X-Men il regista Bryan Singer sta affrontando nuove inquietanti accuse di abuso sessuale.

In un rapporto pubblicato mercoledì 23 gennaio 2019, L’Atlantico ha rivelato che i giornalisti Alex French e Maximillian Potter avevano parlato con 50 fonti nel corso di un’indagine di 12 mesi. Di queste fonti c’erano più uomini che sostenevano che Singer li avesse abusati sessualmente quando erano minorenni alla fine degli anni ’90.

Uno degli accusatori, Victor Valdovinos, ha affermato di avere solo 13 anni quando Singer “ha afferrato” i suoi genitali e “ha iniziato a masturbarli”, secondo il rapporto. Un altro maschio non identificato, che è stato indicato come “Eric” nell’articolo, ha affermato di aver fatto sesso con Singer quando il regista aveva 31 anni e ne aveva 17. L’uomo ha anche accusato Singer di incoraggiare i ragazzi a invitare i loro amici nel suo gruppo sociale , affermando: “Se non fossi abbastanza giovane e carino da essere il loro ragazzo, potresti comunque ingraziarti portando dei ragazzi da loro”.

Un terzo accusatore minorenne, “Ben”, ha detto di aver incontrato Singer quando aveva 16 anni. I due presumibilmente “si sono baciati” e hanno fatto sesso orale quando aveva 17 o 18 anni, secondo L’Atlantico. “Ti infilava le mani nei pantaloni senza consenso”, ha detto la presunta vittima alla pubblicazione. “Era predatore in quanto sollevava le persone con alcol e droghe e poi faceva sesso con loro”.

Un uomo che L’Atlantico chiamato “Andy” ha anche ricordato un incontro sessuale con Singer quando era minorenne. Ha affermato di aver fatto sesso con Singer quando aveva 15 anni e ha affermato che l’attore Brad Renfro, che ha recitato nel film di Singer del 1998 Apt Pupil, aveva anche avuto una sorta di rapporto con il regista.

Singer – il cui avvocato, Andrew B. Brettler, ha negato le accuse dettagliate in L’Atlantico – ha già subito accuse di abusi sessuali. Nel 2014, sia il cantante che il produttore Gary Goddard sono stati accusati di aver aggredito sessualmente un anonimo cittadino britannico quando era un adolescente, secondo The Hollywood Reporter. Non molto tempo dopo, l’attore-modello Michael Egan ha accusato Singer di averlo violentato nel 1999 quando aveva 17 anni e di averlo aggredito quando ne aveva 15 (via Vox). La causa è stata successivamente ritirata, come The Wrap segnalato.

Nel dicembre 2017, Singer è stato accusato tramite una causa legale di aver stuprato un ragazzo di 17 anni nel 2003, come riportato da Persone.

In termini di conflitto professionale, Singer è stato licenziato nel dicembre 2017 dalla regia Bohemian Rhapsody (attraverso Varietà) a causa di presunti “ritardi e assenze” durante le riprese, secondo The Hollywood Reporter. Come Nicki Swift riportato in precedenza, si diceva anche che il regista si fosse scontrato con il protagonista del film, l’attore Rami Malek.

Bohemian Rhapsody ha continuato a vincere il miglior film ai Golden Globe 2019 e, come è stato annunciato il 22 gennaio, spetta al miglior film agli Oscar.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui