Kelly LeBrock è stata un’icona culturale degli anni ’80, sia come modella che come attore. LeBrock ha iniziato a fare la modella nella sua nativa New York all’età di 16 anni e solo un paio di anni dopo è diventata una delle modelle più richieste di Eileen Ford, secondo un articolo della rivista Orange Coast del 1989. Tutti coloro che possedevano un televisore hanno riconosciuto il suo volto dagli spot Pantene che hanno reso eterno lo slogan: “Non odiarmi perché sono bella”, come ha osservato Allure. A quel punto, LeBrock aveva già fatto irruzione nell’industria cinematografica con l’iconico “The Woman in Red” e “Weird Science”. La carriera di attrice di LeBrock è iniziata dopo che Gene Wilder ha visto la sua campagna per Christian Dior, poiché era attratto dalle labbra voluttuose di LeBrock – il suo tratto distintivo, Orange Coast dettagliato.

LeBrock è stata ulteriormente spinta verso la fama dopo essere stata legata all’artista marziale diventato attore Steven Seagal a metà degli anni ’80. Aveva recentemente divorziato dal suo primo marito, Victor Drai, e Seagal era ancora legalmente sposata con Miyako Fujitani quando LeBrock rimase incinta, secondo People nel 1990. Quando Annaliza nacque all’inizio del 1987, Seagal aveva divorziato da sua moglie e aveva sposato LeBrock quel settembre. , secondo Persone. Marito e moglie hanno recitato insieme nel popolare film del 1990 “Hard to Kill”, contribuendo a consolidare il loro status di Hollywood.

LeBrock e Seagal hanno avuto altri due figli prima di divorziare nel 1994, secondo quanto riportato dal New York Times. La fine del matrimonio di LeBrock ha coinciso con il notevole rallentamento della sua carriera, una decisione che ha preso per lei e per il bene dei suoi figli.

A Kelly LeBrock non piace lo stile di vita di Hollywood

Kelly LeBrock ha lottato con l’attenzione che stava ricevendo, in particolare per quanto riguarda il suo divorzio da Steven Seagal, come ha detto a Fox News il 15 dicembre. Quindi ha fatto i bagagli e si è trasferita con i suoi figli nel “deserto”. Ha detto: “Ho vissuto senza televisione per 25 anni. Ho fatto del mio meglio come mamma single… potrei sempre tornare alla mia carriera. Non potrei mai tornare dai miei figli”.

Vivere in città non le era mai andato bene, ma la sua carriera richiedeva quello stile di vita. Dopo essere diventata madre, si è resa conto che era finita. “Non sono una ragazza di Hollywood. Non lo sono mai stata”, ha spiegato LeBrock. “Non mi è mai piaciuta molto l’attenzione. Volevo avere le unghie sporche e stare all’aria aperta”.

Anche se LeBrock ha aspettato di fare la grande mossa dopo il suo divorzio, aveva parlato per anni di sentirsi fuori posto a Hollywood. “Lavoro da quando avevo 16 anni… ho scoperto che avevo bisogno di una base, avevo bisogno di vedere di cosa mi occupavo”, ha detto LeBrock alla rivista Orange Coast, riferendosi in seguito a se stessa come una “ragazza di campagna”. Anche l’amore di LeBrock per la natura e l’avversione per la tecnologia non ha vacillato. “Non ho un computer. Ho Internet ma è un pessimo servizio. E mi piace così”, ha detto a Fox News. Beh, sembra che LeBrock stia bene senza Tinseltown.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui