Amy Schumer è in via di guarigione dopo il suo trattamento per l’endometriosi ed è grata di non soffrire più.

La comica è andata su Instagram il 26 settembre e si è dichiarata sincera sulla sua guarigione. “Mi sento più forte ed entusiasta della vita. Ho allegato l’audio di @seckinmd che esamina con me la mia patologia se questo ti interessa. Piango per la maggior parte dei risultati”, ha scritto. “Avevo un tumore nella mia appendice devastata da endo. Cisti di cioccolato in entrambe le ovaie. Endo dell’utero, psoas in tutto il mio dolore per tutta la vita spiegato e sollevato dal mio corpo. Sono già una persona cambiata. Sto scoppiando di gioia per la nuova energia che devo stare con mio figlio”. Schumer era preoccupata mentre concludeva il suo post, spiegando che molte risorse vanno nella ricerca della disfunzione erettile invece dell’endometriosi.

Nonostante la sua frustrazione, ha ricevuto molti auguri nei commenti. Alyssa Milano ha scritto: “Questo mi ha reso felice. Ti meriti tutta la bontà”. Amber Tamblyn, nel frattempo, ha scritto: “Ti amo amy. Sono così felice che tu abbia trovato questo sollievo”. Padma Lakshmi è intervenuta dicendo: “Sono così felice che tu abbia ricevuto le cure di cui avevi bisogno. @seckinmd e io abbiamo avviato @endofound nel 2009 così le donne non dovranno soffrire come abbiamo fatto noi. Grazie per aver condiviso la tua esperienza Amy! Ti mando amore! !!!”

Quindi quanto era grave l’operazione di Schumer? Continua a leggere per maggiori dettagli.

Amy Schumer soffriva più di quanto non lasciasse credere

Amy Schumer è nota per far ridere la gente, ma in realtà stava lottando con il dolore dell’endometriosi. Schumer è andato su Instagram il 24 settembre e ha parlato a lungo del suo intervento chirurgico e del motivo per cui è così importante per le donne parlare dei loro problemi di salute.

“Volevo solo ringraziare chiunque abbia inviato le loro storie sull’endometriosi o parole di supporto o altro… Oggi ho ricevuto i risultati di come il tessuto che hanno testato da me”, ha detto. “E volevo solo dire che quello che ho imparato oggi è che i tuoi periodi non dovrebbero essere dolorosi e non tutti lo sono. Dal momento in cui ho avuto il mio primo periodo, sono stato rovesciato vomitando dal dolore. … ho pensato di era essere una regina del dramma e che tutti hanno attraversato questo dolore perché è così che il mondo ti fa sentire. Non dobbiamo confondere la difesa di noi stessi con l’essere puttane”.

Schumer ha continuato, ringraziando il dottor Seckin che le ha “cambiato” la vita. “Ho sofferto molto per molto tempo e le persone a me più vicine lo sanno, ma non vuoi condividerlo, non vuoi dirlo a nessuno perché come donne siamo fatte per sentirti come se dovessi stare zitto”, ha aggiunto. “Non ho più un utero… Il mio dolore è reale, il tuo dolore è reale. Dobbiamo difendere noi stessi, dobbiamo parlare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui