Da quando è diventata famosa nel 2004, quando ci ha regalato la quotata Karen Smith in “Mean Girls”, Amanda Seyfried è stata piena di sorprese. Anche se ha avuto la sua buona dose di commedie romantiche, Seyfried ci ha anche sbalordito quando ha interpretato l’intensa Elizabeth Holmes in “The Dropout”, mostrando quanto sia immensamente versatile questo attore. Ma, pur essendo nel settore da due decenni, Seyfried non si è mai adattato allo stampo del “tipo Hollywood”.

Nel 2011, Seyfried ha detto a Interview Magazine di aver affrontato il ruolo della bionda, che non era quello che voleva. Voleva la libertà di controllare la propria vita. “Quando sei sul palco come musicista, sei solo tu, vero?” ha detto a Justin Timberlake. “Sei nel tuo mondo. Lo controlli. Decidi fino a che punto andare. Decidi tutto. Dev’essere difficile per te, specialmente quando sei così abituato a recitare in quel tipo di situazione, entrare nel situazione di lavorare su un film e perdere tutto quel controllo che sei abituato ad avere”.

Per qualcuno che preferisce avere il controllo, ha senso che Seyfried abbia scelto di non chiamare casa Tinseltown o la Grande Mela.

Vivere in una fattoria è ciò che ha sempre desiderato

Molte persone hanno apportato grandi cambiamenti durante la pandemia di COVID-19, in particolare nel 2020. L’attrice Amanda Seyfried non fa eccezione. Lei e suo marito Thomas Sadoski hanno lasciato New York City per una fattoria nello stato di New York per un cambio di passo. Seyfried ha detto a “Molner’s Table” nell’agosto 2020 che il cambiamento è stato positivo anche per il suo matrimonio. “Vivo in una fattoria. È quello che ho sempre voluto”, ha detto all’outlet, sottolineando che tecnicamente è proprietaria della proprietà dal 2014. Anche sua madre vive nella fattoria, il che è di grande aiuto con i due ragazzi di Seyfried.

Us Weekly collegato con una fonte che ha detto che essere nel paese si adatta all’atmosfera di Seyfried e della sua famiglia. “Le vibrazioni [in Hudson County] si adatta a tutti loro come una famiglia; amano stare in mezzo alla natura e lontano dal trambusto della città”, ha detto l’insider all’outlet. Tutte le creature che ha in giro nella sua fattoria la fanno sicuramente sembrare un santuario – e avere tutto quello spazio deve essere un paradiso per il migliore amico di Seyfried , Finn il cane.

Seyfried ha un’affinità per gli animali, il che è perfetto per la vita in fattoria

Quando si tratta di animali, Amanda Seyfried è una grande fan. La sua migliore amica adottiva, Finn, può essere trovata su tutti i suoi social media, ma collabora anche con lui. Nel 2018, Seyfried ha lavorato con la Best Friends Animal Society nella loro campagna Save Them All con Finn. “Quando adotti, non solo salvi una vita, ma finisci con un amico straordinario”, ha detto nella campagna. “Per favore, adotta il tuo prossimo animale domestico da un rifugio o da un gruppo di soccorso. Lavorando insieme, possiamo salvarli tutti.”

Essendo in una fattoria, Seyfried può circondarsi di creature come i suoi pony, capre, asini e un gatto. Ha detto a “The Kelly Clarkson Show” (tramite Persone) che aveva 20 animali nella sua fattoria nel 2021. Finn si è persino trovato un bestie animale con un’anatra che vive nella fattoria. Clarkson ha scherzato sul fatto che il modo in cui Seyfried parla dei suoi animali fa sembrare che dovrebbero creare un film su di loro (tramite Persone). Siamo d’accordo. Diamo vita a quel film di benessere sulla fattoria!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui