Molto era cambiato per i personaggi di “Sex and the City” tra l’ultima volta che erano stati al cinema e il lancio del reboot della serie “E proprio così”. Durante il primo episodio della serie HBO Max, Charlotte York di Kristin Davis affronta i capelli grigi di Miranda Hobbes di Cynthia Nixon mentre i due sono a pranzo. “Penso solo che il grigio ti invecchi”, sbotta Charlotte (tramite Today). “Voglio dire, non possiamo semplicemente rimanere quello che eravamo, giusto?” Miranda risponde. “E ci sono questioni più importanti nel mondo che cercare di sembrare giovani”.

Avere Miranda con le ciocche grigie è stata una scelta consapevole dello showrunner di “And Just Like That”, Michael Patrick King. Ha notato quante donne non hanno potuto ottenere lavori di tintura durante la pandemia di COVID-19, portando alla fine alcune ad abbracciare l’aspetto grigio. King voleva che quell’esperienza si riflettesse nello spettacolo e pensava che il personaggio di Nixon fosse il candidato perfetto. “Quindi, se doveva essere una delle donne, pensiamo che sarebbe Miranda”, ha ricordato Nixon che le disse King mentre appariva in “Live with Kelly and Ryan” l’8 dicembre.

C’erano fan che denigrato gli attori‘ invecchiamento, e questo non è passato inosservato al cast. Sarah Jessica Parker ha contestato la risposta a un personaggio con i capelli grigi. “Ci sono così tante chiacchiere misogine in risposta a noi che non accadrebbero mai. A proposito di. A. Man”, ha detto in una storia di copertina per Vogue dal 7 novembre. Anche il suo co-protagonista Davis si è addolorato per i commenti trolling dei fan.

Kristin Davis risponde ai troll

Sebbene Kristin Davis sia un’esperta interprete di “Sex and the City”, è rimasta comunque sorpresa dal controllo che lei e i suoi co-protagonisti di “And Just Like That” hanno subito da parte dei media e dei fan. “Tutti vogliono commentare, pro o no o qualsiasi altra cosa, sui nostri capelli, sui nostri volti e sul nostro questo e quello. Il livello di intensità è stato uno shock”, ha detto al Sunday Times il 12 dicembre. L’attore ha detto di essere stato criticato perché il suo aspetto non era una novità e risaliva alla serie originale di “SATC”. “Scrivevano articoli ogni settimana su come fossi ‘a forma di pera’”, ha continuato Davis.

Recitare in uno spettacolo di successo nell’era dei social media era un animale completamente diverso per Davis che in genere fa del suo meglio per evitare di leggere i commenti. “Mi sento arrabbiata e non voglio sentirmi arrabbiata tutto il tempo, quindi non la guardo”, ha detto al Times. La frustrazione dell’attore per i commenti sui trolling di tanto in tanto traboccava. “Sarò schietto – mi sento come, ‘F*** voi. F*** voi gente, tipo, venite qui e fatelo meglio'”, ha aggiunto Davis.

Per evitare la negatività – e mantenere la loro sanità mentale – sia Davis che la co-protagonista Sarah Jessica Parker hanno deciso di rimanere fuori dai social media durante la prima di “And Just Like That”. “Sarah ed io siamo attualmente in un blackout mediatico. Cynthia è più dura e lei no, quindi siamo tipo, ‘Dicci più tardi, okay?” Davis ha detto mentre appariva su “Today” il 7 dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui