Prima della debacle degli Academy Awards di Will Smith, dove ha schiaffeggiato Chris Rock, la star di “I Am Legend” aveva visioni che la sua carriera a Hollywood sarebbe andata in pezzi. Smith era andato in Perù e aveva bevuto ayahuasca che aveva scatenato un allucinogeno viaggio di sventura. “Sto bevendo, sono seduto lì, e poi, all’improvviso, è come se iniziassi a vedere tutti i miei soldi volare via e la mia casa sta volando via, e la mia carriera è finita”, la lunga A- lister ha ricordato un episodio di “Il mio prossimo ospite non ha bisogno di presentazioni con David Letterman” che è stato girato prima dello schiaffo degli Oscar, per Cinema Blend. “E sto cercando di accaparrarmi i miei soldi e la mia carriera. Tutta la mia vita viene distrutta”.

Smith ha vinto l’Oscar come miglior attore in un ruolo da protagonista, ma l’incidente sul palco con Rock ha avuto ripercussioni. L’attore di “King Richard” si è scusato online il giorno dopo l’alterco. “Sono un work in progress”, ha scritto Smith in chiusura della dichiarazione su Instagram. L’8 aprile, l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato che Smith è stato bandito dalla prestigiosa cerimonia di premiazione per 10 anni.

Giorni prima, il 2 aprile, la carriera di Smith ha avuto un altro successo quando Netflix ha annunciato che avrebbe messo in secondo piano il suo film “Fast and Loose”, secondo The Hollywood Reporter. Lo streamer stava cercando un nuovo regista per il progetto, ma ha deciso di accantonarlo dopo lo schiaffo degli Oscar. La carriera di Smith ha subito un colpo evidente, ma c’erano anche notizie incoraggianti.

Will Smith tornerà a collaborare con Martin Lawrence

Nel 2020, Will Smith ha ripreso il ruolo di Mike Lowry in “Bad Boys for Life”, il terzo capitolo del franchise d’azione di successo lanciato nel 1995. Martin Lawrence si è unito al suo ex co-protagonista ed è tornato nei panni del saggio Marcus Burnett . Un seguito di “Bad Boys for Life” è stato annunciato prima dell’uscita del film, ma dopo l’odore di Chris Rock da parte di Smith, si è ipotizzato che il quarto film fosse stato scartato dallo studio. Nonostante il contraccolpo al comportamento del suo co-protagonista, Lawrence ha insistito sul fatto che il nuovo film “Bad Boys” fosse ancora in fase di sviluppo. “Ne abbiamo almeno uno in più”, ha detto Lawrence quando Ebony ha chiesto se il franchise fosse finito durante un’intervista per la loro storia di copertina di luglio.

Prima dell’ormai famigerato rispolvero degli Oscar, “Smith ha ricevuto 40 pagine della sceneggiatura” per il quarto film “Bad Boys”, secondo un articolo di The Hollywood Reporter del 2 aprile. L’outlet ha anche aggiunto che il progetto era stato realizzato “pausa” dopo l’incidente. Questa sembrava essere una notizia terribile per le prospettive di Smith di interpretare ancora una volta Mike Lowry.

C’erano già speranze per i fan di “Bad Boys” a maggio, poiché il presidente della Sony Tom Rothman ha negato le notizie secondo cui Smith era stato rimosso dal franchise. “No. Era impreciso. Quel film è in fase di sviluppo e lo è ancora”, ha detto Rothman a Deadline. Il dirigente dello studio ha anche difeso il personaggio di Smith: “Questo è stato un esempio di una brava persona che ha avuto un brutto momento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui