La sorella di Britney Spears, Jamie Lynn Spears, ha parlato della loro relazione e i fan non sono contenti. Britney è stata liberata dal controllo legale di suo padre, James Spears, nel novembre 2021 dopo che una tutela di quasi 14 anni sulla sua persona e sulla sua proprietà è stata interrotta. James ha preso il controllo di ogni mossa della principessa del pop a partire dal 2008, dopo aver giustificato una tutela a un giudice quando la star ha avuto problemi di salute mentale pubblica e possibili problemi di abuso di sostanze nel mezzo di una battaglia per la custodia dei suoi due figli, secondo il New York Times. Da quando la tutela è finita, Britney ha fatto esplodere l’accordo legale sospetto, definendo il controllo dei membri della sua famiglia sulla sua vita “demoralizzante e degradante” in un post di Instagram cancellato da allora, per Insider. “Non sto nemmeno menzionando tutte le cose cattive che mi hanno fatto e per le quali dovrebbero essere tutti in prigione”, ha scritto Britney.

I sostenitori di B hanno puntato gli occhi su sua sorella, Jamie Lynn, che è rimasta in silenzio per anni sulla situazione di sua sorella. Una nuova intervista che Jamie Lynn ha fatto con Good Morning America ha fatto guadagnare all’attore di “Zoey 101” più contraccolpi, poiché ha affermato di aver cercato di aiutare Britney a uscire dalla tutela in mezzo alla loro faida familiare. “L’ho sempre amata e supportata e ho fatto ciò che è giusto per lei e lei lo sa”, ha affermato Jamie Lynn. “Quindi non so perché siamo in questa posizione in questo momento.” Nonostante #FreeBritney i sostenitori sono furiosi, Jamie Lynn sta raddoppiando le sue affermazioni.

Jamie Lynn Spears si attiene alla sua storia

Jamie Lynn Spears non si tira indietro dopo aver ricevuto odio dai fan di sua sorella, Britney Spears. “È spaventoso essere così apertamente vulnerabile per la prima volta nella mia vita, ma questa è LA MIA VERITÀ e LA MIA STORIA”, ha scritto Jamie Lynn su Instagram dopo che la sua intervista a “Good Morning America” ​​ha ricevuto un feedback negativo. Piuttosto che affrontare le critiche per aver permesso a sua sorella di essere sotto tutela abusiva, Jamie Lynn ha continuato a promuovere il suo prossimo libro di memorie, “Cose che avrei dovuto dire”, scrivendo: “Sono così grato per tutto l’amore e il supporto che sono sentendomi oggi, e non vedo l’ora che tutti voi leggaate il libro completo”.

Britney sembrava rispondere sottilmente all’intervista pubblica di sua sorella su di lei su Instagram, pubblicando l’immagine di una macchina da scrivere accanto alle rose e aggiungendo la semplice didascalia: “Devo iniziare dall’inizio???” Mentre ha preso in giro il suo libro rivelatore, i fan di Britney sanno come si sente veramente riguardo alla sua famiglia che condivide le proprie narrazioni sulla tutela alla stampa.

“Non è giusto che dicano bugie su di me apertamente”, Britney testimoniato in tribunale contro il controllo della sua famiglia nel giugno 2021. “Anche la mia famiglia, fa interviste a chiunque voglia sui notiziari. La mia stessa famiglia fa interviste, parla della situazione e mi fa sentire così stupido. E non posso dirlo una cosa.” Forse Britney un giorno condividerà la sua parte completa della storia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui