Phoebe Dynevor ha rubato molti cuori nei panni di Daphne nella prima stagione di “Bridgerton” di Netflix. Il ruolo l’ha catapultata verso la celebrità e alla fine è tornata per la seconda stagione dello show in un ruolo secondario. Mentre la sua carriera è sbocciata, Dynevor si affretta a gridare “Bridgerton” per averle dato il ruolo di una vita.

“È piuttosto brillante che Daphne sia davvero, in fondo, molto autorizzata, e abbia un sacco di agentività e dice di no”, ha detto Dynevor ad Harper’s Bazaar. Ha anche elogiato l’istinto e la “resilienza” del suo personaggio, prima di aggiungere che “era ovviamente tutto offuscato nel contesto del suo essere una donna nell’Inghilterra della Reggenza e tutto ciò che significava”. Tuttavia, lo spettacolo si concentra anche sul portare la sensibilità moderna in un’era diversa, qualcosa che manca nella maggior parte dei pezzi d’epoca.

“L’ho trovato davvero interessante, i parallelismi tra Lady Whistledown e i tabloid e il modo in cui amiamo costruire le donne e poi abbatterle”, ha aggiunto Dynevor. La sua prospettiva è sicuramente interessante, dato che il suo status di superstar a causa dello spettacolo l’ha resa oggetto di speculazioni da tabloid. Anche i caratteristici capelli rossi di Dynevor le hanno attirato molta attenzione, specialmente quando ha scambiato il suo colore caratteristico con questa tonalità più scura.

Phoebe Dynevor parla della sua complicata storia di capelli

Uno dei motivi più unici per cui Phoebe Dynevor è atterrata sotto i riflettori ha a che fare con i suoi caratteristici riccioli fiammeggianti. Ma a luglio, ha scambiato i suoi lunghi capelli rossi con uno stile bruna di media lunghezza, per Glamour, dopo essere stata in precedenza oscura per il Met Gala. Per quanto riguarda il motivo per cui si è tinta i capelli, l’attore ha scherzato dicendo che ha preso la decisione “quando i capelli rossi sono diventati una tendenza”.

“Come attore, il colore dei capelli ha principalmente a che fare con i ruoli”, ha rivelato Dynevor a British Vogue. Ha poi spiegato che è diventata bionda per un po’ per una serie in cui ha recitato prima di tornare “alle sue radici”. L’attore è diventato “di nuovo rosso e lo ha migliorato un po’ di più”. Tuttavia, anche per una rossa naturale, il colore può essere piuttosto difficile da mantenere. Dynevor ha anche spiegato l’origine del suo primo lavoro di tintura: “Inizialmente sono diventata bionda per nascondere il fatto che ero una rossa naturale e sono stata chiamata ‘zenzero’ a scuola”.

Da “Bridgerton”, Dynevor ha abbracciato la sua bellezza naturale, anche le cose di cui era imbarazzata. Ha ulteriormente elaborato: “Sono in una fase di abbracciare tutto, inclusa la mia pelle molto pastosa e bianca!”

Phoebe Dynevor anticipa i progetti in arrivo

Nonostante abbia ammesso che il colore dei suoi capelli era legato alla sua carriera di attrice, Phoebe Dynevor non ha rivelato il ruolo per il quale si è tinta le ciocche. Tuttavia, ha offerto una piccola presa in giro per i fan. “Il mio prossimo ruolo non è stato ancora rilasciato, quindi non posso parlarne, ma il mio personaggio ha i capelli scuri, quindi ho pensato di tingerli di nuovo in preparazione e scatenarmi al Met Gala con un nuovo look, ” ha detto a Vogue britannico. L’anno passato è stato importante per Dynevor. Non solo “Bridgerton” l’ha lanciata nella lista A, ma il suo debutto cinematografico è stato anche presentato in anteprima nell’autunno 2021.

“Lavoro in TV da quando avevo 14 anni, quindi entrare nel cinema è sempre stato qualcosa che volevo davvero…”, ha detto Dynevor ad Harper’s Bazaar, mentre promuoveva il suo film, “The Colour Room”. Ha spiegato che è stato un divertente cambio di ritmo avere solo una sceneggiatura e un regista. “Ed è solo una sensazione molto più intima. Penso che sia ciò che mi ha davvero eccitato del mezzo cinematografico”.

La sua carriera cinematografica si sta espandendo, con l’attore che ha firmato per recitare al fianco di Logan Lerman in una commedia romantica chiamata “The Threesome” a giugno (tramite Deadline). Più recentemente, The Hollywood Reporter ha condiviso che Dynevor è stato il protagonista di “Inheritance”, un thriller diretto da Neil Burger, noto per “Limitless”. Indipendentemente dal fatto che questi ruoli la vedranno o meno come una rossa, una bionda o una bruna, è probabile che Dynevor affascinerà il pubblico, qualunque cosa accada.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui