White/Getty Images

Ludacris si è pentito il giorno in cui ha accettato di apparire al “The Oprah Winfrey Show” dopo che il conduttore lo ha trattato essenzialmente come uno scolaretto birichino. Il rapper si era unito a molti altri membri del cast del film premio Oscar “Crash” nell’episodio del 2005. Ma invece di discutere delle sue capacità di recitazione, Winfrey era più interessato a criticarlo per il suo flusso lirico.

Winfrey, che notoriamente non è un fan del genere hip-hop, ha rimproverato Ludacris sia per la sua passione per la parola N sia per il tipo di rime che potrebbero essere viste come misogine. Lo raccontò più tardi il killer dei “Prefissi”. GQ che la conversazione trasmessa era più che unilaterale: “Ha eliminato molti dei miei commenti mantenendo i suoi. Naturalmente, è il suo programma, ma stavamo facendo uno spettacolo sulla discriminazione razziale, e lei mi ha dato un momento difficile come rapper quando sono arrivato lì come attore.”

E il percorso scolastico di Winfrey non è finito una volta che le telecamere hanno smesso di girare, come ha spiegato Ludacris: “Dopo la registrazione, mi ha portato in una stanza e abbiamo avuto una conversazione di cinque minuti. Quello che ho ottenuto è stato che avendo dei rapper nel suo show, lei ha la sensazione di dare loro potere.” Come per molte delle sue faide tra celebrità, Winfrey da allora ha sistemato le cose con l’uomo nato Christopher Brian Bridges.

Oprah Winfrey ha oggettivato Cindy Crawford

Oprah Winfrey e Cindy Crawford in posa

Nick Elgar/Getty Images

Cindy Crawford è apparsa al “The Oprah Winfrey Show” quasi una dozzina di volte durante la sua corsa decennale. Ma la star di “Fair Game” non sembra aver perdonato al suo ospite il modo in cui è stata trattata al suo debutto.

Durante l’episodio di apertura del documentario di Apple TV+ “The Super Models” (via ET), Crawford ricorda quanto si sentì a disagio quando incontrò Winfrey per la prima volta nel 1986. L’icona della moda, all’epoca appena ventenne, appariva accanto a John Casablancas della Elite Modeling Agency. E si è sentita come una bambina quando la leggenda del talk show l’ha completamente ignorata e ha invece chiesto al suo rappresentante se avesse sempre avuto un corpo del genere.

E le cose sono solo peggiorate, come ha spiegato Crawford, “Quando lo guardi attraverso gli occhi di oggi, Oprah è come, ‘Alzati e mostrami il tuo corpo. Mostraci perché sei degno di essere qui.’ In quel momento non l’ho riconosciuto, e riguardandolo ho pensato, ‘Oh mio Dio. Non era proprio okay, davvero.’ Soprattutto da Oprah.” Winfrey è stato successivamente difeso dall’amico di lunga data Gayle King, che ha raccontato ET, “Non è compito di Oprah umiliare o far sentire male qualcuno.” Alla fine, la star ha cancellato la clip dal suo canale YouTube.

Oprah Winfrey offende Mo’Nique con un dramma familiare

Mo'Nique sul tappeto rosso

Ga Fullner/Shutterstock

Si scopre che Oprah Winfrey a volte può infilare il remo quando sicuramente non è voluto. Nel 2010, ha chiesto a Mo’Nique il permesso di registrare un episodio del suo chat show omonimo con il fratello che aveva molestato la star di “Precious” da bambino. La vincitrice del premio Oscar ha dato la sua benedizione, ma è rimasta comunque sbalordita quando si è sintonizzata per vedere anche altri membri della famiglia intervistati.

Mo’Nique ha affermato di farloIl giornalista di Hollywood che aveva specificamente detto a Winfrey in anticipo del rapporto teso che aveva con sua madre, in particolare: “Non stavamo nemmeno parlando. Poi vedo lo spettacolo e posso dire che mia madre sta cercando di guadagnare un dollaro. Lo so la mia famiglia.” Secondo quanto riferito, ha poi provato a denunciare il miliardario per la sua subdola, ma nessuna delle sue chiamate è stata risposta.

Il comico riuscì finalmente ad affrontare Winfrey ad una festa degli Oscar quattro anni dopo, dove quest’ultimo si dichiarò ignorante. Mo’Nique ha ricordato di aver sentito: “Indagherò sulla presenza di tua madre e tuo padre nello show, perché non ne sapevo nulla … Se ho fatto qualcosa che ti ha offeso, mi scuso.'” Ma questo non bastò a placare la star ferita che credeva che Winfrey non stesse ancora raccontando tutta la storia.

Oprah Winfrey caccia via di casa la matrigna

Oprah Winfrey posa sul tappeto rosso

Fred Duval/Shutterstock

Oprah Winfrey è stata accusata di essere senza cuore dalla sua stessa matrigna dopo essere stata “cacciata di casa” dalla casa con cinque camere da letto a sud di Nashville che aveva condiviso con il padre della star per 14 anni. Infatti, nel 2014, l’ex vicepreside del liceo Barbara Winfrey lo ha detto Mail giornaliera che la sua vita era stata deliberatamente rovinata dalla leggenda del talk show in seguito a un aspro divorzio con Vernon Winfrey.

“Oprah è tre volte miliardaria, il suo aiuto vive meglio di così”, ha sottolineato Barbara, aggiungendo: “Ha detto pubblicamente che si è offerta di vendere la casa e di darmi il ricavato, ma è una bugia, non l’ha mai detto. Oprah possiede proprietà in tutto il mondo quindi non c’è motivo di vendere questa casa se non per farmi dispetto, è una vendetta personale.'”

I documenti legali ottenuti dalla pubblicazione affermano che Oprah era coinvolta in una cospirazione per separare suo padre e la matrigna, e sostanzialmente rendere quest’ultima senza casa. “Quello che ha fatto è a dir poco malvagio, ma non mi spaventa, le sue azioni mi portano a mancarle di rispetto”, ha affermato Barbara.

Oprah Winfrey si fa beffe della reticenza di Elizabeth Taylor

Oprah Winfrey ed Elizabeth Taylor in posa

Archivio di Michael Caulfield/Getty Images

Nel 1988, Oprah Winfrey realizzò quella che senza dubbio si aspettava sarebbe stata una delle interviste alle celebrità più succose che avesse mai condotto. Dopotutto, la leggenda dello schermo Elizabeth Taylor aveva visto e fatto tutto durante una carriera hollywoodiana durata dieci anni in cui aveva camminato lungo il corridoio in non meno di otto occasioni (e due volte per lo stesso uomo).

Tuttavia, il risultato atteso non si è mai concretizzato. In effetti, la star di “Cleopatra” ha detto a malapena una parola durante la sua chiacchierata con Winfrey. E non ha aiutato le cose nemmeno il fatto che la conduttrice del talk show abbia rinnegato la sua promessa di evitare l’argomento della movimentata vita romantica di Taylor. “Non sono affari tuoi”, ha risposto l’icona di Hollywood (via Il New Yorker) dopo una domanda particolarmente invadente.

Dopo aver ricevuto risposte di poco più di una parola, Winfrey chiaramente frustrato ha poi deriso l’estremamente reticente Taylor con l’osservazione sarcastica (tramite Oprah), “Sei così rivelatrice: dici tutto e basta! Lo dichiaro, deve smetterla di parlare così tanto, Ms. Taylor.” La vincitrice dell’Oscar ovviamente non ha apprezzato la battuta, sottolineando in seguito che il suo incontro con Winfrey ha generato “la peggiore intervista della mia vita”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui