Kevin Spacey deve pagare per i suoi crimini in un modo o nell’altro. Secondo The Guardian, l’attore è stato licenziato dalla serie di successo di Netflix “House of Cards” nel 2017 dopo che diversi addetti alla produzione hanno affermato che Spacey ha creato un ambiente di lavoro ostile. Inoltre, un ex assistente di produzione si è fatto avanti e ha affermato che Spacey lo ha aggredito sessualmente mentre stavano tornando al set di “House of Cards”.

“Ero in stato di shock”, ha detto l’ex dipendente durante un’intervista alla CNN. “Era un uomo in una posizione molto potente nello show e io ero qualcuno molto in basso sul totem e sulla catena alimentare lì”. Di conseguenza, Netflix ha licenziato Spacey dalla serie e si è spinta fino a cancellare la produzione del film in uscita dell’attore “Gore”, che doveva uscire sulla piattaforma di streaming. “Netflix non sarà coinvolto in alcuna ulteriore produzione di ‘House of Cards’ che include Kevin Spacey”, ha affermato un rappresentante in una dichiarazione ottenuta da NBC News.

Anche se sono passati cinque anni da quando Spacey è stato licenziato da “House of Cards”, ora deve sborsare un sacco di soldi a causa delle sue azioni cadute in disgrazia.

Kevin Spacey ora ha un debito di oltre $ 30 milioni

Secondo CBS News, Kevin Spacey deve trovare un modo per trovare più di 30 milioni di dollari per pagare i creatori di “House of Cards” perché sono stati costretti a licenziarlo bruscamente a causa delle sue accuse di molestie sessuali. Sebbene l’attore di “Wiseguy” abbia negato le affermazioni dell’ex assistente di produzione, MRC – la società di media responsabile di “House of Cards” – ha affermato che Spacey ha violato il suo contratto e ha tagliato i legami con lui, costringendo la serie a condensare la sua ultima stagione.

Un giudice di Los Angeles ha preso una decisione a favore di MRC osservando che Spacey e il suo team legale “non riescono a dimostrare che si tratta anche di un caso chiuso” e “non dimostrano che il risarcimento del danno fosse così assolutamente irrazionale da equivalere a un rifacimento arbitrario dei contratti delle parti».

Anche questa non è la prima volta che Spacey si trova coinvolto in un’accusa di molestie sessuali. Nel 2017, l’attore Anthony Rapp ha condiviso il suo incontro traumatico con Spacey negli anni ’80 quando Rapp aveva solo 14 anni, secondo BuzzFeed News. Da allora, oltre 30 persone hanno raccontato un’esperienza simile e Spacey ora deve affrontare un’accusa di reato di aggressione sessuale di cui si è dichiarato non colpevole, secondo HuffPost.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui