Earvin “Magic” Johnson è uno dei più grandi giocatori della NBA, avendo vinto cinque campionati negli anni ’80. Sfortunatamente, è stato costretto a ritirarsi dallo sport che lo ha reso una leggenda nel 1991 dopo aver annunciato di essere risultato positivo all’HIV, secondo History. La notizia ha suscitato shock in tutto il mondo dello sport poiché Johnson è diventato uno dei primi atleti di punta a rendere pubblico il suo status.

?s=109370″>

Sebbene molti credessero che la carriera di Johnson avrebbe sofferto molto a causa dello stigma associato all’HIV in quel momento, in realtà riuscì a trasformare il suo ritiro in un redditizio impero commerciale, guadagnando milioni dalle sue iniziative nello sport, nelle assicurazioni, nei media e nei servizi di ristorazione, per Forbes. Tuttavia, non tutte le iniziative di Johnson hanno avuto successo. Johnson ha provato a ospitare un talk show chiamato “The Magic Hour” nel 1998, ma lo spettacolo sarebbe stato ricordato solo per una cosa – l’aspetto di Howard Stern – che ha creato uno dei momenti più imbarazzanti nella storia della televisione a causa dei commenti offensivi che ha fatto . Mentre sono trascorsi oltre due decenni da quando i due erano in onda insieme, Johnson ha ora rivelato in una nuova intervista che voleva davvero ferire Stern per i suoi commenti.

Magic Johnson voleva colpire Howard Stern

Quando Magic Johnson invitò Howard Stern in “The Magic Show”, nel 1998, voleva capire perché il comico lo prendeva in giro ripetutamente nel suo programma radiofonico. Invece di ottenere la risposta, Stern ha ripetutamente preso in giro le capacità di accoglienza di Johnson, il modo in cui parlava e la sua diagnosi di HIV, secondo Vulture. A un certo punto del segmento, Stern ha detto che Johnson deve essersi “divertito a contrarre l’AIDS”. Sebbene i commenti di Stern siano stati criticati dai media, la sua apparizione sarebbe stata l’unica parte memorabile dell’intera corsa dello spettacolo. Anche Johnson pensava di essere andato in mare e voleva vendicarsi in onda.

“Tante volte volevo dire qualcosa e colpirlo allo stesso tempo – in onda”, ha detto Johnson a Variety, dicendo che è stato costretto a intervistare Stern perché i produttori volevano aumentare gli ascolti. “Ero arrabbiato quando l’hanno prenotato”, ha aggiunto. “Ma non c’è niente che tu possa fare. Quando le persone cercano valutazioni, ecco cosa succede”. Johnson ha continuato dicendo che non ha parlato con Stern da quando lo ha invitato nello show quasi 25 anni fa. “È quello che è. Ho imparato molto da questo”, ha riflettuto. “Non mi sono mai messo – o l’HIV e l’AIDS, o la mia razza – in quella posizione di nuovo, mai più”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui