Travis Barker potrebbe essere meglio conosciuto dalle giovani generazioni come il marito rock-and-roll di Kourtney Kardashian che ha un debole per i PDA, ma per il resto di noi sarà sempre il batterista frenetico che ha aggravato la nostra angoscia adolescenziale come parte del trio pop-punk, Blink-182. Il musicista sa una cosa o due sull’inchiostro, e non stiamo parlando di scrivere successi. Molto prima che artisti come Post Malone e Lil Peep inaugurassero l’era del tatuaggio facciale dell’hip-hop, Barker stava facendo girare la testa con la sua body art dalla testa ai piedi – e non ha rallentato.

I tatuaggi saranno sempre profondamente radicati nel DNA di Barker. Ha messo a nudo questo fatto nella sua autobiografia, “Can I Say: Living Large, Cheating Death, And Drums, Drums, Drums” (tramite GQ), dove ha confessato che “sono tutti ricordi”, ognuno dei quali rappresenta un'”esperienza ” il famoso batterista ha attraversato. Il vero motivo per cui Barker ha scelto di raccogliere ricordi sulla sua pelle potrebbe sorprenderti, ma pensiamo che sia la cosa più rock-and-roll che leggerai tutto il giorno.

Il rocker non ha mai voluto un lavoro normale

Travis Barker potrebbe anche essere nato con le bacchette in mano. Il rocker ha detto a Slate che il suo sogno di suonare la batteria è iniziato all’età di 5 anni e che i suoi tatuaggi hanno giocato un ruolo fondamentale nel realizzarlo. “Non c’era niente che accadesse tra i 5 anni e fino alla morte di mia madre quando avevo 16 anni che volevo fare di più che suonare la batteria”, ha detto Barker. “Sul letto di morte, mia madre mi ha detto di suonare la batteria. Quindi, il mio futuro è stato tracciato per me”.

Naturalmente, non tutti credevano che la musica fosse un’opzione praticabile per Barker, ma la sua determinazione rimase irremovibile. Dopo che suo padre gli ha suggerito di avere un “piano B” nel caso in cui le sue ambizioni non fossero andate a buon fine, ha fatto un passo drastico. “Ho iniziato a farmi tatuaggi e quelli che chiamavo ‘job stoppers’ ovunque. Volevo tatuaggi e sapevo che mi avrebbero impedito di ottenere un lavoro normale. Mi sono posizionato con la schiena contro il muro, quindi non avevo altra scelta che farlo ciò che ho amato in modo assoluto”.

Il rocker ha condiviso in un’intervista del 2016 con GQ che aveva “come … il 70% del mio corpo” coperto di inchiostro. Dato il suo amore perennemente inciso per Kourtney Kardashian, siamo sicuri che la percentuale sia molto più alta anni dopo…

Ha oltre 100 tatuaggi, anche se non a tutti piacciono

Nel 2021, Travis Barker ha sfoggiato la sua impressionante collezione di tatuaggi con uno scatto a torso nudo condiviso su Instagram, ma almeno un fan ha avuto delle parole d’ordine per il famoso batterista dei Blink-182. “I tatuaggi sembrano davvero ridicoli, Travis. Quando invecchierai, te ne pentirai”, ha scritto il fan in un feroce rimprovero dei tatuaggi del musicista (tramite Pagina Sei). Il commento deve aver irritato Barker perché ha risposto rapidamente all’utente. “Quando sarò più grande probabilmente uscirò con altri tizi tatuati tosti e in generale sembrerò fantastico”, ha scritto. “Cosa farai quando assomiglierai a tutte le altre persone anziane?”

Secondo People, il rocker ha oltre 100 tatuaggi. Il suo preferito? Le parole “ti amo” stilizzate nella calligrafia di sua moglie, Kourtney Kardashian, che gli ha anche dato il tatuaggio. Prima che i due si sposassero, Barker si fece tatuare sul petto il nome del fondatore di Poosh. Se sei curioso di vedere come potrebbe essere Barker senza il suo segno distintivo, il rocker è apparso nel video musicale di Machine Gun Kelly per la sua canzone “Emo Girl” senza tatuaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui