La rivista Vogue ha pubblicato la prima puntata della sua serie di video sulla salute mentale in quattro parti con Kendall Jenner il 6 maggio. La serie, chiamata “Open Minded: Understanding Anxiety with Kendall Jenner,” desidera “tirare indietro il sipario sull’ansia sociale” durante l’esplorazione le esperienze della top model con esso, secondo l’annuncio della serie pubblicato su Instagram il 5 maggio.

Prima di mostrare la sua prima intervista con un professionista della salute mentale, Kendall appare vulnerabile nell’introduzione al video di debutto della sua serie e si rivolge a coloro che l’hanno criticata parlando di ansia in passato. Il suo messaggio toccante sottolinea l’importanza di consentire alle persone di essere aperte sulla loro salute mentale indipendentemente da chi siano.

“Voglio dire che ci saranno quelle persone che diranno, ‘Oh, okay, di cosa deve preoccuparsi? Di cosa deve essere ansiosa?’ E non mi siederò mai qui a dire che non sono fortunata. So di vivere uno stile di vita straordinario e privilegiato “, ha esordito. “Ne ho ancora uno”, ha continuato, indicando il suo cervello. “E quella cosa lassù … non è sempre felice e non è sempre connessa e io sono ancora un essere umano alla fine della giornata e non importa ciò che qualcuno ha o non ha, non significa che non hanno sentimenti ed emozioni della vita reale “, ha confermato.

Kendall ha anche spiegato quanto fosse snervante essere aperto sulle sue esperienze con l’ansia. Continua a scorrere per scoprire cosa aveva da dire.

Kendall Jenner dice che vuole essere onesta senza essere giudicata

Kendall Jenner ha parlato apertamente delle sue lotte con l’ansia in passato, ma la sua serie “Open Minded: Understanding Anxiety with Kendall Jenner” con Vogue potrebbe essere il suo modo più rivelatore per parlarne. La star del reality e la modella ha ammesso di essere piuttosto nervosa per essere così sincera riguardo alle sue lotte, ma è pronta per la sfida. “Sono molto consapevole delle mie ansie. Non mi piace la festa della pietà. Non mi piace parlare di quando non mi sento molto bene”, ha spiegato nell’introduzione alla prima parte della serie. “Sono un po ‘nervosa solo essere un po’ aperta su ciò con cui lotto e come farlo conoscere ad altre persone è un po ‘snervante”, ha continuato.

Kendall ha anche condiviso un nuovo bocconcino personale: che ha sperimentato per la prima volta l’ansia da bambina. “Ricordo di essere molto giovane. Direi tipo 8, 9, 10, come in quel periodo, e ricordo di avere il fiato corto e di essere andato da mia madre per dirglielo. Col senno di poi, ora so che era ovviamente ansia “, ha spiegato.

Mentre Kendall ha annunciato la sua serie, ci sono state alcune critiche da parte degli oppositori dell’ansia, ma ha ricevuto un grande sostegno nella sezione dei commenti del primo video. “Spero che sia in grado di superare la sua ansia, è difficile affrontarla come celebrità o meno”, ha scritto un fan. Un altro ha chiamato Kendall “coraggioso” per essere così vulnerabile.

Se tu o qualcuno che conosci hai problemi di salute mentale, contatta il Riga di testo di crisi inviando un SMS a HOME al 741741, chiama il Alleanza nazionale sulla malattia mentale helpline al numero 1-800-950-NAMI (6264) o visita il Sito web dell’Istituto Nazionale di Salute Mentale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui