Mentre Donald Trump continua a fare notizia molto tempo dopo la sua presidenza, soprattutto con le audizioni pubbliche del comitato del 6 gennaio, probabilmente non c’è nessuno che sappia com’è l’ex presidente a porte chiuse meglio delle sue attuali ed ex mogli.

Dopo 15 anni di matrimonio con la sua prima moglie, l’imprenditrice ceco-americana ed ex modella Ivana Trump, tutte le lezioni apprese durante il loro tempo insieme non erano ancora sufficienti per un secondo matrimonio di successo. La seconda moglie di Donald – l’attrice, modella e cantante americana, Marla Maples – ha fatto notizia negli anni ’90 con gli inizi disordinati della loro relazione trasformata in relazione che si è svolta mentre Donald era ancora sposato con Ivana. L’incessante copertura mediatica è aumentata solo quando la notizia di una divisione tra Maples e Trump ha raggiunto le onde radio.

Sei anni insieme, quasi quattro anni di matrimonio e un bambino dopo, l’ex coppia di It ha ancora degli investigatori che cercano di decifrare la storia su cosa è andato storto tra i due. Ecco quella che sappiamo essere la verità dietro il motivo per cui Donald Trump e Marla Maples hanno deciso di dimettersi.

Marla Maples e Donald Trump provenivano da mondi diversi

Anche al culmine della loro relazione, Marla Maples ha riconosciuto che lei e Donald Trump conducevano stili di vita diversi. Maples è nato nel 1963 a Cohutta, in Georgia, che ha registrato una popolazione di 700 persone nel 2020, il numero più alto registrato dagli inizi della città. “Sono come, del suolo, del paese, di una solida e ferma convinzione in Dio”, ha detto Maples nel 1990 a Vanity Fair.

Maples ha anche detto a Maximum Ink che la sua infanzia è stata semplice, segnata da arrampicarsi sugli alberi, guadare ruscelli e pascoli e inseguire il bestiame. La reginetta del concorso di bellezza della piccola città era l’esatto opposto di Trump, originario di New York, nato 18 anni prima di lei. Il padre di Trump, Fred Trump, era lui stesso un uomo d’affari, che aveva il suo impero immobiliare che guadagnava milioni per Donald e i suoi fratelli. Maples non ha mai visto le strade di New York fino a quando non si è trasferita lì nel 1985. Sebbene avesse aspirazioni di carriera ambiziose, Maples non conosceva quel tipo di ricchezza.

“Sarei più felice di vivere in una fattoria lontano da tutti e di non essere in questo mondo concreto, e qui sta rappresentando tutto ciò che alcune persone pensano sia molto materialista”, ha aggiunto.

Trump non era contento della gravidanza di Maples

La prima figlia di Donald Trump, Ivanka Trump, è stata famosa per essere portata in giro da suo padre, che in un’intervista al New York Magazine l’ha definita la sua preferita. Dopo aver riconosciuto il gioco preferito quando si tratta della “bambina di papà”, Donald ha ricordato la sua seconda figlia, Tiffany Trump, nata 12 anni dopo Ivanka nel 1993. Tiffany è la quarta figlia di Donald e l’unica figlia di Marla Maples.

“Sai che ho un’altra figlia, con Marla, di nome Tiffany? È anche una bellissima bambina. Ma è molto separata. Quando hai mogli separate, è una specie di… separata”, ha detto alla rivista. Donald ha rivelato i suoi veri sentimenti sulla gravidanza di Maples mentre chiacchierava con il controverso conduttore radiofonico, Howard Stern, all'”Howard Stern Show” nel 2004 (tramite Factba.se).

“Onestamente, sono contento che sia successo. Ho una figlia piccola, Tiffany”, ha iniziato. “Ma, sai che all’epoca era come, ‘Scusa, cosa è successo?’ E poi ho detto: ‘Beh, cosa dobbiamo fare a riguardo?’ Lei [Maples] disse: ‘Sei serio? È il giorno più bello della nostra vita.’ Ho detto: ‘Oh, fantastico.'”

La priorità di Trump era costruire il suo impero

Nel bel mezzo della gestione di più casinò, hotel e complessi residenziali, non sorprende che Donald Trump possa essere stato un po’ troppo legato per trascorrere molto tempo con la figlia Tiffany Trump. Quando Tiffany è nata, l’obiettivo di Donald era quello di rendere pubblici i suoi casinò per fare abbastanza soldi da pagare alcuni debiti.

Marla Maples si è aperta a US Weekly su come è stato crescere la loro figlia. “Suo padre la ama, ovviamente, ma… io ero il genitore. Ero il genitore che era lì in carne e ossa [and] con lei tutto il tempo”, ha detto. Anche prima che il loro divorzio fosse finalizzato, Donald ha pubblicato un libro che affrontava le sue opinioni sull’amore e sul matrimonio.

“Marla era contenta quando c’eravamo solo lei, Tiffany e me. Io, d’altra parte, mi sono reso conto che gli affari dovevano essere curati costantemente”, ha scritto in “Trump: The Art of the Comeback”, (tramite The Washington Post). Maples si è ritirato in California dopo il divorzio ed ha evitato i riflettori per dare a Tiffany un’educazione piuttosto normale simile alla sua.

I termini del prematrimoniale

Nell’accordo prematrimoniale della coppia, Donald Trump si è presentato come l’apice della ricchezza, del valore di 1,17 miliardi di dollari. Nonostante quella cifra, Trump non era d’accordo con ciò che Marla Maples aveva inizialmente chiesto in caso di divorzio. Secondo quanto riferito, Maples ha chiesto 25 milioni di dollari all’ex presidente in un prematrimoniale, ma si è accontentato di 1 milione di dollari se si fossero separati entro cinque anni, più un altro milione di dollari da destinare a una casa per lei.

“Sostanzialmente siamo giunti a un accordo sul fatto che per i primi anni saremmo stati d’accordo su qualcosa e poi l’avremmo fatto a pezzi”, ha detto a Vanity Fair. Anche se secondo quanto riferito, Maples non era una fan degli accordi prematrimoniali e si è trattenuto a firmarne uno per qualche tempo, il suo desiderio di sposarsi ha superato la sua esitazione. Entrambe le parti hanno deciso di rinegoziare il documento dopo cinque anni e si sono sposati nel 1993. Abbastanza conveniente per Trump, si sono separati dopo quasi quattro anni.

Le affermazioni del presunto imbroglio di Maples hanno fatto notizia

Le voci sugli appuntamenti tra Marla Maples e Donald Trump iniziarono a girare mentre Donald era ancora sposato con la sua prima moglie, Ivana Trump. Donald, che non è estraneo alle accuse di affari (secondo Business Insider), questa volta non era sul posto caldo quando si trattava di un’altra presunta infedeltà. Invece, è stato Maples a fare notizia dopo essere stato catturato con l’ex guardia del corpo di Paperino sulla spiaggia vicino a Mar-a-Lago. Spencer Wagner era la guardia del corpo in questione e la polizia lo ha catturato con Maples sotto il bagnino nelle prime ore del mattino.

Sia Maples che Donald hanno negato che sia successo qualcosa, con Maples che ha affermato che non era altro che lei che si stava facendo una pausa per il bagno. Tuttavia, Donald ha licenziato Wagner quattro mesi dopo l’incidente. La storia di Wagner è cambiata nel corso degli anni. All’inizio, ha anche negato la relazione, ma in seguito ha detto che lui e Maples si stavano baciando in quella fatidica notte. Un anno dopo, Donald e Maples hanno annunciato il loro divorzio.

Secondo quanto riferito, Maples ha affermato che il loro matrimonio è stato costruito su un’illusione

Marla Maples e Donald Trump si sono separati nel maggio 1997 e hanno ufficialmente divorziato nel giugno 1999. Pochi mesi dopo il loro divorzio, il Daily Telegraph di Londra ha pubblicato un’intervista (tramite New York Post), in cui Maples ha offerto informazioni sul motivo per cui il loro matrimonio si è sciolto. Non solo ha detto che il matrimonio è stato “costruito su un’illusione”, ha anche detto che Trump non è mai stato l’uomo che voleva sposare.

“Sono così felice di essere lontana da Donald e sto solo cercando di spostarmi il più lontano possibile”, ha detto. “Finalmente ho trovato il coraggio di andarmene e di starmene lontano. Dopo essere diventata madre, ero meno disposta a sopportare il suo comportamento”. Per finire, il Daily Telegraph ha citato la descrizione di Maples del suo ex marito come una persona ossessiva guidata dal suo ego (tramite Newsweek).

Una portavoce di Maples ha affermato che l’intervistatore del Telegraph ha preso le citazioni fuori contesto, ma non ha indicato quali citazioni in particolare.

Trump era felice di divorziare da Maples

Donald Trump è apparso all'”Howard Stern Show” subito dopo il divorzio nel 1999 e ha offerto una risposta discreta ai suoi sentimenti su Marla Maples e sul loro insediamento. Stern ha mescolato il piatto quando ha scherzato sul fatto che “Marla Maples è stata fantastica e tutto il resto, ma sapevo che Donald avrebbe divorziato perché troppe donne [were] lanciandosi contro di lui.” Trump non ha confermato né smentito questa affermazione, ma timidamente ha risposto: “Era davvero una brava persona… una brava persona… sai, con tutta onestà, ci siamo divertiti moltissimo” (via Factba. se). Sai, all’inizio degli anni ’90, ho passato un periodo difficile, e non è stato il periodo più bello della mia vita, e che lei era lì”, ha detto.

Trump apparentemente ha fatto marcia indietro sui suoi commenti lodandola quando è apparso di nuovo nello show più tardi lo stesso anno. Stern ha detto che aveva recentemente guardato le foto di Maples e ha commentato che era andata in pezzi. “Ti sei sbarazzato di lei proprio al momento giusto”, ha detto Stern. Non sorprende che Trump sia d’accordo. “Appena in tempo… diciamo che sono molto felice” (via Factba.se).

Maples ha detto che la relazione era combattiva

Nel 2016, Marla Maples si è incontrata con i presentatori di Access Hollywood e ha parlato di più sul perché il suo matrimonio è fallito. Maples ha ribadito quanto fossero diversi lei e Donald Trump e ha detto che semplicemente non potevano tirare fuori il meglio l’uno dall’altro. Maples ha citato le sue radici in Georgia, i valori familiari e la crescita spirituale come ragioni per cui lei e il magnate dalla mentalità imprenditoriale hanno dovuto andare avanti l’uno dall’altro. Ha anche descritto le cose tra loro come un po’ “combattibili” durante la loro relazione. Tutto sommato, Maples è apparso di buon umore mentre rifletteva sul tempo trascorso insieme e si è complimentato con Trump per avere una “capacità positiva di vedere il mondo, fare soldi e uscire”.

“Ragazze, quando avremo 20 anni, vogliamo cambiare gli uomini con cui stiamo”, ha detto a Billy Bush e Kit Hoover. “Pensiamo che l’amore li renderà un po’ più morbidi.” Sulla base dei suoi precedenti commenti su di lei, è lecito ritenere che Trump avrebbe potuto essere altrettanto rigido come ha detto Maples. In un articolo del New York Times, un giornalista che aveva intervistato Trump ha affermato di aver affermato “[Marla] era costantemente circondato “da un entourage di stupidi meridionali'”, con uno di quei meridionali che secondo quanto riferito era la madre di Maples, che apparentemente ha deriso adottando un accento del sud.

Melania Trump ha una sua idea sul perché il matrimonio è fallito

Secondo quanto riferito, la terza moglie Melania Trump ha detto la sua sul motivo per cui Marla Maples e Donald Trump hanno divorziato. Nel libro del 2020, “Melania and Me: The Rise and Fall of My Friendship with the First Lady”, un’ex amica di Melania, Stephanie Winston Wolkoff, descrive in dettaglio come è effettivamente Melania, oltre a fornire diverse rivelazioni che il pubblico non Non so della protagonista piuttosto mamma di Donald.

Wolkoff ha scritto che Melania ha le sue idee sul perché il matrimonio di Maples e Paperino è fallito rispetto a quello lungo. “A differenza di Marla Maples, Melania non lo ha fatto pressioni emotivamente”, ha scritto Winston Wolkoff nel libro. Secondo Wolkoff, Melania si considera anche “completamente diversa dalle altre sue mogli”. Vanity Fair ha riferito che una fonte ha affermato che Maples ha viaggiato con un abito da sposa ovunque sia andata per anni mentre usciva con Donald, nel caso in cui volesse sposarsi per un capriccio. È solo un esempio della cosiddetta pressione che Donald avrebbe sentito.

A Maples è legalmente vietato dire la sua verità

Ci sono state molte opportunità per rivelare il nocciolo della questione su ciò che è accaduto nella loro relazione, ma l’accordo prematrimoniale e di divorzio di Donald Trump e Marla Maples vietano a Maples di rivelare molte informazioni. Quindi, quando sono emerse le voci su un libro di memorie di Maples, sembrava troppo bello per essere vero, alla luce del loro ferreo accordo di riservatezza. Secondo quanto riferito, il libro, intitolato “It’s About Time”, non è mai stato realizzato perché Maples non è riuscito a convincere Trump a firmare la sua pubblicazione. Secondo quanto riferito, Maples aveva persino un editore, Judith Regan, pronto a mettere il libro sugli scaffali prima del rifiuto, per Pagina Sei.

Questo ha segnato la seconda volta che Maples ha cercato di raccontare la sua versione della storia, poiché un altro libro che sarebbe stato pubblicato nel 2001, “All That Glitters Is Not Gold”, non è mai arrivato sugli scaffali, dopo che sia l’editore che Maples hanno deciso di non proseguire con la pubblicazione. Con la possibilità che qualsiasi memoriale porti Maples ad affrontare una causa (considerando l’accordo di non divulgazione che ha firmato), i fan possono capire perché può essere ambigua o vaga quando le viene chiesto del suo ex.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui