Considerando che è uno degli attori più celebri al mondo, è difficile immaginare Leonardo DiCaprio come vittima di bullismo dietro le quinte. DiCaprio ha più soldi di quanti ne sappia cosa fare, ha finalmente vinto un Oscar nel 2016 ed è semplicemente molto apprezzato a Hollywood. “Leo è molto impegnato. Potrei andare in qualsiasi direzione e lui sarebbe lì. Mi ha spinto a correre più rischi, perché lo era”, ha detto Margot Robbie all’Irish Independent dopo aver lavorato con l’attore in “Il lupo di Wall Street”. ” nel 2013. “I miei amici e la mia famiglia che hanno avuto modo di incontrarlo se ne sono andati tutti stupiti da quanto sia incredibilmente normale”. Robbie non è l’unico attore a lodare DiCaprio; l’ex co-protagonista Jesse Bradford ha detto a Elle che DiCaprio è “il ragazzo più simpatico, proprio un bravo ragazzo”, mentre Kate Winslet ha detto a The Guardian: “Lo conosco da metà della mia vita… Siamo legati per tutta la vita. ”

Tuttavia, i colleghi attori di DiCaprio non erano sempre così innamorati di lui. Essendo un diciannovenne ancora da stabilire, uno dei suoi co-protagonisti più anziani gli ha a malapena dato l’ora del giorno. Quando DiCaprio e Johnny Depp hanno interpretato i fratelli in “What’s Eating Gilbert Grape”, Depp ha davvero dato del filo da torcere all’attore più giovane sul set.

Johnny Depp ha “torturato” Leonardo DiCaprio

Durante le riprese di “What’s Eating Gilbert Grape” del 1993, Johnny Depp stava attraversando un periodo difficile nella sua vita personale. Non si è collegato con il fratello minore sullo schermo come alcuni avrebbero sperato, e invece sembrava vedere Leonardo DiCaprio come una peste. “È stato un momento difficile per me, quel film, per qualche motivo. Non so perché. L’ho torturato. L’ho fatto davvero”, ha detto Depp a Cosmopolitan nel 2016 sulla sua co-protagonista una volta verde. “Parlava sempre di questi videogiochi, sai? Te l’avevo detto che era un periodo piuttosto buio. ‘No, non ti darò un tiro della mia sigaretta mentre ti nascondi di nuovo da tua madre, Leo.'”

A differenza di DiCaprio, Johnny Depp era già noto nell’industria dell’intrattenimento quando ha recitato in “What’s Eating Gilbert Grape”. Ruoli in film degli anni ’80 e ’90 come “A Nightmare on Elm Street” e “Edward Mani di forbice” lo hanno portato alla celebrità; in confronto, l’unico ruolo da protagonista di DiCaprio all’epoca era in “This Boy’s Life”, uscito all’inizio del 1993 e che ha incassato solo 4 milioni di dollari al botteghino.

Mentre le carriere di DiCaprio e Depp erano in luoghi molto diversi durante le riprese di “Gilbert Grape”, presto si sarebbero trovati su un piano di parità. La performance di DiCaprio ha ricevuto una nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista ed è diventato rapidamente un protagonista a metà degli anni ’90 con film come “Romeo + Juliet” e “Titanic”.

Da allora non hanno più lavorato insieme

Negli ultimi tre decenni, “What’s Eating Gilbert Grape” rimane l’unica volta in cui Leonardo DiCaprio e Johnny Depp si sono incrociati. DiCaprio non ha parlato di Depp nelle interviste e nel 2016 Depp aveva solo cose positive da dire sulla sua ex co-protagonista. “Direi che la verità assoluta è che rispetto molto Leo”, ha detto a Cosmopolitan la star di “Pirati dei Caraibi”. “Ha lavorato molto duramente su quel film e ha passato molto tempo a fare ricerche. È venuto sul set ed era pronto a lavorare sodo e tutte le sue anatre erano in fila”.

Se prendiamo in parola Depp, sembra che i fratelli sullo schermo siano passati da qualsiasi problema passato. Tuttavia, nel 2020, l’ex moglie di Depp, Amber Heard, lo ha accusato di parlare negativamente di DiCaprio. Ha affermato in una causa per diffamazione che Depp chiamava DiCaprio “testa di zucca” e aveva soprannomi simili per altri attori maschi. “Mi ha anche accusato di avere relazioni con le star con cui ho fatto il provino, come Leonardo DiCaprio”, ha affermato Heard, per Metro. “Mi prendeva in giro per questo, specialmente quando era ubriaco o drogato, e aveva soprannomi sprezzanti per tutti i miei co-protagonisti maschi che considerava una minaccia sessuale”.

Secondo Elle, Heard era nella rosa dei candidati per la parte di Margot Robbie in “The Wolf of Wall Street” del 2013, il film che ha dato a DiCaprio la sua quarta nomination all’Oscar, quindi forse è qui che gli attori si sono incrociati. DiCaprio non ha risposto alle affermazioni di Heard su Depp.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui