Cambio di Hart? Kevin Hart sembra imparare dai suoi errori passati, ma insiste sul fatto che “non possiamo perdere l’idea di ridere di noi stessi”.

Il comico non è estraneo alle polemiche, avendo sperimentato la sua giusta dose di contraccolpo su Internet. Nel 2018, Hart è stato sottoposto a scrutinio dopo che i suoi precedenti tweet omofobi sono riemersi in seguito all’annuncio che avrebbe ospitato i 91esimi Academy Awards. Non ci è voluto molto perché Hart si dimettesse dalle sue responsabilità di presentatore e lo spettacolo di premiazione è proseguito senza un presentatore per la prima volta da decenni.

Hart non è certo il primo comico a fare una battuta troppo in là, ma ha tenuto la testa alta e si è rifiutato di scusarsi per il suo comportamento passato. “Sono stato cancellato, cosa, tre o quattro volte? Non mi sono mai preoccupato”, ha detto al Sunday Times (tramite Persone). “Se permetti che abbia un effetto su di te, lo farà. Personalmente? Non è così che opero. Capisco che le persone sono umane. Tutti possono cambiare.” Ora, il comico sembra tornare indietro alle sue precedenti dichiarazioni e insistere sul fatto che le persone abbiano l’opportunità di imparare dagli errori.

Kevin Hart afferma che sta attivamente cercando di essere più “consapevole”

In una recente intervista, Kevin Hart ha convenuto di dover essere “più attento” nell’era della “cultura dell’annullamento”, ma ha anche sottolineato l’importanza di dare alle persone una seconda possibilità.

Apparendo in “The Verywell Mind Podcast”, il comico diventato attore ha spiegato che ha imparato a essere più cauto con le sue battute e sta attivamente facendo uno sforzo per essere più consapevole di sé. “Siamo onesti, penso che ci siano stati molti cambiamenti che erano necessari e necessari, giusto? E penso che essere consapevoli sia qualcosa a cui tutti dovremmo dare la priorità. Solo essere consapevoli”, ha espresso alla terapista ospitante e autorizzata Amy Morin. “Stiamo imparando a capirci meglio l’un l’altro e, in tal modo, il rispetto dovrebbe essere associato a questo”. Hart ha riconosciuto che al giorno d’oggi esiste un “livello di sicurezza elevato” determinato dai social media, ma ha sostenuto che commettere errori fornisce alle persone “esempi di vita reale di ciò da cui dovresti crescere”. Dopotutto, se tutti vengono “cancellati” a destra ea sinistra, “che cazzo? Dove andiamo?” chiese. Ancora un comico nel cuore, ha spiegato che “non possiamo perdere l’idea di ridere di noi stessi”.

Mentre la sua posizione sulla cultura dell’annullamento è certamente cambiata nel corso degli anni, e non sta più sbattendo contro gli odiatori in focose invettive online, ci sono volute conversazioni con i suoi amici più cari perché il comico capisse meglio il momento. “Non è stato fino a quando amici intimi come Wanda Sykes, Lee Daniels ed Ellen [DeGeneres] mi ha parlato e ha spiegato cosa non mi hanno sentito dire che ho capito “, ha detto a Men’s Health nel 2020.” “

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui