La strada per la celebrità del paese non è facile. Basta chiedere alla superstar Maren Morris, che ha imparato a cantare all’età di 10 anni usando il karaoke di famiglia e poi ha suonato per anni prima di ottenere la sua grande occasione, secondo Ace Showbiz. Quando ha pubblicato il suo album di debutto “Walk On” nel 2005, la madre di Morris ha detto ad Harper’s Bazaar che “praticamente vendevano i mobili fuori casa” per pagarne la produzione e la distribuzione. Allo stesso modo, Luke Combs è stato rifiutato dal concorso di canto di realtà “The Voice” anni prima di vincere Male Entertainer of the Year ai CMA del 2021. “Avevano quattro città per le audizioni e l’hanno ristretto … ho superato quei giri con i produttori, ma ho ricevuto una lettera che diceva che non ero ‘interessante’ abbastanza per le valutazioni dello spettacolo, quindi non sono arrivato allo spettacolo “, ha detto Combs a Whiskey Riff.

In linea con Morris e Combs, ci sono molte altre superstar del paese che hanno pagato la loro quota con lavori poco affascinanti prima che i loro nomi fossero mai messi alla luce. Secondo Wide Open Country, Trace Adkins ha trascorso 14 anni lavorando su piattaforme petrolifere, mentre Dierks Bentley puliva i bagni. Per quanto incredibile possa sembrare immaginare che il cantante di “Burning Man” abbia mai strofinato la porcellana, era chiaramente impegnato a fare ciò che doveva essere fatto!

Anche se non è così male come il concerto di Bentley – dopotutto, ricorda una volta di aver visto un ritorno di fiamma in bagno (sì) – Eric Church è un altro che ha avuto un lavoro piuttosto brutale prima di manifestare i suoi sogni di celebrità nel paese.

Eric Church vendeva coltelli in televisione

Dopo la laurea, Eric Church si è trasferito a Nashville per farcela nel mondo della musica. Ma ciò non è successo senza che lui facesse un lavoro secondario per guadagnare un po’ di soldi – e secondo Church, era una stupidaggine. “Ho venduto coltelli da mezzanotte alle 7 o 8 del mattino [on the Shop at Home Network]”, ha detto (tramite Taste of Country). Data la fascia oraria notturna, Church era consapevole del fatto che molti dei chiamanti non erano sobri. “Sapevo che erano ubriachi. …Tornavano a casa dal bar, giravano su Shop at Home e dicevano: ‘Sai una cosa? Ho bisogno [those knives],'”, ha scherzato. Il produttore di “Heart on Fire” avrebbe quindi cercato di convincere i potenziali clienti a rinunciare ai loro acquisti. “Sono stato forse il peggior venditore della storia perché ho finito per dissuadere molte di queste persone”, ha aggiunto. Sembra giusto, vero? Dopotutto, nessuno vuole svegliarsi con i postumi di una sbornia solo per scoprire di essere improvvisamente l’orgoglioso proprietario di una friggitrice ad aria 10 in 1 o (grazie a Church), un nuovo set di coltelli .

Ma, in retrospettiva, il lavoro ha dimostrato che la Chiesa non ha mai avuto paura di correre rischi. Ad esempio, quando era emergente, ha chiesto alla sua etichetta, la Capitol Records, di permettergli di “tagliare le canzoni come voleva”, secondo The Boot. È stata una mossa audace che ha dato i suoi frutti, poiché ha contribuito a stabilire Church come la star ribelle e senza esclusione di colpi che è conosciuto oggi.

Eric Church fa le cose a modo suo

Al momento della stesura di questo articolo, Eric Church è uno dei musicisti più popolari nella musica country contemporanea. Da quando è entrato in scena con il suo album di debutto “Sinners Like Me”, ha avuto 28 canzoni nella Hot 100 di Billboard, tra cui “Springsteen”, “Talladega”, “Drink In My Hand” e “Heart on Fire”. Nel 2019, ha vinto l’Album dell’anno e tra gli altri suoi riconoscimenti ci sono un’infinità di nomination ai Grammy, oltre a tre nomination ai CMT per “Video of the Year”, secondo IMDb. A questo punto, Church è probabilmente nella playlist di Spotify di tutti e chiaramente ha fatto molta strada dal vendere oggetti appuntiti sulla rete Shop at Home.

Ma che venda coltelli o scriva successi, la star fa le cose a modo suo. Nonostante abbia avuto problemi con i suoi capi per aver respinto i clienti in passato, Church non si guarda indietro con rammarico. “Vorrei che qualcuno mi dissuadesse dall’acquistare alcune delle cose che ho comprato alle 2 del mattino”, si è difeso, per Taste of Country. Allo stesso modo, nella sua carriera musicale, Church una volta si è fatto licenziare da un tour dei Rascal Flatts per aver suonato troppo a lungo e ad alto volume. Rolling Stone riporta che Church ha anche deciso di intraprendere una strada non convenzionale con il suo disco del 2021 “Heart & Soul”, registrando in un ristorante e “challeng[ing] lui stesso a scrivere e registrare una canzone al giorno.” Ma ogni volta che l’hitmaker decide di fare qualcosa, alla fine sembra funzionare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui