Essendo uno dei creativi di maggior successo del pianeta, non c’è dubbio che Kanye “Ye” West abbia fatto parecchi viaggi in giro per il mondo nel tentativo di supportare la sua musica e, ovviamente, raggiungere i suoi fan nel corso degli anni. Ma, nonostante tutti i posti in cui è stato e le grandi città in cui è atterrato, Ye non ha nascosto che la sua città natale, Chicago, avrà sempre un posto speciale nel suo cuore. In un’intervista con 107.5 di Chicago nel 2018, quando a Ye è stato chiesto se sentiva di dover tornare di tanto in tanto a Chi-town per tornare in contatto con le sue radici, ha detto “sicuramente”. Ha anche mostrato molto amore a Chicago sotto forma dei testi delle sue canzoni. Nella sua canzone “Homecoming”, canta (tramite XXL Mag): “Ogni intervista ti rappresento, ti rendo orgoglioso / Raggiungi le stelle, quindi se cadi, atterrerai su una nuvola / Salta tra la folla , accendi i tuoi accendini, sventolali in giro / Se non lo sai ormai, sto parlando di Chi-Town.”

E anche se non c’è dubbio che Chicago sarà sempre l’unico posto che chiama casa, alcuni dei suoi fan non sanno che Ye ha vissuto in Cina durante la sua infanzia – e anche per questo motivo.

Kanye West ha vissuto in Cina da bambino per un anno

Le radici di Kanye “Ye” West potrebbero essere a Chicago, ma ha ricevuto una discreta esperienza mondana e istruzione anche in Cina. In un’intervista con JET nel 2007, la sua defunta madre, la dottoressa Donda West, ha spiegato che lei e suo figlio hanno vissuto in Cina per un anno. Ha detto alla pubblicazione: “Avevamo uno stile di vita così pieno e ricco quando non avevamo molto. C’erano vantaggi nell’essere un professore universitario. Il nostro soggiorno in Cina per un anno è stato perché ero un’esperta straniera della Repubblica popolare della Cina, insegnando inglese.”

Inoltre, lo stesso Ye ha anche detto a Jonathan Cheng del Wall Street Journal che vivere in Cina ha avuto un profondo effetto sulla sua vita. Apparentemente ha anche difeso il popolo cinese durante l’epidemia di COVID-19 nel 2020. “Amo la Cina. Amo la Cina. Non è colpa della Cina quella malattia. Non è colpa del popolo cinese. Sono anche il popolo di Dio. Amo la Cina . Ha cambiato la mia vita. Ha cambiato la mia prospettiva, mi ha dato una prospettiva così ampia”, ha detto, secondo Cheng’s Twitter. Ma la Cina non è l’unico paese straniero in cui Ye ha trascorso del tempo.

Kanye West e i suoi molteplici codici postali

Nel 2013, Kanye “Ye” West ha anche trascorso un po’ di tempo a Parigi, in Francia. Il rapper ammette di essersi trasferito temporaneamente nella capitale francese per motivi creativi più che personali. Ha detto al Los Angeles Times: “A Parigi, sei il più lontano possibile dalla terra dei sorrisi piacevoli. Puoi semplicemente ispirarti: ci sono così tante persone qui che dedicano la loro vita all’eccellenza”.

Se ciò non bastasse, Ye ha anche trascorso molto tempo nel suo ranch da 14 milioni di dollari di Cody, nel Wyoming, per allontanarsi dal trambusto di Los Angeles e nonostante i suoi sforzi per prendere le distanze dalla capitale mondiale dell’intrattenimento, La gente ha riferito a gennaio che Ye è tornato a Los Angeles e ha comprato una casa dall’altra parte della strada dalla sua ex moglie Kim Kardashian solo per poter trascorrere più tempo con i suoi figli. In un’intervista con Hollywood Unlocked, ha detto: “Vedi quando mia madre mi ha portato da Atlanta a Chicago, mio ​​padre non è venuto nella città più fredda e pericolosa del mondo per stare vicino a [me]. Ha detto: ‘Rimarrò ad Atlanta’”. Indipendentemente dal fatto che sia a Chicago, Cina, Parigi o Wyoming, sembra che per Ye, la casa sia dove è il cuore per lui. E di sicuro non lo fai ho bisogno di qualche testo per spiegare quella sensazione, giusto?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui