Sono emersi ulteriori dettagli sulla morte di Prince.

Il Associated Press riferisce che Prince aveva alti livelli di fentanil nel suo sistema quando è morto il 21 aprile 2016. In particolare, aveva 67,8 microgrammi di fentanil per litro di sangue al momento della sua morte. Questo secondo un rapporto tossicologico ottenuto di recente che era stato precedentemente mantenuto riservato.

Secondo il dottor Lewis Nelson della Rutgers New Jersey Medical School, citato da AP, i livelli di fentanil nel sistema di Prince erano “estremamente alti”, anche per qualcuno che soffriva di dolore cronico.

Il rapporto tossicologico ha anche indicato che il fegato di Prince aveva una concentrazione di 450 microgrammi per chilogrammo – che è particolarmente alta se dato l’esempio che i fegati con concentrazioni di oltre 69 microgrammi per chilogrammo “sembrano rappresentare casi di overdose o tossicità fatale”. C’era anche “una quantità potenzialmente letale” di fentanil nello stomaco di Prince, poiché probabilmente aveva ingerito il farmaco per via orale.

Come Persone riportato in precedenza, Prince è stato trovato morto nella sua casa nell’aprile 2016. Aveva 57 anni. Nel giugno 2016, un rapporto dell’autopsia ha rivelato che Prince è morto a causa di un’overdose di fentanil.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui