Bradley Cooper e Leonardo DiCaprio sono due delle stelle più brillanti di Hollywood. Entrambi sono apparsi in alcuni dei più grandi successi del settore e in drammi pluripremiati. Mentre DiCaprio ha recitato in film come “Titanic”, “The Departed” e “The Revenant”, Cooper si è fatto un nome grazie ai ruoli da protagonista in “The Silver Linings Playbook”, “American Sniper” e “The Hangover”. trilogia.

Cooper è diventato un tour de force sia davanti che dietro la macchina da presa dopo il remake del 2018 di “A Star is Born”, che ha segnato il debutto alla regia dell’attore. Secondo Deadline, al momento della stesura di questo articolo, Cooper è impegnato a lavorare al suo secondo sforzo alla regia, il film di Leonard Bernstein di Netflix “Maestro”.

Anche se Cooper e DiCaprio non hanno mai recitato insieme sullo schermo, fuori dalla telecamera sono buoni amici, ma non è sempre stato così. Apparentemente, Cooper era invidioso del successo di DiCaprio all’inizio della sua carriera. In una serie di interviste, Cooper ha spiegato perché DiCaprio una volta lo ha reso geloso e le sue stesse insicurezze si sente come una star.

Bradley Cooper pensava che lui e Leonardo DiCaprio “fossero mondi separati”

Sembra che “Titanic” potrebbe essere stato almeno in parte responsabile dei sentimenti di gelosia di Bradley Cooper nei confronti di Leonardo DiCaprio. In un’intervista con l’ormai defunta rivista ShortList (tramite Cosmopolitan), Cooper ha riflettuto sulla sua prima carriera, rivelando che, a un certo punto, invidiava il successo iniziale di DiCaprio. Durante la sua giovinezza, invece di vivere la vita di una star di Hollywood, Cooper si ritrovò invece a lavorare in un hotel.

Mentre lavorava come portiere durante la scuola di specializzazione, Cooper è stato incaricato di scortare DiCaprio nella sua stanza d’albergo. Ha discusso i suoi pensieri in quel momento con l’outlet, dicendo: “Ricordo di aver portato Leonardo DiCaprio nella sua stanza, ed ero in ascensore con lui e, tipo, sette dei suoi amici. Era più o meno il periodo del ‘Titanic. ‘” Ha aggiunto: “E ricordo questo ragazzo che sembrava un bambino, anche se avevamo più o meno la stessa età, sembrava un ragazzino. Ricordo di aver pensato a come fossi a tre piedi di distanza da questo ragazzo, ed eravamo mondi a parte.”

Avanti veloce di un paio di decenni, e Cooper e DiCaprio sono apparentemente piuttosto amichevoli. Secondo Metro, la loro amicizia risale al 2013. È un’amicizia che continua ancora oggi, e sembra sicuro dire che Cooper ha probabilmente lasciato passare il passato quando si tratta della gelosia che provava una volta.

Bradley Cooper ha sostituito Leonardo DiCaprio in Nightmare Alley

Anche se, in questi giorni, Bradley Cooper è una star di primo piano a pieno titolo, lotta ancora con la sua parte di insicurezze. In un incontro virtuale con Mahershala Ali per la serie “Actors on Actors” di Variety, Cooper ha parlato di come ha incanalato le proprie emozioni nel ruolo del carismatico truffatore Stanton Carlisle in “Nightmare Alley”. Ironia della sorte, è un ruolo che Leonardo DiCaprio avrebbe dovuto inizialmente interpretare.

“‘Nightmare Alley’ è stato un esempio interessante di quanto io sia insicuro”, ha detto ad Ali. “Ero tipo, ‘Oh, credo di essere ancora il ragazzo che vuole stare nel gruppo,’ perché non avevo intenzione di recitare in qualcosa di diverso da quello che stavo scrivendo”. Ha continuato: “Leonardo DiCaprio ha litigato e Guillermo del Toro è venuto da me. Ricordo ancora di aver pensato: ‘Oh, wow, i ragazzi che non mi assumono, vogliono assumermi?’ E poi è stato come, ‘Certo, devo farlo solo perché non mi è mai stato permesso di entrare in quel gruppo.’ Era insicurezza ed ego”.

Cooper sarà anche una star di Hollywood, ma dopotutto è ancora umano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui