Ivanka Trump ha mantenuto un basso profilo da quando suo padre Donald Trump ha lasciato la Casa Bianca nel gennaio 2020. Da allora l’ex prima figlia e la sua famiglia si sono trasferite a Miami, dove a volte viene vista sul balcone di casa sua, mentre valuta la vista sotto di lei o portando i suoi figli a fare un gelato dopo la scuola. E, mentre nessuno sa quale sarà la prossima mossa dell’ex stilista, alcuni ipotizzano che potrebbe rimanere nella sfera politica. Ma a quanto pare ha chiamato il collega della Florida Marco Rubio per dirgli che non ha intenzione di correre contro di lui quando il suo seggio al senato verrà rieletto nel 2022, secondo Bloomberg. “Ivanka ha sicuramente ambizioni politiche, non c’è dubbio. Vuole correre per qualcosa, ma deve ancora essere capito”, ha detto alla CNN un insider vicino alla situazione nel 2020.

Tuttavia, ci sono molte speculazioni sul fatto che Ivanka si candiderà o meno per la carica più alta del paese. Ha le connessioni e i seguenti ringraziamenti a suo padre Donald e persino il sostegno per candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti nel 2024. Ma la domanda è: lo vuole ancora? Continua a leggere qui sotto per scoprire la risposta.

Ivanka Trump si candiderà alla presidenza?

Ivanka Trump non ha ancora rilasciato commenti sui suoi piani per il 2024. Ma una fonte vicina alla madre di tre figli suggerisce che la sua ex squadra della Casa Bianca potrebbe fare il lavoro necessario per riportarla sotto i riflettori per un possibile campagna presidenziale. Apparentemente l’ex capo dello staff e addetta stampa di Melania Trump, Stephanie Grisham, era lì non solo per aiutare l’ex modella durante i suoi primi giorni alla Casa Bianca, ma anche per Ivanka.

Stephanie Winston Wolfkoff, che lavorava come consulente senior per l’ex first lady, ed è stata persino considerata una delle sue migliori amiche e alleate prima di scrivere un libro rivelatore su di lei intitolato “Melania and Me”, suggerisce che Grisham’s la lealtà è di Ivanka. Wolkoff ha detto Anderson Cooper che Grisham “non era lì per sostenere Melania. Stephanie era lì come lealista di Ivanka … Stephanie Grisham ha iniziato nell’ala ovest”.

Se ciò non bastasse, Wolkoff ha anche aggiunto: “Ho un presentimento… questo potrebbe essere il prossimo passo di Ivanka per la sua offerta per la Casa Bianca. Fare in modo che Stephanie Grisham faccia un piccolo lavoro sporco su Melania. Non metto niente passato loro, davvero.” Con così tante persone che lavorano per portare Ivanka dove deve andare, non c’è da meravigliarsi che abbia tempo per così tante corse di gelato con i suoi figli in questi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui