Il classico del 1984 “Romancing the Stone” ha aperto le porte a quasi tutti coloro che sono coinvolti nella sua produzione. Il film d’azione ambientato nell’Amazzonia colombiana ha consolidato lo status di Michael Douglas come protagonista e produttore di successo di Hollywood e ha aiutato Kathleen Turner a liberarsi dallo stampo femme-fatale creato dal thriller erotico del 1981 “Body Heat”, guadagnandosi la sua prima vittoria al Golden Globe . Ha anche messo il regista Robert Zemeckis sulla mappa, poiché ha continuato a creare la trilogia “Ritorno al futuro” e ha vinto un Oscar con “Forrest Gump”, e ha contribuito a rafforzare il curriculum cinematografico di Danny DeVito sulla scia del successo “Terms di tenerezza”.

Solo che Turner non era quello che i produttori avevano immaginato per dare vita alla scrittrice romantica Joan Wilder. Inizialmente volevano Debra Winger, che è diventata uno degli attori più bancabili degli anni ’80 dopo le sue interpretazioni nominate all’Oscar in “Un ufficiale e un gentiluomo” e “Termini di tenerezza”, ha osservato IndieWire. Douglas e Zemeckis si sono fermati in Texas per vedere Winger mentre stava filmando quest’ultimo. “Non siamo riusciti a ottenere una risposta diretta indipendentemente dal fatto che fosse impegnata o meno”, ha detto Douglas.

Ma il loro stesso incontro è stato abbastanza bizzarro da piantare semi di dubbi. Le riserve di Douglas sono cresciute esponenzialmente dopo il suo ritorno dalla giungla messicana, dove avrebbero girato “Romancing the Stone”. La posizione non era uno scherzo e Douglas prevedeva molte situazioni stressanti. “Avevamo bisogno di qualcuno che fosse un vero giocatore di squadra”, ha detto Douglas a Variety nel 2019. Ora, Douglas sta chiarendo ciò che è successo nello stato della Lone Star.

Michael Douglas afferma che Debra Winger lo ha morso dannatamente forte

Michael Douglas e Robert Zemeckis hanno invitato Debra Winger a cena nelle prime fasi della produzione di “Romancing the Stone” – e l’appuntamento non è andato come previsto. È iniziato come dovrebbe essere una normale cena. “Stiamo parlando e buttando indietro alcune tequila e questo e quello”, ha detto Douglas nell’episodio del 28 aprile del podcast “Letteralmente! Con Rob Lowe” (tramite la CNN). Le cose sono andate rapidamente male quando hanno lasciato il ristorante, però. “Usciamo e, proprio come faresti tu, ‘Oh tu!’ e dai un pugno sul braccio a qualcuno, sai, come per scherzo, lei dice: ‘Oh tu!’ e lei si allunga e mi morde – sul mio braccio”, ha detto Douglas a Lowe.

Un morso giocoso di per sé potrebbe essere abbastanza strano per alcuni, ma la pura forza che ha applicato ha scioccato Douglas. “Lei'[d] ha rotto la pelle”, ha ricordato. Douglas ha detto che Winger sembrava interessato al ruolo, ma ha subito avuto dei dubbi. “Penso che potrebbe essere difficile”, ha detto a Lowe. Quando Douglas è tornato in studio, l’attore ha pianto mentre racconta la sua esperienza.

A parte l’insolito stile scherzoso di Winger, aveva già una certa reputazione per essere difficile da lavorare. Per tutti gli anni ’80, Winger ha litigato con Shirley MacLaine e Richard Gere, entrambi ex co-protagonisti. Nel 1995, Winger ha lasciato Hollywood. “Le piaceva il lavoro, ma non le altre cose. E Hollywood riguarda principalmente le altre cose”, ha detto un’amica al New York Magazine.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui