Con una carriera che dura da oltre tre decenni, Gwen Stefani sa come tenerci a parlare. Che si tratti delle sue scelte di moda audaci, della vita personale o dei suoi successi in vetta alle classifiche, la “Ti amavo” hitmaker non è estraneo a fare notizia.

Starting out as the cool frontwoman of No Doubt, Stefani hasn't been shy about collaborating with other musicians during her solo career. One of her most iconic songs took place when featured on Eve's "Let Me Blow Ya Mind" in the early 2000s. Not only did the track peak at No. 2 on the US Billboard Hot 100, but it also earned the duo a Grammy Award for Best Rap/Sung Collaboration. While reflecting on her many iconic looks with Vogue in 2020, Stefani revealed the first time she ever worked with a stylist was when shooting for Eve's video. Later on, the pair teamed up once again for Stefani's single, "Rich Girl." Another artist Stefani has worked closely with is producer Pharrell Williams. When both being interviewed on "The Late Late Show With James Corden," Stefani described the pair of them coming together as an "amazing mashup." "I feel like it was a cultural collision. At first, we were coming from such different worlds but yet we were so similar in so many ways," she admitted.

For Stefani's latest collab, it appears the mom of three has teamed up with dancehall stars Sean Paul and Shenseea, and a lot of people have something to say about her newest look alongside the Jamaican stars.

Fans call out Gwen Stefani for cultural appropriation

Per prima cosa, la collaborazione tra Sean Paul, Gwen Stefani e Shenseea è ardente. Intitolato "Accendi il mio fuoco," è giusto dire che questa è stata una collaborazione da non perdere. Dopo che il suo video musicale è stato presentato in anteprima il 13 luglio, migliaia di fan hanno guardato il video. Mentre alcuni si stanno solo godendo il video e la canzone, ci sono molti che non hanno potuto fare a meno di sottolineare che il look di ispirazione giamaicana di Stefani potrebbe essere considerato un'appropriazione culturale, soprattutto dopo le passate controversie di Stefani sulla questione.

In tutto il video, Stefani può essere visto sfoggiare uno sguardo. Come si vede nell'istantanea sopra, il "Solo una ragazza" la hitmaker indossava i suoi capelli biondo platino in quelli che sembravano dei dreadlocks. Ha abbinato l'ensemble con gioielli d'oro e ha optato per un vestito verde e giallo con sotto un indumento a rete. "Nessuno può appropriarsi di una cultura come fa Gwen Stefani," un utente twittatocondividendo gli sguardi discutibili passati del cantante. "Gwen Stefani è TORNATA con un banger di appropriazione culturale," altro persona condivisa. "Gwen Stefani è L'avvoltoio della cultura, devo almeno rispettare i decenni di coerenza," un terzo persona ha osservato.

Questa non è la prima volta che Stefani si appassiona alla cultura giamaicana, comunque. Nel 2001, lei ei suoi membri della band No Doubt hanno pubblicato l'album "Rock stabile," che prevedeva collaborazioni con artisti del paese ed è stato ispirato dalla musica reggae e dancehall, per AllMusic.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui