Il seguente articolo contiene riferimenti al suicidio, alla dipendenza e alla malattia mentale

L’avvento dei social media ha cambiato le regole del gioco per i giovani influencer. Piattaforme come TikTok, YouTube e Instagram hanno generato una nuova ondata di celebrità, molte delle quali hanno trovato la fama comodamente dalla propria camera da letto, condividendo splendidi selfie sul grammo o caricando video sfrenati sull’app dell’orologio. Notoriamente, Khaby Lame è passato dal perdere il lavoro durante la pandemia a diventare un milionario attraverso le sue riconoscibili rimozioni di video di hacker su TikTok, secondo The Guardian. E mentre la fama in così giovane età è benvenuta per molti, arriva anche con una raffica di pressioni e responsabilità.

Essere messo sotto gli occhi del pubblico può avere conseguenze devastanti, poiché gli influencer sono spinti a creare costantemente contenuti, portando a un intenso burnout, secondo il New York Times. In effetti, queste conseguenze possono essere mortali. Tragicamente, alcune star dei social media sono morte cercando di diventare virali, mentre altre lottano con problemi di salute mentale a causa dell’impatto potenzialmente negativo che app come Instagram hanno sull’immagine corporea.

Di conseguenza, ci sono numerosi influencer che sono morti in giovane età. Molti di questi blogger sono morti a 20 anni, mentre altri non sono nemmeno arrivati ​​all’età adulta. Non appena queste stelle brillarono, svanirono. Prepara il Kleenex, mentre ci tuffiamo in profondità negli influencer dei social media che sono morti troppo giovani.

Tanya Pardazi

Tanya Pardazi era un’influencer di TikTok che condivideva video con il soprannome di filosatea. Il suo marchio unico di riflessioni filosofiche, rimozioni dichiaratamente femministe del patriarcato e critiche alla stessa industria degli influencer ha raccolto oltre 100.000 follower e milioni di Mi piace.

Tragicamente, la vita e la carriera di Pardazi sono state interrotte quando è stata uccisa in un incidente di paracadutismo nel 2022, all’età di soli 21 anni. Secondo la CNN, l’avventurosa TikToker aveva preso lezioni di paracadutismo poco prima dell’incidente, ma ha subito ferite devastanti quando l’acrobazia è andata terribilmente storta . La compagnia di paracadutismo ha rilasciato a breve una dichiarazione, affermando: “Il paracadute ha rilasciato un paracadute principale a rotazione rapida a bassa quota senza il tempo / altitudine necessari per il gonfiaggio del paracadute di riserva”. Tuttavia, questa sintesi sembra essere imprecisa. Secondo un rapporto del Daily Mail, Pardazi, che ha intrapreso il “Corso di primo salto da solista”, indossava un paracadute che avrebbe dovuto aprirsi automaticamente, contrariamente a quanto riferito secondo cui avrebbe aperto lo scivolo troppo tardi. Di conseguenza, si ritiene che il malfunzionamento del paracadute sia stato responsabile della devastante caduta dell’influencer.

Gli amici della defunta star l’hanno ricordata come una persona sempre desiderosa di affrontare una sfida per rimediare a quella che considerava la noia della vita quotidiana. “Tanya aveva un interesse per tutto ciò che era nuovo e avventuroso”, ha detto un amico d’infanzia a CTV News Toronto. “La vita era troppo noiosa per lei e cercava sempre di fare qualcosa di avventuroso”.

Claire Wineland

Claire Wineland ha dedicato la sua vita troppo breve al vlogging sulla convivenza con la fibrosi cistica, una malattia genetica che colpisce i polmoni e porta a gravi problemi respiratori. Sul suo canale YouTube, che contava quasi mezzo milione di iscritti e generava decine di milioni di visualizzazioni, Wineland ha pubblicato video che erano allo stesso tempo spensierati ed educativi nel raccontare le lotte quotidiane della convivenza con la fibrosi cistica.

Ha anche tenuto TEDx Talks, a partire da quando era bambina. In uno di questi discorsi, girato quando aveva 14 anni, Wineland ha spiegato che non doveva vivere oltre i 18 anni, avendo già subito 25 interventi chirurgici. La giovane ha dichiarato di non volere pietà dalle persone; piuttosto, sperava di ispirare gli altri a vivere la propria vita al meglio.

Nel suo ultimo video su YouTube, intitolato “Grazie”, una malata Wineland ha detto di essere entusiasta per il futuro poiché anticipava il suo doppio trapianto di polmone. Inizialmente le è stato negato l’accesso a un trapianto, ma grazie a una raccolta fondi è stata nuovamente inserita nella lista e doveva essere operata. “Tutto quello che faccio da qui in poi è grazie a voi ragazzi”, ha detto acutamente alla fine del video. “Quindi immagino che ora sia solo una questione di ottenere i polmoni … Non c’è davvero nient’altro in mezzo, quindi immagino che facciamo questo.” Tragicamente, ha subito un coagulo di sangue dopo il trapianto ed è morta una settimana dopo, a soli 21 anni, secondo la CNN.

Cheyann Shaw

Famosa influencer del fitness, Cheyann Shaw ha dedicato il suo famoso account Instagram alla sua propensione per il bodybuilding competitivo, secondo indy100. Nel 2016, quando aveva solo 23 anni, a Cheyann è stato diagnosticato un cancro alle ovaie in stadio 4 e ha subito un intervento chirurgico per rimuovere un certo numero di organi, tra cui la milza e l’utero, secondo Express.

Uno degli aspetti più dolorosi della sua diagnosi è stato il fatto che ha perso tutti i muscoli che aveva guadagnato in anni di allenamento. “È stato difficile vedere scomparire tutti i miei muscoli e il mio duro lavoro”, ha detto Cheyann a People. “È ancora difficile per me vedere le mie vecchie foto quando ero in forma e avevo un sacco di muscoli… So che l’aspetto non è tutto, ma quando passi anni a lavorare e a costruire il tuo corpo al meglio, è difficile vedere che tutto svanisce”. Successivamente, ha iniziato a raccontare i cambiamenti al suo corpo su Instagram nel tentativo di alleviare lo stigma che circonda la malattia.

Dopo poco meno di 4 anni e mezzo di convivenza con un cancro alle ovaie, Cheyann è morta, all’età di 27 anni. In un messaggio pubblicato sul suo Instagram, la sua famiglia ha ringraziato i suoi follower per il loro sostegno e ha detto che speravano che la defunta influencer avrebbe ispirato gli altri con la sua contagiosa positività: “Se c’è una cosa che Cheyann ci ha insegnato è che, indipendentemente dalle battaglie che affrontiamo, possiamo sempre trovare un motivo per sorridere attraverso di esse”. È stata sopravvissuta da suo marito, Kaleb Shaw, che ha sposato l’anno della sua diagnosi.

Etika

Etika, all’anagrafe Desmond Daniel Amofah, ha inizialmente iniziato su YouTube come rapper, prima di iniziare a vloggare sui videogiochi. Etika ha deliziato i fan con i suoi video entusiasti e le reazioni troppo zelanti a “Super Smash Bros”.

Col tempo, tuttavia, il suo contenuto ha preso una piega più oscura. Come notato da Polygon, ha iniziato a mostrare segni di malattia mentale nei suoi video su YouTube, ma i fan hanno trattato la sua cattiva salute come uno scherzo, credendo erroneamente che stesse fingendo la sua instabilità per le visualizzazioni. In un caso, è stato arrestato durante un live streaming su Instagram dopo aver mostrato un comportamento apparentemente delirante. L’outlet ha affermato che c’era un razzismo intrinseco alla presa in giro dei suoi problemi di salute: “‘Loud and Black’ è uno stereotipo razzista usato per scartare le persone che sono espressive e appassionate. Questo è diventato un obiettivo per gli spettatori per vedere Etika come un personaggio. Allo stesso tempo, molti spettatori bianchi lo hanno deriso, lo hanno anche imitato”.

Nel 2019, Etika ha caricato un video su YouTube in cui parlava di avere un’idea suicida, per BuzzFeed. Poco dopo aver pubblicato il video, che è stato rimosso per aver violato i termini di servizio di YouTube, è stato denunciato come disperso. Meno di una settimana dopo, è stato trovato morto a New York, all’età di soli 29 anni. La sua morte è stata giudicata un suicidio. Rolling Stone ha affermato che la morte di Etika ha fatto luce sulla malattia mentale all’interno della comunità di gioco, con molti dei fan del defunto vlogger che hanno descritto in dettaglio le proprie lotte con l’ideazione suicidaria dopo la sua prematura scomparsa.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline componendo il 988 o chiamando il numero 1-800-273-TALK (8255)​.

Technoblade

Technoblade era amata dalla comunità di gioco, accumulando ben 15 milioni di abbonati su YouTube. Era noto per i suoi video divertenti su “Minecraft”, avendo iniziato a pubblicare contenuti su YouTube nel 2013, quando era un adolescente, secondo Rolling Stone. Dopo aver vinto numerosi tornei di gioco “Minecraft” nel 2019, è diventato famoso ed è diventato una star dei social media.

Dopo aver provato dolori al braccio, gli è stato diagnosticato un cancro, come ha rivelato in un video, intitolato “dove sono stato”, caricato nel 2021. Technoblade inizialmente credeva che il dolore fosse causato dai suoi giochi ripetitivi, ma dopo essere andato al ospedale gli è stato detto che aveva un tumore canceroso e ha iniziato a sottoporsi a chemioterapia. Purtroppo, è morto meno di un anno dopo la sua diagnosi, a soli 23 anni. Su richiesta del defunto giocatore, il padre di Technoblade ha condiviso postumo un video nel 2022, soprannominato “così lunghi nerd”, sul suo account. “Ciao a tutti, Technoblade qui”, ha detto. “Se stai guardando questo, sono morto. … Se avessi altre cento vite, penso che sceglierei di essere di nuovo Technoblade ogni singola volta poiché quelli sono stati gli anni più felici della mia vita. … Ti amo ragazzi. Technoblade fuori.”

Suo padre in lacrime ha ricordato i suoi ultimi momenti, mentre rassicurava suo figlio, ansioso di scrivere un messaggio di addio, che aveva intrattenuto milioni di persone e ora poteva riposare. Otto ore dopo aver scritto il messaggio di addio, Technoblade è morta. “Minecraft” gli ha reso omaggio Twittersottolineando la gioia che ha portato alla comunità.

nipote Waidhofer

L’influencer Niece Waidhofer ha trovato fama per la prima volta grazie alla tendenza “Roast Me” su Reddit, in cui gli utenti invitano gli altri a prenderli in giro usando battute. Ma dopo aver ricevuto commenti odiosi che sono diventati di natura sempre più personale, ha cancellato il suo account, per indy100.

Waidhofer, che era una modella Instagram di successo con oltre 4 milioni di follower, si è rivolta alla piattaforma dei social media per chiamare i Redditor che hanno usato il suo “Roast Me” come scusa per essere misogina, invece di inventare bruciature spiritose. Inoltre, i suoi messaggi diretti sono stati inondati di uomini che inviavano foto dei loro genitali, mentre un utente affermava di essere il suo ex. “Grazie alla maggior parte dei commentatori, che sono stati davvero divertenti, e grazie a tutte le persone simpatiche che mi hanno appoggiato le spalle alle persone che si sono appena entusiasmate per un passaggio gratuito per usare la parola” c”, ha scritto in un dal post cancellato.

In vista della morte di Waidhofer, i fan si sono preoccupati quando ha cancellato tutte le foto tranne tre sul suo account, secondo il New York Post. Purtroppo, il 31enne è morto suicida nel 2022, dopo aver lottato contro la depressione per anni, secondo TMZ. “Era molto aperta con i suoi seguaci riguardo alle sue lotte, anche volendo aiutare i seguaci che hanno anche sofferto”, ha detto la sua famiglia allo sbocco. Hanno detto che speravano di aprire un ente di beneficenza in suo onore per aiutare le persone che lottano con problemi di salute mentale.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline componendo il 988 o chiamando il numero 1-800-273-TALK (8255)​.

Emily Hartridge

La YouTuber britannica Emily Hartridge ha accumulato un enorme seguito per i suoi video comici. Ha guadagnato popolarità per la sua serie “10 Reasons…”, in cui ha offerto una versione comica della vita moderna, con video che trattavano argomenti come l’età, la bisessualità e la masturbazione. Il suo ultimo video, intitolato “10 Reasons To Get A Younger Boyfriend”, ha visto il vlogger parlare del suo fidanzato, Jake, che aveva otto anni più giovane di lei. In modo acuto e forse in qualche modo profetico, ha dichiarato: “Non mi piacciono molto i capelli salati e pepati. Sono molto giovane nel cuore”.

Tragicamente, la sua vita e la sua carriera sono state interrotte quando è stata investita da un camion alla rotonda del Queen’s Circus a Londra, mentre era sul suo scooter elettrico nel 2019, secondo The Guardian. Aveva 35 anni. Si ritiene che la sua morte sia stata il primo incidente mortale che ha coinvolto uno scooter elettrico nel Regno Unito

A seguito di un’inchiesta, è stato stabilito che uno pneumatico sgonfio ha portato alla prematura scomparsa di Hartridge. Come riportato dalla BBC, un medico legale ha stabilito che Hartridge stava guidando il suo scooter instabile troppo velocemente, il suo pneumatico gonfiato in modo errato ha causato la sua collisione con il camion, uccidendola all’istante. “Per coloro che conoscevano Emily, era semplicemente incredibile: una persona così straordinaria con cui essere intorno e chiamarla la mia ragazza era letteralmente la cosa migliore che ho sentito nella mia vita”, ha detto il suo ragazzo all’outlet.

Ethan Peters

L’influencer di bellezza Ethan Peters si è fatto un nome su TikTok, YouTube e Instagram, accumulando milioni di follower sotto il nome di Ethan Is Supreme. Ha trovato la fama quando aveva solo 12 anni, vendendo il suo account Instagram meme per $ 25.000, prima di intraprendere la carriera di truccatore stellare, per Vice.

Ethan Peters era noto per il suo trucco dalle sfumature gotiche, con Vice che descriveva la sua estetica come “drammatica, emotiva e, a volte, cruenta” e ispirata alle band emo. Discutendo la chiave del suo fascino, Ethan ha incoraggiato altri adolescenti ad abbracciare il loro sé autentico. “Il mio consiglio a qualcuno che inizia nel settore è di essere sempre e per sempre te stesso senza scusarti, non fare mai nulla per compiacere nessuno o qualsiasi marchio”, ha detto a Medium. Ha anche citato Jeffree Star, una superstar MUA considerata problematica, come la sua più grande ispirazione.

Come con molti influencer, anche Ethan ha generato polemiche. Per Insider, ha pubblicato post problematici su Doja Cat e sul compianto rapper XXXTentacion. Successivamente, è stato spesso oggetto di molestie online, che la sua famiglia ha in parte incolpato per i suoi problemi di abuso di sostanze. “La cultura dell’annullamento in cui ci troviamo ha pesato sul suo cuore. Non voleva altro che ispirare, far ridere le persone e spingere i confini di ciò che è accettabile nel nostro mondo per tutti i giovani”, ha detto a Fox News suo padre, Gerald Peters . “Era un’anima gentile, che accettava tutti per quello che erano”. Ethan è morto a soli 17 anni nel 2020. La sua morte è stata giudicata un’overdose di droga.

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con problemi di dipendenza, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web dell’amministrazione per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale o contattare la National Helpline di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

Nicole Tea

Nicole Thea era molto amata per i suoi post di bellezza e lifestyle su Instagram e YouTube. L’8 luglio 2020, ha condiviso uno scatto di se stessa mentre faceva un bagno di latte, circondata da petali di fiori mentre cullava il suo prominente pancione. “Ho dimenticato come mi metto in posa senza il mio pancione ad essere onesta… vedo perché le donne incinte si tengono lo stomaco. È naturale ora”, ha scritto. Pochi giorni dopo, sarebbe morta.

Il 12 luglio 2020, è stato annunciato su Instagram che Thea, incinta di otto mesi, e suo figlio non ancora nato, Reign, erano morti. Aveva 24 anni. Inizialmente si vociferava che l’influencer fosse morta di parto. Tuttavia, è stato successivamente confermato che ha avuto un infarto improvviso. Parlando con il Daily Mail, suo zio, Charles Murray, ha rivelato di aver avuto dolore al petto e alla schiena e che aveva anche difficoltà a respirare nelle settimane precedenti la sua morte. Successivamente, ha avuto un grave infarto.

Il fidanzato di Thea, Global Boga, in seguito ha accusato la negligenza medica della morte del giovane influencer. In un video pubblicato sul canale YouTube del suo defunto partner, Boga ha detto di essere incredulo per la morte di Thea e del loro bambino non ancora nato. Ha spiegato che la coppia è andata in ospedale più volte e Thea ha avuto numerosi controlli medici e test, ma non sono stati determinati problemi di salute. “Non ha senso perché Nicole avrebbe potuto vivere… e anche mio figlio avrebbe potuto vivere”, ha detto un emozionato Boga.

Talia Castellano

Influencer di bellezza, Talia Castellano ha trascorso la sua breve vita condividendo il suo amore per il trucco e la moda con i suoi 1,4 milioni di follower su YouTube. Per tutto il tempo, ha vissuto con un cancro infantile, essendo stato diagnosticato quando aveva otto anni, secondo ABC News. Aveva sia il neuroblastoma, un cancro del sistema nervoso che si trova nei bambini, sia la leucemia.

In un video pubblicato quando aveva 12 anni, Castellano ha discusso della natura aggressiva dei tumori, ammettendo che c’era poco in termini di cure disponibili. Era anche franca sulla sua esitazione riguardo a un trapianto di midollo osseo, suggerendo che avrebbe preferito godersi il poco tempo che le era rimasto piuttosto che sottoporsi alla procedura. “Il dottore ha detto che se non l’avessimo fatto, avrebbero detto da quattro mesi a un anno”, ha detto, aggiungendo: “Spero che voi ragazzi capiate da dove vengo non voglio davvero fare il trapianto”.

Nel 2012, l’amante del trucco Castellano è stata nominata CoverGirl onoraria grazie a Ellen DeGeneres, nel cui programma è apparso il giovane, per il Los Angeles Times. Purtroppo, non è mai arrivata all’età adulta, morendo all’età di soli 13 anni nel 2013. Come riportato da The Orlando Sentinel, è morta in un ospedale pediatrico circondata dalla sua famiglia. DeGeneres e CoverGirl hanno reso omaggio a Castellano, con quest’ultimo dichiarando: “Siamo onorati di aver conosciuto Talia e grati per tutti i modi in cui ci ha mostrato cosa significa la vera bellezza”, per E! Notizia.

Michael Brooks

Molto amato per la sua famosa risata, simile a quella di Ray Liotta in “Quei bravi ragazzi”, Michael Brooks ha usato i suoi account sui social media per incanalare il suo attivismo di sinistra. In particolare, è stato co-conduttore di “The Majority Report with Sam Seder”, dove si è costruito una reputazione per le sue impressioni comiche di personaggi politici e ha anche ospitato il suo spettacolo omonimo.

I fan di “Majority Report” sono rimasti scioccati quando Michael è morto improvvisamente nel 2020, all’età di 36 anni, secondo Variety. Un episodio dello spettacolo, andato in onda il giorno della morte di Michael, è stato interrotto quando un Sam Seder visibilmente sbalordito sembrava essere stato informato della morte del suo collega. In modo commovente, aveva discusso di Michael proprio prima che gli venisse comunicata la triste notizia. La sua morte è stata inizialmente attribuita a una “condizione medica improvvisa”, che è stata successivamente confermata da sua sorella, Lisha Brooks, come un coagulo di sangue in gola. “Ho parlato con Michael per circa un’ora, un’ora e mezza, domenica sera. Stava benissimo”, ha ricordato Lisha in lacrime, notando che è morto poco dopo. “Era solo una cosa orribile, inaspettata, terribile”, ha aggiunto.

Michael era molto popolare nei circoli di sinistra, contando Lula da Silva, ex presidente del Brasile e attivista sindacale, tra i suoi ammiratori. “Quest’anno ho incontrato questo giovane americano, un giornalista, che si è rivelato essere un amico, che pensavo così [I] si incontrerebbe di nuovo”, da Silva twittato. “Com’è possibile?… Possa la sua passione per la giustizia sociale essere ricordata e ispirare persone in tutto il mondo.”

Debora Giacomo

Dopo essere stato diagnosticato un cancro intestinale incurabile all’età di 35 anni, l’influencer britannica Deborah James ha dedicato la sua vita alla sensibilizzazione sulla malattia, secondo Bowel Cancer UK. Creando una carriera online sotto il soprannome di Bowel Babe, James ha accumulato centinaia di migliaia di follower su Instagram e TikTok, dove ha raccontato la vita con il cancro attraverso una combinazione unica di post educativi e balli umoristici.

Nel tentativo di incoraggiare altre persone a controllare il sangue nelle feci, si è persino vestita come l’emoji della cacca. “Pensavo solo che sarebbe andato via, e l’ho incolpato della mia pazza IBS e dello stress”, ha scritto su The Sun riguardo al ritrovamento di sangue nelle sue feci. “Ho affondato la testa nella sabbia e sono andato avanti. … Poi mi sono stancato, davvero molto stanco.”

Dopo sei anni di convivenza con il cancro, nel maggio 2022 James ha annunciato che stava ricevendo cure di fine vita, secondo la BBC. Ha generato titoli quando è stata nominata Dame in un giorno, quando il principe William è arrivato a casa del blogger malato per conferire lo stimato onore. Nelle sue ultime settimane di vita, James si è assicurata che si adattasse al maggior numero possibile di eventi sfarzosi che amava, apparendo al Royal Ascot e lanciando la sua campagna di abbigliamento di beneficenza, secondo The Daily Mail. James morì quel giugno, sopravvivendo alla sua prognosi iniziale di meno di una settimana di oltre un mese. Aveva 40 anni. Il giorno seguente, la sua raccolta fondi BowelBabe ha raggiunto i 7 milioni di sterline (8 milioni di dollari).

Landon Clifford

Landon Clifford ha trovato la fama raccontando la sua vita da padre adolescente su YouTube, avviando il canale Cam&Fam con sua moglie, Camryn Turner, dove hanno guadagnato 1,6 milioni di abbonati. Clifford e Turner si sono sposati da adolescenti nel 2019 e hanno avuto due figli insieme, secondo USA Today. Il video finale della coppia, intitolato “Teen Dad Tries Labor Pain Simulation”, mostrava Clifford apparentemente di buon umore mentre era agganciato a un dispositivo che simulava il dolore del parto.

Nel 2020, Clifford ha subito una lesione cerebrale traumatica ed è stato dichiarato cerebralmente morto dopo essere caduto in coma, come ha annunciato Turner su Instagram. Morì sei giorni dopo, a soli 19 anni. La sua vedova rivelò che i suoi organi erano stati donati. “È morto salvando la vita di altri”, ha scritto in un commovente tributo. “Questo è il tipo di persona che era… Era un marito straordinario e il miglior padre che quelle ragazze avrebbero mai potuto chiedere. Mi rattrista profondamente il fatto che non lo conosceranno mai veramente”.

In un video di YouTube, Turner ha rivelato che Clifford si è suicidato. Ha discusso delle continue lotte del suo defunto marito con la depressione, l’ansia e la dipendenza, spiegando che era una persona riservata che non condivideva il suo tumulto personale con gli altri. Dopo la nascita del loro secondo figlio, ha iniziato a sentirsi meglio, ma la depressione è tornata lentamente. “Darei qualsiasi cosa per poter abbracciare Landon in questo momento. La vita è così, così preziosa”, ha detto in lacrime alla fine del video.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline componendo il 988 o chiamando il numero 1-800-273-TALK (8255)​.

Se tu o qualcuno che conosci avete bisogno di aiuto con problemi di dipendenza, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web dell’amministrazione per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale o contattare la National Helpline di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

Biscotto Totale

John Bain, meglio conosciuto come TotalBiscuit, ha trovato fama su YouTube come giocatore e recensore, dove ha accumulato 2 milioni di abbonati. Nel 2014 gli è stato diagnosticato un cancro al colon, quando aveva solo 29 anni. In un video di YouTube soprannominato “My Little Problem”, ha avvertito i suoi fan di non ignorare i segni del cancro come ha fatto lui. Ha spiegato che aveva problemi intestinali e mal di stomaco per un anno e mezzo, ma li ha respinti. Successivamente, ha evidenziato lo stigma che circonda le persone che discutono apertamente delle loro abitudini in bagno. “Questa è una parte reale del problema. … Questo è il motivo per cui questa condizione può insinuarsi in te, perché le persone non ne parlano e non sono disposte ad andare effettivamente a farlo controllare”, ha detto.

Due anni dopo, ha rivelato Twitter che il cancro si era diffuso al fegato, ma il tumore è stato attenuato con successo con il trattamento. Sfortunatamente, il cancro è tornato presto. Nel 2017, è apparso in “H3 Podcast”, dove ha discusso di vivere con il cancro allo stadio 4. “Questa è l’unica opzione che c’è: solo per andare avanti”, rifletté. “Che altra opzione c’è?… Non c’è nient’altro. Niente oltre a questo.”

Nel 2018, John ha annunciato su Reddit che la sua malattia era terminale. Il vlogger è morto poco dopo, quattro anni dopo la sua diagnosi iniziale, secondo la BBC. Aveva 33 anni. John è stato sopravvissuto da sua moglie, Genna Bain, che gli ha reso omaggio con una poesia straziante su Twitter.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui