Justin Bieber ha commesso un grave passo falso in uno dei suoi spettacoli e i suoi fan non erano molto felici. Secondo il sito ufficiale del cantante, è attualmente impegnato nel “Justice World Tour”, che comprende un totale di 52 date, in cui Bieber si esibirà negli Stati Uniti e in tutto il mondo. “Facciamo la migliore notte della nostra vita stasera, è tutto ciò che abbiamo”, ha scritto Bieber su Instagram il 7 marzo, prendendo in giro una delle sue tappe del tour.

?s=109370″>

Ciò che rende speciale questo tour in particolare è l’iniziativa e le cause che l’artista “Peaches” sta sostenendo. Secondo Billboard, il “Justice World Tour” è iniziato il 18 febbraio e Bieber contribuirà a sensibilizzare su questioni sociali come la riforma della giustizia penale, l’azione per il clima e la registrazione degli elettori. Il cantante di “Love Yourself” sta collaborando con diverse organizzazioni per aiutare i fan a intraprendere un’azione locale offrendo opportunità presentate da Live Free. “L’obiettivo di Justin entro la fine del Justice World Tour è quello di ispirare milioni di azioni individuali, aiutare a collegare i suoi fan a cause importanti e fornire ai gruppi partecipanti una nuova base di sostenitori”, secondo una dichiarazione ottenuta dall’outlet. L’iniziativa ha lo scopo di portare “il credo personale di Justin di ‘Justice in Action’ in ogni angolo del globo”.

Nonostante le cose meravigliose che Bieber sta facendo durante il suo tour, di recente ha avuto un’interazione negativa con i suoi fan dopo aver posto una strana domanda al suo concerto.

I fan di Montreal non erano contenti che Justin Bieber sostenesse una squadra di Toronto

Justin Bieber non ha ricevuto la risposta della folla che normalmente fa il 29 marzo. Secondo il New York Post, il nativo di Toronto si stava esibendo al suo concerto a Montreal quando ha pensato che fosse una buona idea chiedere alla folla: “Che ne dici dei Leafs? , però, eh? Come vi sta cercando quel posto dei playoff quest’anno?” Bieber, che è un grande fan della squadra NHL, si riferiva alla squadra di hockey professionistica dei Toronto Maple Leafs. Fu allora che tutti nell’arena iniziarono a fischiare il cantante vincitore del Grammy Award.

Le squadre di hockey di Toronto e Montreal hanno una rivalità di lunga data e, con le statistiche di questa stagione, i commenti sarcastici di Bieber hanno solo aggiunto benzina sul fuoco. I Maple Leafs lo stanno schiacciando in questa stagione con un record di 42-19-5, secondo CBS Sports. Nel frattempo, i Montreal Canadiens sono 18-38-11, classificandoli tra i più bassi della Atlantic Division, per ESPN. Ha continuato a schernire i frequentatori di concerti cercando di avviare a Canto “Go Leafs Go”. ma i suoi fan hanno risposto rapidamente con scherzi e un controcanto, “Go Habs Go!”

Mentre Bieber ha pagato il prezzo per aver trollato il suo pubblico recente, il cantante non è estraneo a essere fischiato in altri luoghi. La star è stata accolta da fischi ruggenti quando ha accettato il premio pietra miliare ai Billboard Music Awards 2013. “Sono un artista e dovrei essere preso sul serio”, ha detto all’epoca. Chiaramente, Bieber non è “scusa” per aver preso in giro la sua città rivale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui