Le audizioni sono una parte normale della vita di un attore, ma a volte anche le più grandi star di Hollywood perdono ruoli che desiderano così tanto ottenere.

Ad esempio, Nicole Kidman una volta ha rivelato di aver combattuto per il ruolo di Julia Roberts in “Notting Hill” negli anni ’90, ma all’epoca pensava di non essere così abile. “Volevo davvero il ruolo che Julia Roberts interpretava in ‘Notting Hill… Sì, l’ho fatto”, ha detto a People. “Ma non ero abbastanza conosciuto e non avevo abbastanza talento.” Nel frattempo, la vincitrice dell’Oscar Jennifer Lawrence è stata sventrata per aver perso la parte di un film di Tim Burton. “L’unica cosa che mi ha davvero ucciso, l’unica volta in cui sono stato veramente devastato dalla perdita di un’audizione – perché la maggior parte delle volte sei tipo, ‘Eh, non era destino’, vai avanti, cosa può lo fai? – era Alice nel paese delle meraviglie di Tim Burton “, ha detto all’outlet in un’intervista separata. “Quello mi ha devastato.”

Joe Jonas, che ora sta tornando al ritmo della recitazione dopo anni passati a concentrarsi sulla musica, ha anche condiviso che c’era un ruolo che aveva il cuore spezzato per aver perso. E non era solo un ruolo; faceva parte del Marvel Cinematic Universe.

Joe Jonas ha quasi interpretato Spider-Man

Joe Jonas avrebbe potuto far parte del verso del ragno, se solo non avesse perso il ruolo per Andrew Garfield.

In un’intervista con Variety, il cantante di “Cake by the Ocean” ha dichiarato che l’audizione in cui si sentiva “distrutto” e “sconfitto” perdendo era *rullo di tamburi* Spider-Man. “Ricordo che anni fa ero pronto per Spider-Man ed ero così, così eccitato ed è stato l’anno in cui Andrew Garfield l’ha capito”, ha ricordato Jonas. Non ci sono stati rancori, tuttavia, con Jonas che ha notato che sapeva che Garfield era “quello giusto”. Tuttavia, non poteva fare a meno di sperare poiché pensava di avere una vera possibilità per il ruolo. “Ricordo che all’epoca era una cosa importante, tornare indietro per i callback e il regista era un regista di video musicali. Quindi ho pensato, ‘Ho un posto qui.’ Ma sai una cosa? Adoro il processo di audizione e metterti in gioco”.

Ora, tuttavia, Jonas sta facendo il suo ritorno sul grande schermo con il film “Devotion”, al fianco di Jonathan Majors e Glen Powell. Deve ringraziare anche sua moglie, Sophie Turner, per averlo aiutato a rispolverare le sue capacità di recitazione! Ha detto al signor Porter che è “la migliore insegnante di recitazione di sempre” per avere la disponibilità a provare con lui a casa. E ora è più che pronto a mettersi alla prova con il mondo. “So di essere il ragazzo nuovo”, ha detto. “Quindi, volevo essere circondato da persone fantastiche da cui so di poter imparare. So che erano tipo, ‘Vediamo se questo ragazzo di Jonas può farcela.’ E anche se alla fine spetta a loro decidere, avrei mostrato loro quanto ci avrei lavorato duramente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui