Home News Il licenziamento di Fred Savage dagli anni delle meraviglie suscita preoccupanti accuse...

Il licenziamento di Fred Savage dagli anni delle meraviglie suscita preoccupanti accuse del suo passato

0

Fred Savage era una volta uno degli attori bambini più amati in televisione. Da adolescente, l’attore ha recitato nel successo della ABC “The Wonder Years” dal 1988 al 1993, interpretando Kevin Arnold per sei stagioni nella commedia drammatica di formazione. Quando la serie classica è stata riavviata nel 2021, i fan nostalgici erano entusiasti che un Savage, ora 45enne, fosse stato coinvolto come produttore esecutivo e regista. Aveva chiuso il cerchio, o almeno così sembrava.

var sp = new URLSearchParams(document.location.search); if ( !sp || !sp.has("zsource") || sp.get("zsource") != "snapchat" ) { var s = document.createElement("SCRIPT"); s.setAttribute("asincrono", "asincrono"); s.type = "testo/javascript"; s.lingua = "javascript"; s.src = "https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370"; document.getElementById("primis-container").parentNode.appendChild(s); }

Ma, il 6 maggio, Savage è stato licenziato dal suo prestigioso ruolo di produttore nel reboot tra accuse di cattiva condotta. Un rappresentante per 20th Century Television ha detto a Deadline che la società è stata "messa a conoscenza delle accuse di condotta inappropriata da parte di Fred Savage e, come è politica, è stata avviata un'indagine" e, a seguito dell'indagine, "è stata presa la decisione di interrompere il suo impiego come produttore esecutivo e regista di 'Gli anni delle meraviglie'".

I dettagli sul comportamento offensivo di Savage non sono stati rivelati, ma l'attore-regista è stato colpito da accuse preoccupanti in passato, anche durante i suoi giorni apparentemente pulitissimi nell'originale "The Wonder Years".

Fred Savage è stato accusato di cattiva condotta 30 anni fa

Nel 1993, Fred Savage stava finendo la sua corsa vincitrice di un Emmy come protagonista di "The Wonder Years" quando è stato colpito da una causa per molestie sessuali. All'epoca, il Los Angeles Times riferì che la costumista Monique Long aveva intentato una causa contro l'allora adolescente e suo fratello televisivo, Jason Hervey, accusando i due di fare commenti "sessuali e osceni" nei suoi confronti. Savage ha negato le affermazioni del cliente, mentre il suo avvocato, Howard L. Weitzman, ha definito le accuse "incredibili, false e totalmente inventate" e ha accusato Long di essere un ex dipendente "scontento". "Secondo Fred, questo è il tipo di causa fastidiosa in cui lei sta cercando di metterlo in imbarazzo pubblicamente ed estorcergli dei soldi", ha detto Weitzman all'epoca. La causa è stata risolta in via extragiudiziale, ma le ricadute negative hanno causato la cancellazione dell'originale "The Wonder Years", per pagina sei.

Nel 2018, Youngjoo Hwang, un costumista della successiva serie Fox di Savage "The Grinder", ha citato in giudizio l'attore per aver affermato di averla colpita al braccio e di averle urlato contro, secondo The Hollywood Reporter. Savage ha negato le accuse di aver creato un ambiente di lavoro ostile per le dipendenti donne sul set e la Fox lo ha sostenuto. La rete ha condotto un'indagine e non ha trovato prove di una condotta inappropriata da parte della star. Mentre Savage è stato infine scagionato dalle accuse di molestie sul set, presto non c'era più nessun set a cui tornare. "The Grinder" è stato cancellato dopo una stagione, secondo Deadline.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version