Olivia Wilde e Jason Sudeikis non sono mai arrivati ​​all’altare, ma quando erano insieme, hanno avuto una delle storie d’amore più adorabili di Hollywood. La coppia apparentemente improbabile si è collegata nel 2011 dopo essersi incontrata a una festa “Saturday Night Live”. All’epoca entrambi avevano appena affrontato i rispettivi divorzi. Nel 2013, Wilde ha chattato con Marie Claire dopo aver ritrovato l’amore dopo aver attraversato una divisione. “Sono così grata per il dolore e il crepacuore. Mi ha dato il coraggio di andarmene e mi ha portato al grande amore della mia vita”, ha condiviso. Quanto è dolce?

Durante le vacanze del 2012, Sudeikis si è inginocchiato e ha chiesto a Wilde di essere sua moglie, anche se la notizia non è stata resa pubblica fino al 2013. I due non si sono sposati ufficialmente durante il loro tempo insieme, ma hanno avuto due figli: Otis e Margherita. La coppia ha annullato il fidanzamento nel 2020 e una fonte ha rivelato che Sudeikis aveva “assolutamente il cuore spezzato” per questo. La star di “Ted Lasso” ha anche parlato della fine della sua relazione in un’intervista del 2021 con GQ, cercando di dare una svolta positiva a un momento così difficile. “Questa è un’esperienza da cui si impara o si trovano scuse”, ha detto all’outlet. “Ti prendi una certa responsabilità per questo, ti ritieni responsabile per quello che fai, ma poi ti sforzi anche di imparare qualcosa al di là dell’ovvio da esso.”

Ora, le cose sembrano diventare un po’ accese per l’ex coppia.

A quanto pare Olivia Wilde non è molto contenta di ricevere le carte

Olivia Wilde non è molto felice di ricevere i documenti di custodia in modo così pubblico. Una fonte vicina alla situazione ha detto a Page Six esattamente come si è sentita la regista di “Don’t Worry Darling” quando ha ricevuto i documenti di custodia da Jason Sudeikis al CinemaCon. “Olivia era confusa quando le è stata consegnata la busta, ed era ancora più confusa quando l’ha aperta”, ha detto l’insider, aggiungendo che l’incidente era “impensabile per lei”.

Wilde ha impiegato alcuni istanti per elaborare quello che stava succedendo, ma il suo obiettivo principale non era “dare una reazione”. “Era lì per presentare un progetto che le sta a cuore e che le sta a cuore, e perché qualcuno provasse a prendere quel momento da lei, che si trattasse di Jason, di un server di processo o di chiunque altro fosse oltremodo inappropriato”, ha condiviso la stessa fonte.

Wilde era sul palco del CinemaCon di Las Vegas per svelare il trailer del suo film “Don’t Worry Darling”, in cui recita insieme al fidanzato Harry Styles. Mentre l’attore parlava al pubblico, qualcuno è salito sul palco per porgerle una busta di manila (come abbiamo visto in molti film). La busta conteneva documenti di custodia di Sudeikis. Mentre una fonte ha detto allo sbocco che era “altamente improbabile” che Sudeikis non lo sapevo come Wilde sarebbe stato servito, una fonte vicina ha insistito diversamente. “Il signor Sudeikis non era a conoscenza dell’ora o del luogo in cui sarebbe stata consegnata la busta.” Speriamo che questi due possano risolvere le cose!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui