La tragedia dell’Astroworld ha inviato onde d’urto a Hollywood. Secondo Fox News, Travis Scott si esibiva di fronte a una folla di circa 50.000 persone durante il suo concerto Astroworld a Houston, in Texas, nel novembre 2021, quando accadde l’impensabile. La tragedia ha colpito quando 10 vittime sono morte di “asfissia da compressione” mentre la folla si è avvicinata al palco. Tutte le morti erano determinate come accidentali, ma molti hanno criticato Scott per non aver interrotto il concerto mentre le persone venivano calpestate. Si ritiene che più persone avrebbero potuto essere salvate se Scott avesse smesso di esibirsi prima.

var sp = new URLSearchParams(document.location.search); if ( !sp || !sp.has("zsource") || sp.get("zsource") != "snapchat" ) { var s = document.createElement("SCRIPT"); s.setAttribute("asincrono", "asincrono"); s.type = "testo/javascript"; s.lingua = "javascript"; s.src = "https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370"; document.getElementById("primis-container").parentNode.appendChild(s); }

In un'intervista dopo lo spettacolo, Scott ha detto a Charlamagne Tha God (tramite SC 103 Radio) che non aveva idea di cosa fosse successo fino a dopo. "Non è stato davvero fino a pochi minuti prima della conferenza stampa finché non ho capito esattamente cosa è successo", ha affermato. "Anche dopo lo spettacolo, stai solo sentendo delle cose, ma non conoscevo i dettagli esatti fino a pochi minuti prima della conferenza stampa". Scott ha aggiunto di essersi "fermato" alcune volte per "assicurarsi che tutti stessero bene". Ha continuato: "Ho davvero sprecato l'energia dei fan come collettivo, sai? Chiamata e risposta. Semplicemente non l'ho sentito, semplicemente non l'ho sentito".

Secondo BuzzFeed News, più di 400 cause legali sono state intentate contro Scott all'indomani del concerto, ed è stato molto criticato per ciò che è accaduto. Secondo Rolling Stone, le famiglie delle vittime hanno criticato il rapper per la sua prima intervista. Ora, un avvocato sta facendo ombra al rapper per uno dei suoi veicoli.

I rappresentanti di Travis Scott difendono il suo acquisto di un'auto da 5,5 milioni di dollari

Travis Scott non ha visto il suo nome nei titoli dei giornali per le migliori ragioni dopo la tragedia dell'Astroworld del 2021. Secondo TMZ, Bob Hilliard, un avvocato della famiglia di Ezra Blount (la vittima più giovane morta ad Astroworld), ha criticato il rapper per aver girato la città con la sua Bugatti da 5,5 milioni di dollari. L'avvocato ha detto ai media che se Scott avesse invece preventivato dei soldi dall'acquisto dell'auto da utilizzare per le misure di sicurezza ai suoi concerti, le persone sarebbero ancora vive.

Una volta che i rappresentanti di Scott hanno saputo delle parole di Hilliard, hanno rapidamente applaudito in difesa del loro cliente. "Questo ultimo tentativo di sfruttare le vittime di Astroworld e illuminare a gas i media e il pubblico è un nuovo minimo", hanno affermato i rappresentanti, aggiungendo che Scott ha acquistato l'auto nel 2020 prima ancora che si svolgesse il festival Astroworld. Hanno continuato: "Travisare l'acquisto di un'auto di due anni per effettuare un attacco non provocato e ingiustificato a Travis Scott non è altro che un'altra trovata pubblicitaria disperata per cercare di incolpare falsamente Travis e manipolare intenzionalmente l'opinione pubblica, il che non funzionerà".

La famiglia di Scott e Blount è stata in disaccordo da quando è avvenuta la tragedia. Secondo Rolling Stone, la famiglia di Blount ha rifiutato l'offerta di Scott di pagare il suo funerale nei giorni successivi all'evento. "L'offerta del tuo cliente è stata rifiutata. Non ho dubbi che il signor Scott provi rimorso. Il suo viaggio sarà doloroso", ha detto Hillard. "Deve affrontare e, si spera, vedere che porta parte della responsabilità di questa tragedia",

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui