Il comico Michael Che sta affrontando un contraccolpo per aver pubblicato battute fatte sulla ginnasta olimpica Simone Biles. La quattro volte medaglia d’oro è stata la favorita per gli Stati Uniti alle Olimpiadi di Tokyo, ma recentemente si è ritirata dalle finali di ginnastica a causa di preoccupazioni per la sua salute mentale.

In una storia di Instagram ora cancellata, il Che ha scritto (tramite Variety), “[M]un, [I] voglio prendere in giro Simone biles.” Ha poi aggiunto: “[I] ho avuto tipo 3 minuti di [S]ditta [B]iles scherza nella mia testa. [I]stasera vado in cantina a dirle al microfono. come dicono i bambini stupidi, [I’]Sto scegliendo la violenza.” Ha poi sembrato attraversare la linea quando ha ripubblicato le battute dei fan, che ha valutato su 10. Un repost riguardava Larry Nassar, l’ex medico di ginnastica degli Stati Uniti che ha abusato sessualmente di Biles e molti altri atleti, mentre l’altro è stato chiamato per essere razzista.

L’account Twitter Baller Alert ha preso screenshot delle battute insensibili e dei repost dei fan del Che prima che li cancellasse dal suo Instagram. In seguito ha affermato di essere stato hackerato in un’altra storia di Instagram un po’ sarcastica. Lui ha scritto, “Mannnn, [I] è stato hackerato oggi. Non posso credere che mi abbiano preso. Lo sai [I] scherzano solo su bianchi e poliziotti. Va tutto bene ora [I] ho cambiato la mia password e tutto il resto..” Il Che ha poi fatto riferimento ai recenti commenti omofobici del rapper DaBaby, aggiungendo: “Avete sentito parlare di dababy tho..? questo è pazzesco. Ci vediamo in chiesa. Arriverò presto.” È chiaro che i sostenitori di Biles non stanno prendendo alla leggera le battute del Che né credono che sia stato effettivamente hackerato.

Ci sono richieste per il licenziamento del Che

La star di “Saturday Night Live” Michael Che è sotto tiro dopo ripubblicare battute sulla ginnasta olimpica Simone Biles che ha preso in giro la sua salute mentale e la sua aggressione sessuale da parte dell’ex medico statunitense di ginnastica Larry Nassar. È chiaro che le persone si sono indignate e si sono rivolte a Twitter per far esplodere il Che, con alcuni addirittura chiedendo che venisse licenziato dalla NBC e dalla HBO.

Uno twittato, “Larry Nassar ha aggredito sessualmente oltre 300 ginnaste tra cui Simone Biles. Le battute su questa immensa violenza non vanno mai bene. @hbomax @nbcsnl perché Michael Che è ancora nel tuo elenco?” Un’altra persona ha scritto, “Ehi @nbcsnl, quando lasci Michael Che? Le ‘barzellette’ su Simone erano vili e oscene”, mentre qualcun altro commentato comment (sarcasticamente), “Ehi @nbcsnl è così bello vedervi seduti e lasciare che #michaelche prenda in giro Simone Biles. Le battute sui suoi abusi e traumi sessuali sono di prim’ordine. Ho guardato SNL finché non te ne occupi tu.”

Altri non credevano alla risposta del Che secondo cui era stato “hackerato”. Una persona twittato, “l’intera storia “il mio account è stato violato ed è per questo che ho preso in giro Simone Biles e le aggressioni sessuali” puzza di pannolini di ieri.” Mentre un altro chiamava Che fuori da scrivere, “Non Michael Che che usa lo stesso carattere IG del suo “hacker”. Il comico deve ancora rispondere al contraccolpo, ma da allora il suo account Instagram è stato cancellato da tutti i post. È chiaro che molti non vedono i commenti del Che come solo battute.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, è disponibile un aiuto. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesti o contattare la linea di assistenza nazionale di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui