Il veterano di Hollywood Paul Bettany ha lavorato nel Marvel Cinematic Universe per un minuto. Da “Iron Man” del 2008 in cui interpretava il maggiordomo AI del supereroe titolare JARVIS, a “WandaVision” del 2021, in cui è passato al supereroe volante androide Vision insieme a Scarlet Witch di Elizabeth Olsen, Bettany è stato un punto fermo tra i fan del MCU per anni. “Sto sfrecciando verso i 50 anni, quindi è stata una sensazione spiacevole per noi”, ha detto Bettany a Esquire a febbraio nel momento in cui ha appreso la durata del suo mandato.

Quel viaggio ha visto Bettany passare da una voce informe nella testa di Robert Downey Jr (essenzialmente) a manifestarsi come l’androide viola più muscolosamente ben definito di sempre in “Avengers: Age of Ultron” del 2015. “La differenza era che dovevo andare in palestra”, ha detto Bettany a Cleverly Me, aggiungendo che, nonostante il lungo lavoro di trucco quotidiano, “finalmente sono riuscita a essere sul set con un gruppo di persone davvero adorabili, creative e di talento”. Ha scherzato: “Devo presentarmi ai junket adesso, lo sai? Il Signore dà e il Signore toglie”.

Il 1 giugno, Bettany ha rivelato a The Playlist di non avere più un contratto con i Marvel Studios al momento, lasciando incerto il futuro della sua Visione nell’MCU. Ma i fan riposano (leggermente) tranquilli: questa non è la prima volta che l’attore pensa che la Marvel gli stia dando il vecchio saluto. Continua a leggere perché pensava di essere stato licenziato l’ultima volta.

La storia di Paul Bettany sul (non) licenziamento ti farà ridere

Avvertimento: Grandi spoiler in arrivo per “Avengers: Infinity War” dei Marvel Studios.

Dopo che la visione di Paul Bettany è stata uccisa dall’arcicattivo di Josh Brolin, Thanos, nel climax (letteralmente) sconvolgente di “Avengers: Infinity War” del 2018, si può perdonare all’attore di aver pensato che la sua carriera nel Marvel Cinematic Universe fosse finita. Tale era la conclusione – o presunzione – di Bettany quando ha ricevuto una telefonata dai Marvel Studios tra allora e gennaio 2021 che gli chiedevano di riprendere il suo ruolo nella serie Disney+ di successo di critica e di pubblico “WandaVision”.

Parlando con BuzzFeed a gennaio, Bettany ha rivelato di aver guardato la moglie Jennifer Connelly e ha detto: “Penso di aver ottenuto la lattina”. Dirigendosi verso l’incontro di persona che si preparava a essere licenziato, Bettany ha ricordato a BuzzFeed: “Volevo che tutti si sentissero a proprio agio … perché pensavo che sarebbero stati dei gentiluomini, e guardarmi in faccia e dire: ‘È finita .'” Ha continuato, “Così sono entrato, ho detto, ‘Guarda, non c’è assolutamente nessun rancore. È stata una grande corsa. Grazie mille.’ E loro erano tipo, ‘Stai smettendo?’ E io ho detto: ‘No, non mi stai licenziando?'” Fu allora che i capi dello studio Kevin Feige e altri risposero: “No, ti avremmo presentato uno show televisivo”. Si può immaginare il sospiro di sollievo (scioccato) di Bettany quando ha detto sì… E il resto, come si suol dire, è storia!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui