Tom Holland è noto per i suoi supereroi, avendo recitato sia come protagonista nel franchise di successo “Spider-Man” sia come avventuriero Nathan Drake in “Uncharted”. Quei film hanno portato l’attore alla fama internazionale con una legione di fan devoti. Ma l’amato attore di supereroi ha un lato un po’ da cattivo ragazzo. In precedenza, l’attore ha discusso del suo amore per tutto ciò che riguarda l’alcol e di come ha ammesso di voler ridurre il consumo di alcol.

In un’intervista del 2020 con Jimmy Kimmel, Holland ha dichiarato: “In realtà ho detto questo fine settimana che avrei smesso di bere per una settimana. Avrei avuto una settimana libera, e poi letteralmente lunedì mattina – ho il mio oggetto di scena — Ryan Reynolds mi ha mandato una cassa di gin. Letteralmente, letteralmente ero come se questa mattina non bevessi, per tutta la settimana non bevo affatto, e poi letteralmente il campanello suonò e c’era una cassa di gin di Lovely Ryan, quindi penso che dovremo berlo”.

Holland una volta si è ritrovato cacciato da The Chiltern Firehouse, un bar di Londra. Ryan Reynolds era segretamente da incolpare? Era perché l’attore era troppo ubriaco? Ecco il vero motivo per cui la star di “Spider-Man” ha ottenuto lo stivale dall’establishment.

Tom Holland si stava preparando per un ruolo

Tom Holland non era un cliente quando è stato cacciato da un bar: ci stava lavorando. L’attore si stava preparando per il ruolo principale di Nathan Drake in “Uncharted”, in cui il suo personaggio interpreta Tom Cruise in “Cocktail”. Holland ha discusso in precedenza del suo impegno nella formazione per il ruolo con GQ. L’allenamento includeva spingersi fisicamente per prepararsi al ruolo, per interpretare il naturale atletismo di Drake. “Dopo il [COVID] blocco”, ha spiegato, “abbiamo avuto cinque mesi di riposo e io ho solo mangiato e allenato, mangiato e allenato”.

Ma non è stata un’acrobazia ad alta quota che ha messo nei guai l’Olanda. Invece, l’attore ha deciso di recitare e frequentare una scuola di barman per prepararsi al ruolo. In un’intervista con Sirius XM, Holland ha detto: “Così sono andato in una scuola di bartending. Ho finito per fare alcuni turni in questo bar a Londra, ed è stato molto divertente. Mi sono davvero divertito”.

La voce si è rapidamente sparsa L’Olanda ha lavorato al bar, quindi l’Olanda ha iniziato ad attirare un certo numero di fan nell’establishment. Presto divenne un tale spettacolo che il bar lo cacciò fuori. Fortunatamente, Holland alla fine ha sistemato le cose. “Al momento è un po’ una relazione difficile”, ha ammesso su SiriusXM. “Ho dato loro molta stampa però. Quindi hanno semplicemente taciuto e mi hanno lasciato tornare”.

Tom Holland ha molte abilità insolite

Mentre i giorni da barista di Tom Holland sembrano essere al sicuro dietro di lui, l’attore non si è riposato sugli allori quando si tratta di costruire il suo repertorio al di fuori di Hollywood. In effetti, Holland ha esplorato una serie di abilità insolite nel corso della sua vita. Ad esempio, è quasi finito per fare il falegname invece che l’attore.

“Mia madre ha deciso di mandarmi a una scuola di falegnameria, quindi ha fatto le valigie e mi ha spedito a Cardiff, nel Galles, e ho affittato una stanza da questa signora e ho condiviso una stanza con suo figlio per circa otto settimane”, ha detto Holland a Jimmy Kimmel nel 2019. La sua star della falegnameria non è mai riuscita a brillare, però, poiché Holland ha finito per interpretare il ruolo di Peter Parker subito dopo.

Falegnameria, barman, c’è qualcosa che l’Olanda non proverà? In effetti, ha frequentato il balletto mentre era a scuola, secondo Interview Magazine. “Sono andato in una scuola per soli maschi”, ha condiviso, “dove ho giocato a rugby, quindi il balletto non era la cosa più bella da fare”. Holland ha aggiunto: “Mi piaceva fare balletto”. Quindi il bartending potrebbe essere solo un altro elemento nella lunga lista di abilità dell’Olanda, ma la star avrà sempre una storia interessante da raccontare. Chissà in cosa andrà a finire l’Olanda per il sequel di “Uncharted”? Forse Nathan Drake si occuperà dell’hula-hooping.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui